Intel introduce processori Celeron M

Intel introduce processori Celeron M

La famiglia di soluzioni Centrino si allarga verso il basso, grazie all'introduzione del nuovo processore Celeron M. Frequenze di clock sino a 1,3 Ghz e cache L2 dimezzata

di pubblicata il , alle 11:54 nel canale Portatili
Intel
 
Intel ha ufficialmente annunciato la distribuzione delle nuove versioni di processore per sistemi mobile di fascia entry level, modelli Celeron M.

Come il nome lascia facilmente intendere, queste cpu sono evoluzione del modello Pentium M, utilizzato nelle piattaforme notebook Centrino a partire dal mese di Marzo 2003.

I nuovi processori hanno frequenze di clock di 1,3 Ghz e 1,2 Ghz, con voltaggio di alimentazione Core di 1.365V alla frequenza di clock di default. Le versioni Ultra Low Voltage (ULW) operano a 800 Mhz di clock, con voltaggio Core di 1.004V.

celeron_m.jpg


Il Core dei nuovi processori Celeron M è costruito con processo produttivo a 0.13 micron, lo stesso utilizzato per le cpu Pentium M basate su Core Banias, e integra un quantitativo di cache L2 di 512 Kbytes contro quello di 1 Mbyte delle cpu Pentium M.

Per i prossimi mesi si prevede il debutto delle nuove cpu Pentium M basate su Core Dothan, costruito con processo produttivo a 0.09 micron e dotato di 2 Mbytes di cache L2 integrati on Die.

Il bus di sistema Quad Pumped opera a 400 Mhz di clock, medesima frequenza utilizzata anche dalla cpu Pentium M. I sistemi di risparmio energetico sono gli stessi già utilizzati dalle cpu Pentium M e includono la funzionalità Deep Sleep, attivabile in abbinamento ai chipset Intel 852GM oppure 855.

I prezzi dei nuovi processori, in lotti da 1.000 cpu, sono estremamente aggressivi: il modello a 1,3 Ghz di clock viene venduto a 134 dollari, mentre quello a 1,2 Ghz a 107 dollari. La versione ULW a 800 Mhz di clock, infine, ha un costo di 161 dollari, sempre in lotti da 1.000 cpu.

Con questo nuovo processore Intel mira ad estendere la propria gamma di soluzioni Centrino anche in notebook di fascia medio bassa, andando a sovrapporsi alle cpu AMD Athlon XP-M.

A livello prestazionale, la cache di secondo livello dimezzata rispetto ai processori Pentium M non dovrebbe avere un forte impatto negativo sulle prestazioni velocistiche complessive; è sicuro che il gap presente sarà inferiore a quello che si registra, a titolo di confronto, tra cpu Pentium 4 e processori Celeron nei sistemi Desktop.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

52 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
deck07 Gennaio 2004, 12:00 #1
in pratica avranno le prestazioni dei pentium 3...vi ricordate quella causa legale intentata ad intel perché diceva che il pIV era il meglio sul mercato e si ribatteva che a parità di clock i piii erano molto piu' performanti?comunque non vedo chi comprerebbe un celereon m al posto di un xp-m!forse un utonto...
frankie07 Gennaio 2004, 12:03 #2

A vederli così

Non sembrerebbero dei processori malvagi, sono dei PIII con il bus a 400 e migliorie varie.

Tutto sommato meglio dei lenteron P4.

Finalmente intel ha fatto dei celeron decenti, e questi vanno a scapito degli xP-m. Mi sa che si ritaglierà un altra fetta di mercato dei portatili rispetto ad amd con questi, e a occhio le prestazioni son di tutto rispetto.
Spectrum7glr07 Gennaio 2004, 12:06 #3
sono curioso di vedere qualche bench con questi Celeron-M, comunque sia il motivo per cui Intel non proponga una piattaforma desktop per Pentium/Celeron M rimane un mistero (credo sarebbero l'ideale per il nascente mercato degli HTPC: basso consumo e quindi possibilità di utilizzare sistemi di raffreddamento ultra-silenziosi con in aggiunta prestazioni sufficienti anche ad un utilizzo videoludico)
teogros07 Gennaio 2004, 12:51 #4
Sinceramente non li vedo così male... il mio P4-m ha 512 KB di L2 esattamente come questi ma credo beva molta più batteria. IMHO potrebbe essere il primo compromesso interessante della famiglia Celeron... gli altri a mio avviso erano abbastanza orrendi...
supermarchino07 Gennaio 2004, 12:52 #5
Originariamente inviato da Redazione di Hardware Upg
Link alla notizia: http://news.hwupgrade.it/11537.html

La famiglia di soluzioni Centrino si allarga verso il basso, grazie all'introduzione del nuovo processore Celeron M. Frequenze di clock sino a 1,3 Ghz e cache L2 dimezzata

Click sul link per visualizzare la notizia.


correggetemi se sbaglio, se non ci sono latenze o altre porcate sulla cache è come un pIII-s ma col bus a 4 fronti d'onda giusto?
teogros07 Gennaio 2004, 12:54 #6
Originariamente inviato da supermarchino
correggetemi se sbaglio, se non ci sono latenze o altre porcate sulla cache è come un pIII-s ma col bus a 4 fronti d'onda giusto?


Direi di no! L'architettura Centrino è diversa rispetto a quella del P3, se non erro!
supermarchino07 Gennaio 2004, 12:56 #7
Originariamente inviato da teogros
Direi di no! L'architettura Centrino è diversa rispetto a quella del P3, se non erro!


centrino è ripreso dall'architettura P6 (anno 1995), cioè quella del pentium pro, pentum 2/3 - IMHO l'ultima architettura dignitosa di intel
teogros07 Gennaio 2004, 12:57 #8
Originariamente inviato da supermarchino
centrino è ripreso dall'architettura P6 (anno 1995), cioè quella del pentium pro, pentum 2/3 - IMHO l'ultima architettura dignitosa di intel


Boh... sarà come dici te!
cionci07 Gennaio 2004, 13:05 #9
Centrino è derivato sicuramente dall'architettura del P3...certo con copiose modifiche...e non solo per adattarsi al FSB del P4...
darkwings07 Gennaio 2004, 13:14 #10
I Pentium M e' stata sviluppata partendo da un P3 e aggiungendo quello che di buono ha il P4,se non sbaglio hanno migliorato l'unita di prediction determinante se si hanno pipeline lunghe e altre cose che ora non ricordo, comunque molti lo definiscono un Super P3 o roba del genere.A mio parere un grande processore con un ottimo rapporto mhz/prestazioni.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^