iT un rivale per il pc da 100$ del MIT?

iT un rivale per il pc da 100$ del MIT?

iT è un pc dotato di schermo da 7", tastiera, mouse e speaker che vorrebbe essere distribuito gratuitamente; un gruppo di sponsor finanzieranno l'iniziativa

di pubblicata il , alle 08:52 nel canale Portatili
 
Asiatotal, società con sede a Hong Kong, ha presentato il progetto iT che ha il medesimo obiettivo del notebook da 100$ recentemente presentato dal MIT, ovvero rendere disponibile la tecnologia al maggior numero di persone, anche in quelle regioni del mondo in cui il progresso stenta a decollare.

iT è dotato di un display da circa 7" di diagonale, ha un mouse e una tastiera, mette a disposizione interfacce USB per il collegamento di periferiche supplementari e il cavo per il collegamento alla rete elettrica perché, è bene precisarlo, questo oggetto non ha batteria.

Una serie di tasti dedicati permettono di accedere alle principali funzionalità, rendendo semplice l'utilizzo del dispositivo anche a chi non ha le basilari nozioni informatiche.
Queste hotkey dovrebbero anche facilitare l'accesso ai siti e alle risorse degli sponsor di questa iniziativa perché nelle intenzioni di Asiatotal ci sarebbe anche l'ambizioso desiderio di distribuire iT gratuitamente. Gli sponsor che aderiranno all'inizitiva avranno quindi la possibilità di veicolare gli utenti verso i propri servizi, ottenendo quindi un ritorno economico.

Pare eccessivo paragonare iT al prodotto recentemente presentato dal MIT, la mancanza di una batteria è infatti una pesante limitazione, ma l'iniziativa di Asiatotal vuole essere un'ulteriore contributo allo sviluppo di aree del globo in difficoltà, o per lo meno questi sono gli intenti dichiarati.

Fonte: Softpedia.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
zuLunis25 Novembre 2005, 09:06 #1
gratuitamente???
Gyxx25 Novembre 2005, 09:07 #2
Bah se x la batteria lasciassero uno spazio opzionale (direi una presa x connetterla o vano interno, poco importa basta ci sia) non vedrei manco questa limitazione ....

... al limite se uno gli serve davvero da usare in posto disagiato prende la manovella usb come quella del MIT (che se non ricordo male da noi c'è gia come accessorio x ricaricare d'emergenza i citofoni cellulari ).

Ciapps

Gyxx
Johnny525 Novembre 2005, 09:18 #3
L'iniziativa di Asiatotal vuole essere un'ulteriore contributo allo sviluppo di aree del globo in difficoltà...

Spero proprio che non contino che la gente ci creda...

Già il progetto del MIT, nonostante l'effettiva dotazione hardware più adatta a zone a bassa penetrazione tecnologica, come la famosa 'manovella', ha già attirato critiche in quanto difficilmente sarà veramente applicabile (classica domanda, se guadagni 50$ l'anno vorrai spenderne 100 per un portatile?).

Questo mi sembra palese sia indirizzato all'utenza più economica dei paesi sviluppati, una specie di terminale 'utilitario'.
OverCLord25 Novembre 2005, 09:41 #4
beh da noi c'e' chi guadagna 1000 euro al mese e ne spende 4000 in un TV al plasma! o 700 in un cellulare. Oppure guadagna 15000 euro e si compra la Golf o l'Alfa perche' fa fico
OverCLord25 Novembre 2005, 09:41 #5
intendevo 15000 all'anno, scusate
Max225 Novembre 2005, 09:59 #6
Originariamente inviato da: Gyxx
che se non ricordo male da noi c'è gia come accessorio x ricaricare d'emergenza i citofoni cellulari ).


[COLOR=Blue] dove??[/COLOR]
Yokoshima25 Novembre 2005, 10:13 #7
Tra i due modelli sinceramente preferisco quello del MIT!
Questo è palesemente un sistema per veicolare interessi di multinazionali!!
Non mi sembra che si siano sprecati poi molto!!
Gyxx25 Novembre 2005, 10:21 #8
Originariamente inviato da: Max2
[COLOR=Blue] dove??[/COLOR]

Visto qualche mese fa all' ipercoop e a casa di mio babbo, ha una manovella da una parte ed una presa alimentatore (quello che ho visto io era intercambiabile x adattarsi a vari modelli :rotfl dall' altra ......

le caXXate, le so tutte !!!!!

Cià

Gyxx
LoneRunner25 Novembre 2005, 10:47 #9
Ma costruire delle scuole invece che regalare dei pc?
Mac66625 Novembre 2005, 11:58 #10
Originariamente inviato da: LoneRunner
Ma costruire delle scuole invece che regalare dei pc?

E che palle sti commenti, ma dire qualcosa di costruttivo invece di continuare con "che schifo di mondo, libertè egalitè fraternitè"?

Non che sia contrario ad un mondo più umano e vivibile, anzi sono il primo a sostenere quei valori, ma che senso ha criticare a priori qualsiasi iniziativa?
Come è stato detto per il progetto del MIT questi pc dovrebbero servire in quei paesi cosiddetti "in via di sviluppo" che potrebbero permettersi n apparecchi per classe, ad esempio, per introdurre gli studenti al mondo informatico.

Poi tutti sappiamo che a questo mondo, purtroppo, nessuno fa niente per niente, ma finchè quel che si fa può servire ad aiutare qualcuno, perchè no?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^