Intel conferma: i Netbook non attraggono nuovi acquirenti

Intel conferma: i Netbook non attraggono nuovi acquirenti

La società americana ammette che i Netbook non portano nuovi acquirenti ma rappresentano solo un simpatico compagno da affiancare al PC principale

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 13:38 nel canale Portatili
Intel
 

Nel corso della passata settimana Intel ha ammesso che il tanto discusso fenomeno Netbook non ha in realtà portato nuovi compratori sul mercato, ma è risultato solamente un complemento da affiancare al PC principale, niente di più. Se già al momento i Netbook fanno fatica ad attirare l'attenzione dei nuovi acquirenti con l'avvento di Windows 7 i mini portatili low cost faranno ancora più fatica. È questa la posizione di Intel nei confronti del segmento Netbook.

"Io non penso che i cosìdetti "compratori di PC per la prima volta" scelgano un Netbook. Gli utenti che si trovano per la prima volta ad acquistare un PC sono alla ricerca di un vero affare, se stai per spendere i tuoi soldi tanto sudati allora vuoi qualcosa che sia in grado di darti il giusto ritorno, non un netbook". È quanto affermato da Sean Maloney, executive vice president e chief sales e marketing officer per Intel, in occasione del Intel Technology Summit media event.

Secondo quanto affermato dal personaggio i Netbook sono oggetti che vengono acquistati da tutti coloro che sono già in possesso di un PC principale e hanno bisogno, per divertimento o reale necessità, di un piccolo dispositivo da affiancare per leggere le mail o navigare, nulla di più. Fino a qui, quindi nulla di nuovo rispetto a quanto si sapeva già.

Le affermazioni del portavoce di Intel mettono in luce e delineano quella che sembra essere la strategia di Intel nei mesi a venire: la società americana si sta infatti concentrando per evitare che i prodotti basati su Atom vadano a cannibalizzare le proprie vendite dei sistemi portatili. Intel preme così l'acceleratore e cerca di mettere in chiaro le reali differenze tra un sistema portatile propriamente detto e un Netbook, insufficiente per riuscire a garantire prestazioni capaci a soddisfare un utilizzo a 360°.

Intel si trova al momento nell difficile posizione di riuscire a dare un colpo al cerchio e uno alla botte: pur mantenendo la propria strategia e la leadership nel segmento Atom, che nel corso dell'ultimo anno ha portato al colosso americano ben 362 milioni di dollari, deve cercare di portare avanti le vendite delle proprie piattaforme notebook, pesantemente colpite dal fenomeno Netbook.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Armage30 Luglio 2009, 13:41 #1
sarà mica perché fanno un po' cacare?
Satiel30 Luglio 2009, 13:50 #2
Sarà mica perchè non sono veri pc ma terminali per l'accesso e l'uso di applicazioni web based?
gianni187930 Luglio 2009, 13:52 #3
migliorare ed evolvere quella specie di cpu ma sopratutto quello scandaloso chipset!
altra cosa, tutti sti netbook uguali o quasi hanno francamente stancato...

Parlo di possessore di asus 901go
CUBIC8430 Luglio 2009, 13:55 #4
Originariamente inviato da: Armage
sarà mica perché fanno un po' cacare?


Fanno il loro dovere (internet, posta) in maniera discreta alla fin fine e comunque le persone per cui sono stati creati dubito che sappiano la differenza fra un Atom e un Core 2 Quad, per dirne una
Mirkio9030 Luglio 2009, 14:03 #5
Originariamente inviato da: CUBIC84
[...]comunque le persone per cui sono stati creati dubito che sappiano la differenza fra un Atom e un Core 2 Quad, per dirne una


io ho un core 2 duo ed a breve devo prendermi un netbook, in quanto inizierò a viaggiare per l'università...
fidati, la differenza la conosco eccome!
Aragorn30 Luglio 2009, 14:05 #6
Sarà mica perchè sulla piattaforma Atom Intel ha margini ridotti? Io da quando ho preso l'EEE a natale (a 250€) il fisso lo accendo una volta la settimana se va bene, per il resto solo netbook che è AMPIAMENTE sufficiente per un uso home standard
CUBIC8430 Luglio 2009, 14:07 #7
Originariamente inviato da: Mirkio90
io ho un core 2 duo ed a breve devo prendermi un netbook, in quanto inizierò a viaggiare per l'università...
fidati, la differenza la conosco eccome!


No aspetta

Intendevo persone che non sono informatissime al 100%, tipo mia sorella

Lei basta che riesce a navigare in internet ed è contenta, quello che c'è dentro al pc (cpu, chipset, gpu) non conta
ZetaGemini30 Luglio 2009, 14:11 #8
io non capisco di cosa lamentarsi... i netbook vanno benissimo per office e navigazione e non sono per niente lenti tutt'altro.

Ne ho uno con atom 1.6 e va egregiamente
Sylvester30 Luglio 2009, 14:11 #9
Sarà perchè sono venduti a prezzi folli?? Ok, sono leggeri, sono belli ect ect, ma io mi sentirei male a spendere più di 199€ per un coso del genere.....se livellassero i prezzi verso il basso, scometto che ne venderebbero di più.....cioè in alcuni centri vedo i Samsung NC10 ancora a 399€ O_O....io li trovo eccessivi come prezzi, tanto più per la potenza che hanno.....è vero che è giusta per applicativi base e browsing internet, ma allora anche i prezzi dovrebbero essere proporzionati a ciò..
MiKeLezZ30 Luglio 2009, 14:20 #10
Originariamente inviato da: Aragorn
Sarà mica perchè sulla piattaforma Atom Intel ha margini ridotti? Io da quando ho preso l'EEE a natale (a 250&#8364 il fisso lo accendo una volta la settimana se va bene, per il resto solo netbook che è AMPIAMENTE sufficiente per un uso home standard
ho 2 portatili e non li uso mai

già mi indispone la 1280x800, non oso immaginare cosa farei con una 1024x600, altro che usarlo al posto del desktop...

i netbook sono una cacata perchè in definitiva sono dei notebook scarsi e non una nuova tipologia di prodotti

il mondo viaggia sul "do ut des", noi con atom gli si da la potenza e le feature, ma in cambio vogliamo qualcosa... il problema è che non ci viene offerto nulla (e pinetrail con windows 7 saranno un altro fallimento)

la rivoluzione ci sarà con il tablet apple da 10", e lì forse intel e la gente in generale capirà cosa davvero ci serviva, e qual'era la giusta evoluzione

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^