Intel Oak Trail, sui tablet a partire da Maggio

Intel Oak Trail, sui tablet a partire da Maggio

Intel Oak Trail arriverà sul mercato a partire dal prossimo mese: molti i produttori che utilizzeranno la nuova piattaforma Intel

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 15:38 nel canale Portatili
Intel
 

Intel ha di recente annunciato che le soluzioni tablet sviluppate su piattaforma Atom SoC, nome in codice Oak Trail, saranno disponibili a partire dal mese prossimo. I dispositivi con chip Atom Z670 saranno disponibili da diversi produttori, con sistema operativo Windows 7.

"I tablet con piattaforma Oak Trail arriveranno sul mercato nel mese di Maggio e per tutto il 2011", ha confermato un portavoce di Intel durante un'intervista rilasciata a PC Advisor, senza però approfondire la questione. Un consistente numero di aziende come Lenovo, Fujitsu, Samsung e Motion Computing hanno già mostrato le proprie soluzioni basate su Oak Trail e con sistema operativo Windows 7. Al momento però non è dato sapere quale produttore sarà il primo ad arrivare sul mercato con la propria soluzione.

La piattaforma Oak Trail è stata preferita da molti produttori, al posto di quella Moorestown. Il motivo è presto detto: Oak Trail a differenza di Moorestown supporta Windows 7, e questo rappresenta un importante vantaggio, almeno per le vendite.

Intel sta da tempo lavorando allo sviluppo di Meego, il proprio sistema operativo alternativo per soluzioni tablet e netbook, ma è ancora poco chiaro quando e se questa soluzione arriverà sul mercato. Secondo Intel stessa presto arriveranno diverse soluzioni con piattaforma Atom ma con sistema oeprativo Google Android OS.

Intel Atom Z670 è una soluzione x86 a singolo core dotata di tecnologia Hyper Threading che opera alla frequenza di 1,5GHz. Il chip, nome in codice Lincroft, integra anche un controller grafico intel GMA 600 oltre ad un memory controller DDR2 e un chip dedicato alla decodifica di flussi video.

La soluzione sarà affiancata da un controller, nome in codice Whitney Point, che consente di poter supportare correttamente il funzionamento di Windows 7. Intel Atom Z670 costa 75 dollari americani per quantità di mille unità, un prezzo non troppo basso se considerate le soluzioni ARM.

Stupisce quanto le aziende considerino un elemento importante il supporto per Windows 7 ai fini della commercializzazione: l'importanza di ricreare uno scenario di impiego familiare che non vada a cambiare le abitudini dell'utente sembra essere, a quanto pare, più importante del reale funzionamento.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Markk11705 Aprile 2011, 15:48 #1
avere W7 su un tablet con un interfaccia ad oc potrebbe davvero cambiare la tipologia di fruizione dei contenuti non come avere un iphone gigante XD è solo una mia impressione non scatenate flame XD
Nenco05 Aprile 2011, 16:11 #2
Originariamente inviato da: Markk117
avere W7 su un tablet con un interfaccia ad oc potrebbe davvero cambiare la tipologia di fruizione dei contenuti non come avere un iphone gigante XD è solo una mia impressione non scatenate flame XD


Non vedo come, meglio avere applicazioni fatte apposta, continuando a migliorarle fino a fargli raggiungere l'usabilità tipica del pc
threnino05 Aprile 2011, 16:11 #3
Bè win7 su touchscreen non è proprio il massimo, al di là dei requisiti hardware.
Una versione esplicitamente per tablet è necessaria per microsoft, finchè il tablet resta uno strumento di svago/consultazione/internet.
Se bisogna farci cose più raffinate, win7 tutta la vita!
s0nnyd3marco05 Aprile 2011, 16:59 #4
Originariamente inviato da: threnino
Bè win7 su touchscreen non è proprio il massimo, al di là dei requisiti hardware.
Una versione esplicitamente per tablet è necessaria per microsoft, finchè il tablet resta uno strumento di svago/consultazione/internet.
Se bisogna farci cose più raffinate, win7 tutta la vita!


Perdonatemi, me secondo me l'idea di mettere win7 sui tablet non e' molto furba. Molto meglio win phone 7 riadattato allo scopo.
kralin05 Aprile 2011, 17:43 #5
Stupisce quanto le aziende considerino un elemento importante il supporto per Windows 7 ai fini della commercializzazione: l'importanza di ricreare uno scenario di impiego familiare che non vada a cambiare le abitudini dell'utente sembra essere, a quanto pare, più importante del reale funzionamento.


io sono estremamente scettico su questa cosa, windows 7 non ce lo vedo davvero su un tablet.
e se il leader di mercato ha fatto tutt'altra scelta, ed è stata ampiamente ripagata, su che basi un produttore può pensare di mettere win 7 su un tablet? ah già perchè paga tutto intel, pur di non far avanzare troppo le tecnlogie ARM...
frankie05 Aprile 2011, 22:20 #6
Mi fa impazzire Hw per adattarsi al sw...

Poi di preciso cosa fa questo chip Whitney Point?
dolomiticus05 Aprile 2011, 22:40 #7
niente, la apu amd e-50 è meglio
argent8805 Aprile 2011, 23:42 #8
Concordo con dolomiticus.

Poi perché la sigla è della VGA è 600 e non 950, le hanno peggiorate persino rispetto ai primi netbook?!
Alx57906 Aprile 2011, 22:18 #9
io non capisco una cosa: quanto consuma questo soc?
e quanto consuma il soc amd con integrata una vga serie 6xxx?
e poi la vga intel accelera la grafica di seven e quella del browser?
non riesco a capire perchè aggiungere chip su chip per fare decodifiche varie acelerare questo o quello quando basterebbe un c50 da 3watt per fare tutto.
forse, come ha già detto qualcuno, perchè paga intel....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^