Le proposte 'Business Ruggedized' da Panasonic

Le proposte 'Business Ruggedized' da Panasonic

Tre nuove proposte nella gamma ToughBook di Panasonic. Robuste e durevoli, uniscono un design moderno a soluzioni e materiali resistenti e promettono di resitere ai più comuni incidenti

di pubblicata il , alle 11:46 nel canale Portatili
PanasonicToughbook
 

Panasonic in questi anni si è ritagliata una nicchia di mercato importante, quella dei pc portatili robusti. Nella recensione che abbiamo da poco pubblicato ci siamo occupati del Panasonic Toughbook CF-19, definito "full ruggedized", pensato come soluzione 'da cantiere'.

La nuova gamma presentata ieri alla stampa si orienta invece al comparto business, in particolare a tutti quei professionisti alla ricerca di un portatile dal design ricercato, dalle buone prestazioni, ma caratterizzato da una buona resistenza ai più comuni 'incidenti'.

Ci riferiamo a cadute da altezze contenute (76 centimetri), versamento di liquidi su tastiera e touchpad, schiacciamento del computer sotto pesi importanti. Può capitare, infatti, nell'uso quotidiano che il portatile finisca sotto un borsone, venga schiacciato nel vano portaoggetti del treno o dell'aereo, subisca cadute o gli vengano versati sopra liquidi, ad esempio rovesciando per errore un bicchiere d'acqua.

Sono tutte situazioni in cui un portatile standard verrebbe duramente messo alla prova e potrebbe andare incontro a danni irreparabili. Panasonic ha pensato a tre soluzioni 'Business Ruggedized', per coprire una ampia fetta di pubblico, due dotate di display da 12.1" e una che invece adotta un pannello da 14.1". Per raggiungere sia lo scopo dell'elevata resistenza sia quello del peso contenuto i nuovi ToughBook fanno largo uso di leghe di magnesio.


Panasonic ToughBook CF-W7

La soluzione CF-W7 si caratterizza per il pannello da 12,1" e per l'unità ottica a sportello, posizionata di fianco al touchpad. Quest'ultima è stata scelta poiché permette un risparmio di peso rispetto alla più comune unità a slitta; il peso del portatile si attesta nel totale su 1280 grammi. Qui di seguito le caratteristiche principali di questa unità:

CPU
Intel® Core™ 2 Duo Ultra LV U7500
(1.06 GHz, 4MB L2 cache, FSB 533MHz)
Chipset
Intel® 965GM Express Chipset
RAM
1 GB DDR2 SDRAM (max. 2 GB)
HDD
80 GB (SATA)
OS
Windows Vista Business
Dimensione del display
12,1 pollici XGA
Autonomia della batteria
7 ore (Mobile Mark™ 2007)
WLAN/WWAN
Intel® Pro Wireless 4965AG/ HSDPA (optional)
Bluetooth®
versione 2.0 + EDR
Peso (batteria inclusa)
1.280 g (incl. WWAN 1.370g)


Panasonic ToughBook CF-Y7

Sulla stessa filosofia è basato anche il modello CF-Y7, che accoppia un pannello da 14.1" a un hardware più performante, mantenendo l'utilizzo dell'unità ottica a sportello. Eccone le specifiche tecniche.

CPU
Processore Intel® Core™ 2 Duo LV L7500
(1,6 GHz, 4MB L2 cache, FSB 800MHz)
Chipset
Intel® 965GM Express Chipset
RAM
1 GB DDR2 SDRAM (max. 2 GB)
HDD
80 GB (SATA)
OS
Windows Vista Business
Dimensione del display
14,1 pollici SXGA
Autonomia della batteria
5 ore (Mobile Mark™ 2007)
WLAN/WWAN
Intel® Pro Wireless 4965AG/ HSDPA (optional)
Bluetooth®
versione 2.0 + EDR
Peso (batteria inclusa)
1.550 g (incl. WWAN 1.670g)


Panasonic ToughBook CF-T7

Diverso, concettualmente, è il modello CF-T7, che elimina l'unità ottica, ma guadagna il touchscreen e un'impugnatura studiata per utilizzare il portatile alla stregua di un tablet pc.

CPU
Intel® Core™ 2 Duo Ultra LV U7500
(1.06 GHz, 4MB L2 cache, FSB 533MHz)
Chipset
Intel® 965GM Express Chipset
RAM
1 GB DDR2 SDRAM (max. 2 GB)
HDD
80 GB (SATA)
OS
Windows Vista Business
Dimensione del display
12,1 pollici XGA touchscreen
Autonomia della batteria
7 ore (Mobile Mark™ 2007)
WLAN/WWAN
Intel® Pro Wireless 4965AG/ HSDPA (optional)
Bluetooth®
versione 2.0 + EDR
Peso (batteria inclusa)
1.385 g (incl. WWAN 1.465g)


In evidenza il modulo HSDPA

Si fa notare, tra le opzioni, la possibilità di integrare un modulo HSDPA, per avere sempre a disposizione la connettività, anche in piena mobilità. Questo modulo è però incompatibile con un altro degli accessori, le cover colorate, che non sono dotate dello sportello per l'immissione della scheda SIM.


Le cover colorate

I nuovi Panasonic ToughBook saranno a breve disponibili con prezzi a partire dai € 1875,00, IVA esclusa, del CF-W7, fino ai € 2060,00, IVA esclusa, del modello CF-Y7.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sari21 Novembre 2007, 12:00 #1
Ok il loro uso non comune, sono pensati per ambiti diversi dall'ordinario, ma il Designer chi è? sono più brutti da vedere del peggior e vecchio IBM in circolazione , e poi i quattro colori delle cover, oro/viola/rosso e l'improbabile marrone, sono la ciliegina sulla torta. Bastava proporre un classico Nero e tutto avrebbe assunto i connotati del portatile professionale.
Dolphin8621 Novembre 2007, 12:26 #2
Non mi piace per nulla il lettore ottico a sportello...
Diablix21 Novembre 2007, 12:33 #3
Originariamente inviato da: sari
Ok il loro uso non comune, sono pensati per ambiti diversi dall'ordinario, ma il Designer chi è? sono più brutti da vedere del peggior e vecchio IBM in circolazione , e poi i quattro colori delle cover, oro/viola/rosso e l'improbabile marrone, sono la ciliegina sulla torta. Bastava proporre un classico Nero e tutto avrebbe assunto i connotati del portatile professionale.


A me piacciono >_<
Inoltre mi sembra rosso, non marrone.. probabilmente è colpa del riflesso.
Quello viola sì, non mi piace, ma gli altri tre mi sembrano pure carini
the.smoothie21 Novembre 2007, 12:42 #4
Questi devono essere portatili funzionali, quindi l'estetica e la bellezza la lasciano ad altre fascie di portatili!

(sarà che sono molto materiale e considero di più le qualità di un portatile che i fronzoli, ma io all'estetica di un portatile non ci ho mai guardato!)

L'apertura a sportello del lettore cd oltre che più leggera a me sembra anche più solita dell'apertura a slitta. (in più per aprire un lettore con la slitta devi avere anche lo spazio di lato, mentre con la soluzione a sportello puoi lavorare anche in spazi risicati, dato che lo spoartello si apre verso l'alto! però la slitta è più fascion! )

Ciauz!
gabi.243721 Novembre 2007, 13:38 #5
Qua conta la funzionalità, per le fighettate andate altrove.
Solido21 Novembre 2007, 14:02 #6
Se fossero stati apple ci sarebbero state solo critiche
non vedo l'utilità di questi portatili, ci si lamenta in generale dei costi alti e anche questi nn mi sembrano da meno
Dolphin8621 Novembre 2007, 14:16 #7
Originariamente inviato da: the.smoothie
Questi devono essere portatili funzionali, quindi l'estetica e la bellezza la lasciano ad altre fascie di portatili!

(sarà che sono molto materiale e considero di più le qualità di un portatile che i fronzoli, ma io all'estetica di un portatile non ci ho mai guardato!)

L'apertura a sportello del lettore cd oltre che più leggera a me sembra anche più solita dell'apertura a slitta. (in più per aprire un lettore con la slitta devi avere anche lo spazio di lato, mentre con la soluzione a sportello puoi lavorare anche in spazi risicati, dato che lo spoartello si apre verso l'alto! però la slitta è più fascion! )

Ciauz!


no non è una questione di design... a me piacciono anche... solo che non capisco l'utilità dello sportello... maggior robustezza? non ci avevo pensato ma così a naso non ci metterei comunque la mano sul fuoco...
spazi più risicati? si è vero fino ad un certo punto perchè non riesco a immaginarmi un luogo che non ti permetta di far sporgere di 5-6 centimetri la slitta...
la foto inoltre mostra che il cd andrebbe parzialmente sotto la tastiera... il che mi fa pensare che l'inserimento del cd non sia così più agevole rispetto ad una slitta aperta parzialmente...
poi è chiaro... de gustibus...
sari21 Novembre 2007, 15:29 #8
Originariamente inviato da: gabi.2437
Qua conta la funzionalità, per le fighettate andate altrove.


Mica parlavo di fighettate, semplicemente di evitare le tamarrate, la cosa è ben diversa.
Un portatile color oro oppure viola in un cantiere? Aggiungi che sembra il portatile di mazinga zeta con quelle cover squadrate Comunque, come dicevo, bastava un classico nero professionale, non esotiche soluzioni o studi di design estremi.
Lud von Pipper21 Novembre 2007, 16:21 #9
Originariamente inviato da: Dolphin86
no non è una questione di design... a me piacciono anche... solo che non capisco l'utilità dello sportello... maggior robustezza? non ci avevo pensato ma così a naso non ci metterei comunque la mano sul fuoco...
spazi più risicati? si è vero fino ad un certo punto perchè non riesco a immaginarmi un luogo che non ti permetta di far sporgere di 5-6 centimetri la slitta...


Se il portatile cade o prende un colpo (immaginando che sia chiuso) il Cd a sportello non subisce danni perché ci pensa il monitor a trattenerlo, mentre alla slitta CD basta che si rompa un pernino per renderla inutilizzabile.
Inoltre, quando il Portatile è chiuso, o schermo protegge sia la tastiera che il lettore dalla polvere e dalla pioggia senza necessità complesse di impermeabilizzare un lettore laterale.

Originariamente inviato da: sari
Mica parlavo di fighettate, semplicemente di evitare le tamarrate, la cosa è ben diversa.
Un portatile color oro oppure viola in un cantiere? Aggiungi che sembra il portatile di mazinga zeta con quelle cover squadrate Comunque, come dicevo, bastava un classico nero professionale, non esotiche soluzioni o studi di design estremi.


A parte che il colore nero sarò probabilmente disponibile, per un portatile che nasce per un uso "vagante" può essere utile un colore brillante in modo da poterlo vedere, tipo quando è nel bagagliaio o sul sedile o nel vano portaoggetti dell'aereo prima di buttarci sopra la valigia...
Le cover squadrate poi hanno una funzione strutturale lapalissiana: se deve reggere l'impatto con un borsone senza rompere l'LCD sottostante la cover DEVE avere una grecatura del genere a vista (per non incidere sui pesi) e non può limitarsi ad una semplice lastrina di alluminio.

Facendo i conti per complessità strutturale (peso, progettazione e qualità dei materiali) c'è molto più in questi Panasonic che in una comune Macbook Pro
Bloody Tears21 Novembre 2007, 16:33 #10
Inoltre, secondo me, la forma delle cover ricorda un pò quella di una "grondaia"...se davvero può essere bagnato, è bene che scoli l'acqua.
Il pad tondo continua a non convincermi + d tanto...ma finkè nn ne proverò uno...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^