Intel Reader: dispositivo portatile per la sintesi vocale

Intel Reader: dispositivo portatile per la sintesi vocale

Intel presenta un dispositivo in grado di aiutare gli individui affetti da disturbi dell'apprendimento o da handicap percettivo

di pubblicata il , alle 10:59 nel canale Portatili
Intel
 

Intel Corporation ha presentato nel corso della giornata di ieri Intel Reader, un piccolo dispositivo di sintesi vocale in grado di convertire rapidamente il testo stampato in un messaggio acustico, in maniera tale da permettere anche alle persone affette da un qualche genere disturbo dell'apprendimento o di handicap percettivo di poter accedere a qualunque genere di informazione che permea la vita di tutti i giorni.

Louis Burns, vicepresidente e general manager della divisione Digital Health Group di Intel, ha dichiarato: "Siamo orgogliosi di offrire Intel Reader come uno strumento per quelle persone impossibilitate a leggere correttamente, in maniera tale che possano accedere più facilmente all'informazione di ogni giorno, come leggere un'offerta di lavoro o il menù al ristorante".

Intel Reader ha dimensioni comparabili a quelle di un libro ed è provvisto di una fotocamera ad alta risoluzione che, grazie all'impiego di un processore Atom, permette di registrare il testo stampato su un qualunque foglio di carta e tramite algoritmi OCR di convertirlo in testo digitale che sarà poi sintetizzato e riprodotto da un altoparlante. Intel Reader potrà inoltre essere usato con un dispositivo denominato Intel Portable Capture Station che consente di acquisire elevate moli di testo (ad esempio un libro intero) da ascoltare in un secondo momento.

Intel Reader sarà reso disponibile per ora solo negli Stati Uniti tramite una rete di rivenditori selezionati tra cui CTL, Don Johnston Incorporated, GTSI, Howard Technology Solutions e HumanWare. Maggiori informazioni su Intel Reader sono disponibili a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
puccio198411 Novembre 2009, 11:53 #1
cavolo con questo aggeggio potrà finalmente cominciare l'era della pirateria dei libri!
aled197411 Novembre 2009, 12:09 #2
Originariamente inviato da: puccio1984
cavolo con questo aggeggio potrà finalmente cominciare l'era della pirateria dei libri!


in che senso scusa? Intendi dire andando in libreria e "fotografare" un libro intero pagina per pagina? LOL

poi io personalmente odio che qualcuno mi legga un libro che mi interessa, figuriamoci se poi lo fa un sintetizzatore vocale

questo dispositivo lo trovo più adatto ad altri scopi, come da articolo, persone con problemi

ciao ciao
LuPellox8511 Novembre 2009, 12:12 #3
per me sto coso fa il botto..
immaginate lo studente universitario, che mentre fa le pulizie si ascolta il libro.. o mentre passeggia.. o mentre cucina..

non è applicabile a tutte le facoltà, certo, e neanche a tutte le materie.. però può aiutare!
Eraser|8511 Novembre 2009, 12:31 #4
Originariamente inviato da: LuPellox85
per me sto coso fa il botto..
immaginate lo studente universitario, che mentre fa le pulizie si ascolta il libro.. o mentre passeggia.. o mentre cucina..

non è applicabile a tutte le facoltà, certo, e neanche a tutte le materie.. però può aiutare!


".. quindi ecco un esempio dello square and multiply: uno per aperta parentesi uno accento circonflesso due chiusa parentesi per sette mod 30 più zero per.."



scherzi a parte, serve concentrazione per studiare, sentire un coso che ti legge il libro NON ti lascia più libertà di fare altre cose.. se poi sei talmente multitasking da poter studiare e nel frattempo cucinare o pulire.. meglio per te
LuPellox8511 Novembre 2009, 12:33 #5
Originariamente inviato da: Eraser|85
".. quindi ecco un esempio dello square and multiply: uno per aperta parentesi uno accento circonflesso due chiusa parentesi per sette mod 30 più zero per.."



ahah, però per le materie umanistiche potrebbe funzionare :P
sentirsi ripetere concetti filosofici tutto il giorno, alla fine te li fa entrare no?
aled197411 Novembre 2009, 12:51 #6
Originariamente inviato da: LuPellox85
ahah, però per le materie umanistiche potrebbe funzionare :P
sentirsi ripetere concetti filosofici tutto il giorno, alla fine te li fa entrare no?


o ti rincoglionisce del tutto

scherzo, sì può starci ma poi dipende da come uno è abituato, a me ad esempio ha sempre funzionato meglio lo studio "visivo" (la lettura silenziosa del testo) di quello "uditivo" (la lettura a voce dello stesso)

ciao ciao
Capellone11 Novembre 2009, 14:01 #7
apparecchio grazioso, ma il suo lavoro l'ho già visto fare con un cellulare di ultima generazione dotato di appositi sw che scatta una foto, fa l'ocr, e fa la sistesi vocale del testo riconosciuto, tutto in pochi secondi.
NIB9011 Novembre 2009, 15:43 #8
WALKMAN
avvelenato11 Novembre 2009, 19:56 #9
Originariamente inviato da: aled1974
in che senso scusa? Intendi dire andando in libreria e "fotografare" un libro intero pagina per pagina? LOL

poi io personalmente odio che qualcuno mi legga un libro che mi interessa, figuriamoci se poi lo fa un sintetizzatore vocale

questo dispositivo lo trovo più adatto ad altri scopi, come da articolo, persone con problemi

ciao ciao


diciamo che, se c'è un meccanismo meccanico di sfogliatura del libro da "backuppare", sincronizzato con un meccanismo di acquisizione ottica e riconoscimento tramite OCR, da lì a creare un e-book la strada è molto breve.

E poi per favore non pensiamo solo alla pirateria. Ricordo con gaiezza i miei brevi giorni da universitario, prima che il lavoro reclamasse ogni spazio e tempo disponibile, e più volte ho sperato di potermi portare appresso ogni libro in un apparecchio portatile dal peso inferiore al kg. Gli ebook readers con tutti i loro limiti già esistono, mò devono essere inventati gli ebook writers... all'epoca ho persino ipotizzato di tagliare con una taglierina "a ghigliottina" il dorso dei libri, scandirli con uno scanner dotato di ADF, memorizzarli in formato immagine e utilizzarli sull'ebook.... magari qualcuno sorriderà ma all'epoca se avessi potuto disporre di una soluzione simile, avrei sicuramente ottimizzato molti tempi morti (pendolarismo, cazzeggio lavorativo, buchi tra le lezioni, attese di varia natura...), impiegandoli a studiare, e magari non sarei stato costretto a scegliere tra l'università e il lavoro....
aled197411 Novembre 2009, 20:25 #10
Originariamente inviato da: avvelenato
diciamo che, se c'è un meccanismo meccanico di sfogliatura del libro da "backuppare", sincronizzato con un meccanismo di acquisizione ottica e riconoscimento tramite OCR, da lì a creare un e-book la strada è molto breve.


.... mah, comunque brevettalo

E poi per favore non pensiamo solo alla pirateria.


e chi lo pensa scusa? Parlane con puccio1984
mi sembra che l'articolo sia chiaro, si parla di persone con dei problemi

Ricordo con gaiezza i miei ...... e magari non sarei stato costretto a scegliere tra l'università e il lavoro....


mah, anch'io ho dovuto scegliere tra univ e lavoro ma non certo per il peso in chilogrammi dei libri.... ma capisco che ognuno è una storia a se stante

e ripeto da quel che capisco io questo oggetto serve ad altri scopi

ciao ciao

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^