Lenovo presenta Yoga 3 Pro, portatile ultra sottile con software adattivo

Lenovo presenta Yoga 3 Pro, portatile ultra sottile con software adattivo

Fra le numerose novità presentate da Lenovo spicca il modello Yoga 3 Pro, sequel di una serie fortunata e molto gradita dal pubblico. Ripresi i concetti base del progetto, come la rotazione dello schermo di 360°, con leggerezza e spessore portati all'estremo

di pubblicata il , alle 13:01 nel canale Portatili
Lenovo
 

Fin dalla prima versione messa in commercio, i portatili Lenovo della serie Yoga hanno suscitato grande interesse nel pubblico degli appassionati, in virtù di un'integrazione della natura 2 in 1 (notebook e tablet) particolarmente azzeccata. Il display ruota di fatto fino a toccare la parte inferiore del portatile, disabilitando al contempo la tastiera, facendo assumere al dispositivo l'aspetto di un tablet con tutte le funzionalità tipiche di questi apparecchi.

Lenovo ha sempre puntato con i modelli Yoga a componentistica di pregio a partire dal display, senza lesinare sulla risoluzione come invece alcuni concorrenti hanno fatto; la conseguenza diretta è un'esperienza d'uso in modalità portatile ben lungi dall'essere un compromesso. Un ottimo portatile, insomma, ma che all'occorrenza diventa tablet e lo fa in maniera convincente. Ecco riassunte le principali caratteristiche dei portatili fregiati del nome Yoga da parte di Lenovo, che sono stati aggiornati proprio nella giornata di ieri.

Nuovo punto di riferimento della gamma è il modello Yoga 3 Pro, che vanta diversi punti di forza e di vanto. Lo spessore scende del 17% rispetto al già sottile predecessore, arrivando a 12,8mm; anche il peso subisce un ridimensionamento, fermando la bilancia a soli 1,19Kg, il 14% in meno rispetto al modello precedente. Il display adottato è un multitouch 13,3 pollici IPS con risoluzione QHD+ (3200x1800 pixel),  mentre sul fronte processore non potevano mancare i nuovi processori Intel serie M-70, abbinati a un quantitativo di RAM che differirà a seconda dei modelli ma verosimilmente a partire da 8GB. Sul fronte storage Lenovo dichiara la presenza di soluzioni solo Solid State con capienza fino a 512GB.

Altra differenza con il modello precedente è la nuova incernieratura a 6 punti, con meccanica che rimanda a quella dei cinturini metallici degli orologi, al fine di offrire una robustezza ancora maggiore e un tocco di design molto personale. I colori disponibili saranno ben tre ovvero Clementine Orange, Platinum Silver o Champagne Gold (in altre parole: arancione, argento-alluminio e oro, tutti satinati). Autonomia? Si parla di 9 ore con Wi-Fi attivo.

Importante caratteristica, prettamente software, è quella che Lenovo chiama Harmony: siamo di fronte ad un software adattivo, che cerca cioè di memorizzare le nostre abitudini col tempo, al fine di adottare configurazioni in automatico in base allo scenario di utilizzo. Alcuni esempi: se leggiamo un e-book, lo Yoga 3 Pro adatterà il livello di luminosità (in rapporto con l'ambiente) che abbiamo scelto in precedenza, oppure adeguerà il livello audio degli speaker JBL integrati in fase di riproduzione video, oppure abiliterà o disabiliterà il touch e via dicendo. Sono circa 50 per ora le app con cui Harmony riesce ad interagire ed apprendere.

Il prezzo di partenza è ovviamente quello dei top di gamma, poiché si parla di 1349,00 Dollari USA (senza alcun tipo di tassa), in linea con i modelli di fascia alta della concorrenza. Per l'Italia la disponibilità è data per novembre al prezzo di partenza di 1599,00 Euro IVA inclusa, verosimilmente in una versione leggermente più dotata di quella entry-level USA.  Di seguito una gallery di immagini ufficiali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ghiltanas10 Ottobre 2014, 13:34 #1
ma si sono bevuti il cervello???

lo volevo prendere ma 1600 euro se lo scordano!
Tedturb010 Ottobre 2014, 13:58 #2
peccato per i 16:9 e il prezzo, altrimenti ci avrei fatto un pensierino, non ostante sia lenovo.
Idealmente avrebbero potuto offrire una versione con cpu piu potente, visto il prezzo..
Atom7310 Ottobre 2014, 14:18 #3
you ho lo yoga 13, un acquisto riuscitissimo, sono due anni che lo uso e tante soddisfazioni, questo nuovo pro 3 credo che sarà il degno sostituto

i 1600 euro sono giustificati per questa classe di prodotto, monitor spettacolare, bella batteria, bella cpu, 256gb ssd il tutto in un chilo e due!
Tedturb010 Ottobre 2014, 14:40 #4
Originariamente inviato da: Atom73
you ho lo yoga 13, un acquisto riuscitissimo, sono due anni che lo uso e tante soddisfazioni, questo nuovo pro 3 credo che sarà il degno sostituto

i 1600 euro sono giustificati per questa classe di prodotto, monitor spettacolare, bella batteria, bella cpu, 256gb ssd il tutto in un chilo e due!


Per come la vedo io, anche per via della mancanza di penna wacom e formato sbagliato dello schermo, a questo prezzo preferirei un surface pro 3, che non ritengo comunque adeguato per i soliti motivi (risoluzione troppo bassa, fornello, prezzo comunque fuori mercato..)
Al giorno d'oggi per piu di 1000 euro non mi aspetto di dover scendere a compromessi.
Edgar8310 Ottobre 2014, 15:20 #5
Dalle foto mi sembra davvero spettacolare, peccato per la chiusura: avveniristica si, ma un po pacchiana.

Direi che dal punto di vista ingegneristico giustifica ampiamente il prezzo!
Itacla10 Ottobre 2014, 15:53 #6
Io ho preso la versione Thinkpad dello Yoga da circa 1 annetto.

Decisamente il miglior portatile che abbia mai avuto... per me che sono sempre in viaggio sugli aerei e di una comodità assurda.
Qualità e solidità delle componenti al top, con pennino e digitalizzatore.

Vediamo quest'anno come sarà il nuovo Thinkpad Yoga.
aald21310 Ottobre 2014, 19:42 #7
Originariamente inviato da: ghiltanas
ma si sono bevuti il cervello???

lo volevo prendere ma 1600 euro se lo scordano!


Non è un prodotto da morti di fame. Gli ibridi di qualità costano.
aald21310 Ottobre 2014, 19:47 #8
Originariamente inviato da: Tedturb0
Per come la vedo io, anche per via della mancanza di penna wacom e formato sbagliato dello schermo, a questo prezzo preferirei un surface pro 3, che non ritengo comunque adeguato per i soliti motivi (risoluzione troppo bassa, fornello, prezzo comunque fuori mercato..)
Al giorno d'oggi per piu di 1000 euro non mi aspetto di dover scendere a compromessi.


È un ibrido, quindi non esiste un formato che accontenti tutti. La penna chi la vuole se la compra, è un'accessorio che fa figo sulla carta, e che poi utilizza un utente su (parecchi).

Inoltre, cosa che i critici ignorantelli da bar non considerano, è la compatibilità hardware; lenovo è nota per la compatibilità linux dei prodotti (che si paga anche quella).
hwutente10 Ottobre 2014, 20:34 #9
Originariamente inviato da: aald213
Non è un prodotto da morti di fame. Gli ibridi di qualità costano.


e' un uso a volte professionale
globi10 Ottobre 2014, 21:43 #10
Con Intel Core M-5Y70 Dual-Core 1,1 GHz overcloccato e Windows 8.1.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^