Le strategie Intel per il mercato dei netbook

Le strategie Intel per il mercato dei netbook

Modelli di basso costo con sistema operativo MeeGo per le regioni in via di sviluppo: questa la strategia per estendere le vendite di netbook

di pubblicata il , alle 12:18 nel canale Portatili
Intel
 

Una nuova strategia da parte di Intel per il mercato dei netbook? Sembrerebbe di si, stando alle informazioni pubblicate dal sito Digitimes. Al centro di questo nuovo approccio due elementi chiave: il contenimento del costo d'acquisto entro i 199 dollari di soglia massima e l'utilizzo di sistema operativo MeeGo.

Assieme a partner quali Asus e Acer, Intel intende proporre netbook abbinato al proprio sistema operativo su base Linux in aree quali l'America Latina, il Medio Oriente e l'Europa dell'Est, puntando su un costo d'acquisto estremamente aggressivo. Per altre regioni del globo, invece, la strategia tenderà a restare allineata a quanto mostrato sino ad ora.

In particolare, quindi, in Europa Occidentale, nord America e Cina Intel e partner continueranno a proporre netbook basati sulla nuova piattaforma Cedar Trail-M, implementando nuove funzionalità tra le quali la tecnologia Wireless Display e Wireless Audio, con listini che partono indicativamente dai 299 dollari a salute.

Quando vedremo i primi netbook a 199 dollari di prezzo? Presumibilmente non prima della seconda metà dell'anno in corso; è infatti necessario tempo per sviluppare applicazioni che possano venir abbinate al sistema operativo MeeGo così da offrire agli acquirenti una piattaforma completa.

Ricordiamo come il settore dei netbook, a fronte di una crescita vertiginosa delle vendite registrata nel corso degli ultimi anni, abbia subito una contrazione dal successo di mercato delle soluzioni tablet, vero e proprio best seller dell'anno 2010. Le vendite di netbook continueranno ad essere presenti ma è evidente come per queste soluzioni sia necessario ritrovare una nuova nicchia di mercato, puntando sempre più su un prezzo che deve diventare ancor più aggressivo di quanto non lo sia stato sino ad ora.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Stevejedi15 Aprile 2011, 13:06 #1
è infatti necessario tempo per sviluppare applicazioni che possano venir abbinate al sistema operativo MeeGo così da offrire agli acquirenti una piattaforma completa


Agli acquirenti generici basta un browser web ed un lettore mp3/video. Per chi deve lavorarci un po' OpenOffice/LibreOffice.

Tutto questo lo forniscono le distribuzioni più diffuse di GNU/Linux come Ubuntu... E va benissimo su macchine molto più antiquate del peggior netbook in circolazione!

Spero che Intel spinga su Meego, l'ho provato, è fatto molto bene... un netbook 10" con Meego, autonomia di 10 ore, 4GB DDR3, uscita hdmi e supporto per 1080p senza scatti che costa meno di 300 Euro e lo prendo al volo.
frankie15 Aprile 2011, 15:20 #2
Secondo me se aspetti ancora un po' i nuovi Atom arriverà appunto a 299€ (<300!)
Stevejedi15 Aprile 2011, 19:28 #3
Originariamente inviato da: frankie
Secondo me se aspetti ancora un po' i nuovi Atom arriverà appunto a 299€ (<300!)


Beh, attualmente gli Atom montano tutti un chip grafico non adeguato e dunque non supportano l'HDMI. Inoltre, TUTTI, hanno Windows 7 starter (aborto di OS). Come autonomia, ancora non ne ho visti capaci di 10 ore di autonomia...

A me sinceramente non servono tutti sti GHz e non credo servano alla stragrande maggioranza delle persone... dovrebbero fare delle versioni ULV da 1.0 GHz, anche single core... abbinato ad una gpu con istruzioni per 1080p, sarebbe perfetto. Insomma, una via di mezzo tra uno smartphone ed un netbook, ma x86.
Alfhw16 Aprile 2011, 09:44 #4
I prossimi atom attesi entro la fine dell'anno saranno a 32nm e integreranno un chipset grafico capace di video 1080p e supporto a porte hdmi.
Inoltre esistono già alcuni netbook Asus con 10 ore di autonomia sotto windows.
cicciohouse18 Aprile 2011, 16:51 #5
[QUOTE=Stevejedi;34948121]Beh, attualmente gli Atom montano tutti un chip grafico non adeguato e dunque non supportano l'HDMI./QUOTE]

Scusate, premetto di non essere aggiornato su questo argomento, ma l'ASUS 1015 PN non monta un chip grafico (nvidia) con annessa porta HDMI e tutto, ufficialmente, a 320 euro??? Ufficialmente, perchè sul web si trova a meno!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^