Lenovo annuncia ThinkPad X1 Tablet e Miix 630 2-in-1, con Snapdragon 835 e 20 ore di autonomia

Lenovo annuncia ThinkPad X1 Tablet e Miix 630 2-in-1, con Snapdragon 835 e 20 ore di autonomia

Con l'introduzione dei processori ARM su ambiente Windows ne vedremo delle belle. Lenovo offre un primo assaggio con Miix 630, un 2-in-1 con Snapdragon 835 che promette 20 ore di autonomia operativa

di pubblicata il , alle 06:31 nel canale Portatili
LenovoThinkPad
 

In occasione del CES 2018 di Las Vegas Lenovo ha annunciato la versione aggiornata di ThinkPad X1 Tablet, che diventa più grande e potente, e il nuovo Lenovo Miix 630 che si caratterizza principalmente per la presenza di un processore Qualcomm Snapdragon 835 con architettura ARM, adotta Windows 10 S, e promette un'autonomia operativa di ben 20 ore. Si tratta di un dato impossibile da raggiungere con un processore standard x86 in queste dimensioni.

Lenovo ThinkPad X1 Tablet

Il nuovo ThinkPad X1 Tablet utilizza un processore Intel Core i7, e non una variante a basso consumo energetico come i predecessori, e dispone di un display più grande, due porte Thunderbolt e non supporta più moduli d'espansione. La terza generazione del tablet 2-in-1 di Lenovo può sfruttare un display LCD IPS da 13" a risoluzione 3000x2000 (la versione precedente aveva un IPS da 12" e 2160x1440 pixel), supporta una penna fornita in dotazione e un multi-touch da 10 punti simultanei. Rispetto al Surface Pro vanta quindi una risoluzione più ampia e un display più grande.

All'interno della scocca da 8,9 mm troviamo processori Intel Core di ottava generazione (i5-8250U, i5-8350U, i7-8550U, i7-8650U) con iGPU integrata più potente rispetto ai predecessori, mentre sul fronte delle memorie troviamo versioni da massimo 16 GB di RAM LPDDR3 e fino ad 1 TB di storage su piattaforma PCIe. Il nuovo dispositivo può contare su due porte USB di Tipo C compatibili con Thunderbolt (e DisplayPort per la connessione di un monitor esterno), un lettore di schede micro SD, e sul fronte wireless troviamo il supporto a Wi-Fi ac e Bluetooth 4.2. Crescono leggermente le dimensioni e il peso, adesso di 890 grammi (1,27 chilogrammi con tastiera).

Secondo quanto dichiarato da Lenovo l'autonomia si attesta intorno alle 9,5 ore, e non manca una webcam con supporto alla funzionalità IR opzionale per Windows Hello. Lenovo ha affrontato l'aumento del peso della soluzione con un nuovo stand più robusto dei predecessori, per un dispositivo che verrà proposto sul mercato americano a partire dalla fine del mese di gennaio ad un prezzo base di 1.599 dollari con tastiera e penna incluse.

Lenovo Miix 630

Sicuramente più interessante in termini di innovazione è il nuovo Lenovo Miix 630 2-in-1, uno dei primi tentativi di portare sul mercato un portatile con Windows 10 su piattaforma ARM. Il dispositivo utilizza nello specifico un processore Qualcomm 835 su sistema operativo Windows 10 S, adotta un modem Gigabit LTE e promette, stando ai dati rilasciati dal produttore, un massimo di 20 ore di autonomia operativa su singola carica. Il form factor è quello di un portatile con tastiera staccabile, ed è caratterizzato da un display LCD da 12,3" a risoluzione 1920x1280.

Con tastiera inclusa lo spessore del prodotto è di circa 15,6 mm, con un peso complessivo di 1,33 chilogrammi. Lato memorie troviamo versioni da 4 o 8 GB di RAM, mentre sul fronte dello storage al top della gamma troviamo una memoria NAND da 256 GB basata su tecnologia UFS. Il tablet 2-in-1 offre inoltre una porta USB Type-C, un lettore di schede di memoria e una webcam IR per l'autenticazione facciale via Windows Hello, ed è presente naturalmente anche il supporto di Cortana. Oltre al modem LTE troviamo supporto di Wi-Fi 802.11ac 2x2 e Bluetooth 4.1.

Secondo quanto riporta la compagnia il tablet consegna un'autonomia di 20 ore in riproduzione video con luminosità impostata a 150 nits, il tutto grazie all'uso di un processore più efficiente rispetto alle tecnologie tradizionalmente usate su notebook. L'uso di un processore ARMv8 offre comunque anche i suoi svantaggi: lo Snapdragon 835 consuma meno di un processore x86, ma può eseguire nativamente solo applicazioni specificatamente ottimizzate per la piattaforma, mentre il software per architetture x86 viene emulato.

Inoltre, solo le app x86 a 32-bit possono essere eseguite, mentre quelle a 64-bit non sono in alcun modo compatibili. In ogni caso l'emulazione dovrebbe comportare dei compromessi sul fronte delle performance, che potremo quantificare solamente dopo una prova approfondita dei primi prodotti con Windows on ARM. Quando? Lenovo Miix 630 dovrebbe arrivare sul mercato a marzo o aprile a prezzi a partire da 799 dollari con penna inclusa, in una fascia di prezzo un po' pericolosa visto che è già insediata da diversi prodotti simili con processori basati su architetture x86.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pingalep11 Gennaio 2018, 12:19 #1
io inizierei a fare molte più recensioni teniche di adattatori multiporta per usb-c
perchè su amazon c'è una montagna di roba cinese di dubbia qualità. ma l'adattatore dovremo comunque prendercelo tutti e portarcelo dietro sempre da ora in avanti.
mi sono arreso all'idea. spero che rapidamente la qualità e compatibilità generale salga.
nickfede11 Gennaio 2018, 12:47 #2
alla faccia di chi metteva in dubbio la gestione energetica di Windows.....
Tedturb011 Gennaio 2018, 15:08 #3
Allelujah

E finalmente ciao ciao Microzozz merdface book.
Chisa se su X1 si puo sostituire l'SSD..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^