chiudi X
Age of Empires Definitive Edition in DIRETTA

Segui la diretta sui nostri canali YouTube - Twitch - Facebook

Lenovo IdeaPad U1, un notebook "ibrido"

Lenovo IdeaPad U1, un notebook ibrido

Lenovo presenta IdeaPad U1, un notebook sviluppato con due piattaforme hardware differenti ma unite in uno stesso prodotto

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 14:17 nel canale Portatili
Lenovo
 

La nota società ha, con l'inizio del nuovo anno, rinnovato la propria intera gamma IdeaPad: linee più moderne e rifiniture che strizzano l'occhio al mercato dei grandi volumi, segmento da sempre storicamente poco considerato da Lenovo, tipico brand dedicato alle realtà professionali.

Tra le principali novità mostrate al CES di Las Vegas, colpisce IdeaPad U1 un portatile definito ibrido: IdeaPad U1 è infatti il risultato di due sistemi uniti in una unica soluzione. Se da un lato, nella configurazione tipica IdeaPad è un comune portatile basato su piattaforma Intel, lo schermo può essere invece rimosso dalla cornice protettiva: in questo caso l'utente avrà a disposizione un tablet PC basato su piattaforma Qualcomm Snapdragon.

Ideapad

A livello hardware il portatile è basato su di un processore Intel Core 2 SU, affiancato da 4GB di memoria RAM DDR3 ed un disco SSD da 128GB. La seconda piattaforma è invece basata su proceccore Qualcomm Snapdragon, dotata di 512MB di memoria DDR e 16GB di memoria NAND Flash. Lo schermo ha invece una diagonale di 11,6" ed è ovviamente touchscreen.

ideapad

La presenza di due sistemi completi sviluppati su diverse piattaforme e unite all'interno di una unica soluzione costringe all'impiego di due sistemi operativi: Windows 7 è preinstallato sulla configurazione mentre una distribuzione Linux sarà la base della piattaforma Qualcomm Snapdragon.

ideapad

Ideapad U1 rappresenta una interessante soluzione: l'idea di poter staccare dal proprio portatile lo schermo e avere così a disposizione un tablet che consenta di continuare la navigazione è sicuramente originale. Non mancano però i lati negativi: la presenza di due batterie dedicate auamenta in modo piuttosto sensibile il peso: 2,5 Kg per un sistema con diagonale da 11,6" è oggettivamente un po' troppo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djmanumeraviglia11 Gennaio 2010, 14:22 #1
questa si che è una novità di tutto rispetto
avvelenato11 Gennaio 2010, 14:24 #2
Nato male.
s0nnyd3marco11 Gennaio 2010, 14:35 #3
Originariamente inviato da: avvelenato
Nato male.


Concordo. Avrei preferito qualcosa tipo le soluzioni HP di qualche hanno fa con processore transmeta con tastiera removibile.
Questo ha doppio hw e doppio sistema operativo. Mi sembrea una vaccata epocale.
Tutto IMHO.
taleboldi11 Gennaio 2010, 14:38 #4
Originariamente inviato da: avvelenato
Nato male.


azzz, io direi malissimo ...

oltre a pesare quasi il doppio di un netbook, costerà pure il doppio

e chi se lo compra ?

ciauz
ulk11 Gennaio 2010, 14:41 #5
Se non altro è originale, tuttavia mi preoccupa il prezzo, i netbook hanno avuto successo grazie al prezzo contenuto.
ibm1711 Gennaio 2010, 15:02 #6
Apparte il peso un pò troppo elevato mi sembra un'ottima idea, è anche bello esteticamente!
JackZR11 Gennaio 2010, 15:07 #7
Ha senso solo se uno si deve comprare un Netbook ed un Tablet...
avvelenato11 Gennaio 2010, 15:17 #8
Originariamente inviato da: JackZR
Ha senso solo se uno si deve comprare un Netbook ed un Tablet...




con 2,5kg di roba, che senso ha? Uno si compra un netbook e un tablet.
No sta roba non ha proprio senso di esistere.
Aegon11 Gennaio 2010, 15:31 #9
L'idea non è male ma la soluzione è una vaccata. Io avrei integrato TUTTO nel pannello monitor e delegato tastiera, supporto netbook, replicatori di porte e lettori SD come docking station... attaccando il connettore del monitor il sistema riconosce le nuove periferiche in plug & play e via.

Così è inutile :\
gpat11 Gennaio 2010, 15:31 #10
Già che c'erano potevano permettere di sganciare una parte del tablet e usarla come cellulare, così potevano aumentare il prezzo di un altro pò...

Che vaccata. Poteva avere senso con -soltanto- il tablet e -soltanto- l'architettura x86, senza lo snapdragon, la batteria extra, la NAND riservata a linux, la ram extra e la solita distribuzione di linux che non si sa da dove viene, sottosviluppata e sottosupportata.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^