Intel spinge l'adozione di nuove batterie per gli Ultrabook

Intel spinge l'adozione di nuove batterie per gli Ultrabook

Il colosso di Santa Clara ha cercato alternative alle tradizionali batterie utilizzate nei sistemi portatili allo scopo di abbassare i costi di produzione degli ultrabook

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:53 nel canale Portatili
IntelUltrabook
 

Con lo scopo di spingere verso il basso il costo di produzione dei sistemi Ultrabook, Intel ha da qualche tempo avviato la ricerca per componenti alternativi, con particolare attenzione al comparto batterie. Secondo quanto affermano i fornitori di componenti, Intel sta ora cercando di spingere l'impiego di due nuove soluzoni: le batterie 16650 cilindriche e le batterie prismatiche agli ioni di litio.

Le batterie 16650 cilindriche sono però ora disponibili in maniera limitata, offrendo così alle batterie prismatiche maggiori possibilità di adozione. E' tuttavia opportuno osservare che queste batterie difficilmente saranno impiegate prima del 2013, dovendo superare test di capacità e certificazione da parte dei vendor.

Le batterie cilindrice 16650 hanno un diametro di 16 millimetri e sono realizzate dalla giapponese Sanyo e dalla cinese BAK. I vendor di sistemi portatili non gradiscono, però, che la produzione e fornitura di questi componenti sia di fatto controllata da sole due realtà, considerando inoltre il fatto che i prodotti di BAK potrebbero non superare la fase di certificazione di molti vendor.

Le batterie prismatiche agli ioni di litio hanno un costo più elevato rispetto alle batterie cilindriche 16650, ma le dimensioni di 60x80mm e lo spessore di appena 5-6 millimetri offrono un vantaggio piuttosto interessante, oltre ad una maggiore presenza di fornitori sul mercato.

Acer, che può vantare da lungo tempo una forte partnership con Sanyo, ha già adottato le batterie 16650 cilindriche per i propri ultrabook mentre IdeaPad 530 di Lenovo e alcune soluzioni che HP ha introdotto le scorse settimane durante l'Influencer Summit in Cina fanno uso di batterie prismatiche.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Vash_8522 Maggio 2012, 09:08 #1
Però astuti quelli di intel, mettere su batterie più costose su macchine che non vendono a causa del prezzo alto.....
Lo vedo molto vicino il traguardo del 40% di ultrabook venduti nel mercato "notebook" per il 2012

P.s. ma le batterie cilindriche sono quelle che si comprano blisterate giusto?
Perché se è così......
AceGranger22 Maggio 2012, 09:22 #2
Originariamente inviato da: Vash_85
Però astuti quelli di intel, mettere su batterie più costose su macchine che non vendono a causa del prezzo alto.....


forse ti sono sfuggiti i soggeti....

la news dice che fra le alternative piu economiche delle tradizionali Intel sta pensando alle cilindriche e alle prismatiche, e che le prismatiche costano piu delle cilindriche, ma in ambedue i casi ci sarebbe una riduzione di prezzo rispetto alle attuali.
Vash_8522 Maggio 2012, 09:28 #3
Originariamente inviato da: AceGranger
forse ti sono sfuggiti i soggeti....

la news dice che fra le alternative piu economiche delle tradizionali Intel sta pensando alle cilindriche e alle prismatiche, e che le prismatiche costano piu delle cilindriche, ma in ambedue i casi ci sarebbe una riduzione di prezzo rispetto alle attuali.


oh...

[B][I][U]Le batterie prismatiche agli ioni di litio hanno un costo più elevato rispetto alle batterie cilindriche 16650, ma le dimensioni di 60x80mm e lo spessore di appena 5-6 millimetri offrono un vantaggio piuttosto interessante, oltre ad una maggiore presenza di fornitori sul mercato. [/U][/I][/B]

Sono d'accordo che le durapell costano di meno, io mi riferivo alle prismatiche
OldDog22 Maggio 2012, 10:41 #4

Ma a parte i costi

In verità il costo è un elemento, ma chiaramente altri sono la capacità, i tempi di scarica/ricarica, il numero di cicli di carica supportati prima di un degrado significativo della batteria, ecc. ecc.

Dall'articolo non mi è chiaro se si deve scendere a un compromesso rispetto alle prestazioni delle attuali batterie, in cambio di un prezzo minore, oppure le altre prestazioni sono equivalenti.
AceGranger22 Maggio 2012, 10:50 #5
Originariamente inviato da: Vash_85
oh...

[B][I][U]Le batterie prismatiche agli ioni di litio hanno un costo più elevato rispetto alle batterie cilindriche 16650, ma le dimensioni di 60x80mm e lo spessore di appena 5-6 millimetri offrono un vantaggio piuttosto interessante, oltre ad una maggiore presenza di fornitori sul mercato. [/U][/I][/B]

Sono d'accordo che le durapell costano di meno, io mi riferivo alle prismatiche


si le prismatiche costano piu delle cilindriche ma meno delle attuali, quindi una riduzione del costo ci sarebbe in entrambi i casi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^