Intel: nuovi processori ULV e novità al Computex

Intel: nuovi processori ULV e novità al Computex

Il colosso di Santa Clara annuncia nuove versioni ULV dei processori Core i3, Core i5 e Core i7 per i portatili thin&light e anticipa novità per il mondo tablet al Computex 2010

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:33 nel canale Portatili
Intel
 

Nel corso del tardo pomeriggio di ieri Intel ha presentato ufficialmente la serie di processori ULV - Ultra Low Voltage delle famiglie Core i3, i5 e i7 per il 2010. I nuovi processori sono basati sulla medesima architettura a 32 nanometri dei "fratelli maggiori" ma, come il nome lascia intendere, sono caratterizzati da un consumo energetico più contenuto: 18W contro i 35W dei processori i3, i5 e i7 Mobile in versione standard.

Le soluzioni Core i5 ULV e Core i7 ULV mettono a disposizione le tecnologie che si trovano sui processori tradizionali, ovvero Hyperthreading e Turbo Boost, mentre invece il processore Core i3 non dispone di nessuna delle due, in una precisa strategia di taglio dei costi di produzione per rendere questa CPU un candidato ideale per la realizzazione dei portatili Consumer Ultra Low Voltage a basso prezzo.

In tutto sono quattro le varianti di processori presentati:

Core i3 330UM: frequenza operativa di 1,20 GHz, cache L3 condivisa 3MB, TDP 18W
Core i5 430UM: frequenza operativa di 1,20 GHz (Turbo Boost fino a 1,73GHz), cache L3 condivisa 3MB, TDP 18W
Core i5 540UM: frequenza operativa di 1,20 GHz (Turbo Boost fino a 2,00GHz), cache L3 condivisa 3MB, TDP 18W
Core i7 660UM: frequenza operativa di 1,33 GHz (Turbo Boost fino a 2,40GHz), cache L3 condivisa 4MB, TDP 18W

Intel ha inoltre presentato il processore Pentium U5400, dalla frequenza operativa di 1,20GHz, 3MB di cache di secondo livello condivisa e consumo di 18W, e la soluzione Celeron U3400, con frequenza operativa di 1,06GHz, 2MB di cache di secondo livello e consumo di 18W. Entrambi i processori sono realizzati a 32 nanometri.

I nuovi processori presentati da Intel saranno presto disponibili in oltre quaranta modelli di sistemi portatili sottili e leggeri, molti dei quali saranno verosimilmente presentati al Computex di Taipei che aprirà i battenti la prossima settimana.

Sempre in occasione del Computex Intel terrà un altro importante annuncio, del quale ha dato una piccola anticipazione ieri, a seguito della presentazione dei nuovi processori a basso cosumo. Mooly Eden, Vice President PC Client Group per Intel, ha infatti dichiarato che la prossima settimana verrà presentata una specifica soluzione destinata al mondo tablet.

Nessun ulteriore dettaglio è stato rivelato, ma è tuttavia possibile supporre che si tratti di un nuovo processore o di un System-on-chip che potrebbe rientrare nella famiglia delle soluzioni Atom. In tal caso potrebbe essere una variante "con steroidi" delle soluzioni di classe Moorestown, oppure una apposita versione delle soluzioni della famiglia Pineview.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Zappa198125 Maggio 2010, 11:42 #1
vabbeh ma vanno lentissimi...è logico che consumano meno..apparte i nanometri
fpg_8725 Maggio 2010, 11:50 #2
Qlk mi spiega l'utilità del Pentium e del Celeron?
Non hanno ne HT, ne Turbo Core, meno cache, ne sk video e non si sà su ke piattaforma sn costruiti, ma consumano lo stesso di un i7.
Mah...

Edit: hanno la sk video (quindi su piattaforma Core)... ma sn cmq inutili
Ratatosk25 Maggio 2010, 11:52 #3
Originariamente inviato da: Zappa1981
vabbeh ma vanno lentissimi...è logico che consumano meno..apparte i nanometri


In effetti... non è questa gran tecnologia ridurre la frequenza e consumare meno, anche una GTX480 se la mandassi a 10MHz consumerebbe come un Atom...
calabar25 Maggio 2010, 11:53 #4
Nell'articolo non è specificato il numero di core di questi processori.

Da quel che leggo sul sito intel, gli i3-330UM sono processori dual core con SMT, dato che vengono dichiarati 2 core e 4 thread.

Tutto sommato insomma anche la soluzione i3 non sembra niente male. Certo, l'aumento di frequenza negli altri modelli può essere notevole, ma bisogna vedere come si comportano in relazione al costo.
fpg_8725 Maggio 2010, 12:00 #5
Originariamente inviato da: calabar
Nell'articolo non è specificato il numero di core di questi processori.

Da quel che leggo sul sito intel, gli i3-330UM sono processori dual core con SMT, dato che vengono dichiarati 2 core e 4 thread.

Tutto sommato insomma anche la soluzione i3 non sembra niente male. Certo, l'aumento di frequenza negli altri modelli può essere notevole, ma bisogna vedere come si comportano in relazione al costo.


ritengo + interessanti gli i5 con la tecnologia Turbo Core... in caso di necessità si ha + potenza...
devil_mcry25 Maggio 2010, 12:07 #6
Originariamente inviato da: fpg_87
ritengo + interessanti gli i5 con la tecnologia Turbo Core... in caso di necessità si ha + potenza...


non solo

per come è implementato il turbo li, il clock degli i5 e degli i7 anche nel caso peggiore (con tutti i thread i full load) è + alto di quello di targa

tipo l'i7 sarà in full su 4 thread o 1460mhz o addirittura 1600mhz idem gli i5

cmq sono clock abbastanza allineati con le altre cpu ulv
Pat7725 Maggio 2010, 12:41 #7
Ma metteranno questi nel m11x della news precedente?
Ventresca25 Maggio 2010, 12:50 #8
solo io le vedo bene per i prossimi macbook air?
fabri8525 Maggio 2010, 12:59 #9
@Ventresca

Si ma il prossimo anno quando diventeranno obsoleti.
WarDuck25 Maggio 2010, 13:01 #10
Di superare il giga-hertz e mezzo non se ne parla proprio eh?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^