Intel Centrino: debutto ufficiale a Marzo

Intel Centrino: debutto ufficiale a Marzo

La nuova piattaforma Intel per sistemi notebook verrà ufficialmente introdotta nel mese di Marzo: lunga durata delle batterie e Wireless per tutti

di pubblicata il , alle 09:06 nel canale Portatili
Intel
 

For english readers: Intel kindly requested us to remove pictures of Pentium M cpus and Centrino prototypes and that's why you won't find pictures now.

Nota: in questo articolo sono state precedentemente pubblicate alcune immagini della cpu Pentium M e di prototipi di sistemi Centrino. Dietro richiesta da parte di Intel Italia le immagini sono state tolte.

logo_centrino.gif (8865 bytes)

Durante il mese di Marzo 2003, Intel presenterà ufficialmente le specifiche tecniche dettagliate della nuova piattaforma Centrino. Con questo nome, svelato ufficialmente al pubblico lo scorso 8 di Gennaio, Intel intende identificare una serie di elementi che andranno a comporre i notebook di prossima generazione. Per poter essere marchiato come dotato di tecnologia Centrino, un notebook dovrà vantare le seguenti caratteristiche:

- utilizzare un processore Intel Pentium M;
- essere basato su uno dei nuovi chipset Intel della famiglia Intel 855 appositamente studiati per questa cpu;
- utilizzare un dispositivo Wi-Fi 802.11 Intel PRO/Wireless 2100 LAN 3b MINIPCI Adapter.

Questi elementi dovrebbe permettere di avere una piattaforma mobile estremamente performante, sia sul puro piano prestazionale che soprattutto in termini di autonomia con alimentazione da batteria. Nell'utilizzo quotidiano di un notebook, infatti, è proprio l'autonomia di funzionamento a rappresentare il vero collo di bottiglia: ha poco senso avere una potenza di calcolo elevatissima se questa può essere sfruttata per meno di 2 ore quando non si utilizza l'alimentazione di rete.

L'ottenimento di un'autonomia di funzionamento elevata è stata una priorità fondamentare per Intel nel corso di tutta la fase di progettazione della tecnologia Centrino. Già in occasione dell'Intel Developer Forum di Monaco, nel mese di Maggio 2002, uno degli elementi chiave di questa tecnologia, ai tempi nota con il nome in codice di Banias, era quello della massimizzazione tei tempi di funzionamento utilizzando tradizionali batterie. Mancano al momento conferme esterne ma stando ai dati forniti da Intel un notebook Centrino, in tipiche condizioni d'uso, dovrebbe permettere di ottenere un'autonomia di funzionamento di 4-5 ore, un valore ben superiore allo standard dei notebook Pentium 4-M anche sfruttando appieno la tecnologia Speedstep.

Lo sviluppo delle reti Wireless, inoltre, è un elemento chiave del progetto Centrino; Intel, infatti, ritiene che nel giro di 1 anno e mezzo questo tipo di accessorio diventerà una dotazione standard di qualsiasi tipo di notebook, con evidenti vantaggi sia in ambito d'ufficio che domestico. Questa convinzione, a mio avviso pienamente condivisibile, spiega per quale motivo un notebook debba integrare tecnologia Wireless Intel per poter essere certificato come bastao su tecnologia Centrino.

Al momento attuale tutte le informazioni tecniche sulla tecnologia del processore Pentium M sono sotto embargo, motivo per il quale non è possibile parlarne. La grande maggioranza delle informazioni non ufficiali disponibili on line permettono, comunque, di disegnare un quadro piuttosto chiaro e in buona sostanza corretto di quelle che saranno le frequenze di clock di questo processore al debutto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MEGADREAM05 Febbraio 2003, 09:31 #1

Il notebook ideale per la casalinga media :)

Ed ecco a voi signori e signore , che Intel dopo aver cercato di controbattere amd nel mercato informatico , esce con un prodotto adatto alle casalinghe!

Si care signore , Centrino e' per voi , e con esso i vostri ricami e i materiali che adoperate saranno subito "memorizzati" sul vostro nuovo e potente notebook.

Mai piu' merletti rotti e forme storte per i vostri centrini!!!

Con "Centrino" ricami perfetti e materiali di prima scelta

Ve lo dice chi di ricami se ne intende

Firmato

Mrs Doubhtfire
fransys05 Febbraio 2003, 10:02 #2
E vabbene che il primo P4 non era eccezionale, ma il Banias se riesce ad avere buone prestazione e autonomia di 4-5 ore e' veramente un progresso eccezionale nel campo dei notebook.
Ok centrino non e' il maz. ma solo per il mercato italiano, e' se non erro una fusione di due termini tra cui neutrino.
Ricordiamo che il tentativo Transmeta per prestazioni+bassi consumi non ha fatti sfracelli, ANZI!!! nonostante Linus e Co.
E poi: "Ed ecco a voi signori e signore , che Intel dopo aver cercato di controbattere amd nel mercato informatico" - dai non scherziamo, visto che i processori amd sono sempre eredi dell'8080 Intel!!!
ErPazzo7405 Febbraio 2003, 10:07 #3
Apprezzo lo sforzo di intel per ridurre i consumi ma mi sembra + che altro solo pubblicità e un tentativo di monopolizzazione del settore notebook....
il motivo del wireless oltre alla comodità è che intel vende anche soluzioni wireless, se non sbaglio...
l'autonomia che io sappia si aggira sulle 3.5ore.....
inoltre rimane sempre il consumo del video, e siccome in genere ora i portatili hanno 1 15" direi che 3.5 ore di batteria è il massimo.....
sslazio05 Febbraio 2003, 12:21 #4
bhuaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
e questa è niente, il northbridge si chiamerà PUNTO, il southbridge CROCE
bhuaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
sslazio05 Febbraio 2003, 12:32 #5
Alla faccia della Intel viva AMD ecco la foto tolta che vi ripropongo in diretta!!!! Link ad immagine (click per visualizzarla)
manuele.f05 Febbraio 2003, 14:45 #6
amd sarà discendente dell'80080 ma intel ha fatto solo passi indietro allora...
Cfranco05 Febbraio 2003, 17:01 #7
Originally posted by "fransys"

E vabbene che il primo P4 non era eccezionale, ma il Banias se riesce ad avere buone prestazione e autonomia di 4-5 ore e' veramente un progresso eccezionale nel campo dei notebook.
!

Guarda che il Banias ( ora Centrino ) é una CPU derivata strettamente dal PIII , anzi é un PIII , tanto é vero che Intel darà alle cpu di questo tipo una classificazione del tutto simile a quella che AMD dà ai suoi XP evitando quindi di rapportare direttamente le frequenze delle due CPU .
HiperOverclock05 Febbraio 2003, 17:08 #8
amd sarà discendente dell'80080 ma intel ha fatto solo passi indietro allora...

Ma.. ad ognuno il suo punto di vista ma non credo proprio...
fransys05 Febbraio 2003, 18:19 #9
lo so che il Banias e' un erede del piii (architettura P6) essenzialmente con maggiore cache L2, e con altri miglioramenti soprattutto legati al consumo di energia, il rifermento al p4 (architettura Intel P7)era per far capire che non ero un fanatico pro-Intel :-).
Resta comunque il fatto che sono tutti proc. x86 e non che questo sia un male a priori, vuol dire che forse non era un'architettura tanto malaccio.
E poi, e' un piii reingegnerizzato, ma consuma molto meno ed ha buone prestazioni?
BEN VENGA, visto che il difetto dei portatili e' a mio avviso la durata delle batterie e il peso.
E poi non e' vero che ora in genere i portatili hanni 15'', o meglio e' una scelta di chi lo compra. Io, personalmente preferisco avere un desktop potente, ma il portatile deve unire le prestazioni e soprattutto la leggerezza, ben vengano quindi anche i 13'' o meno...
ma e' una scelta personale.
Il concetto e' che non capisco come si possa criticare a priori un prodotto solo perche' e' Intel.
Se poi fara' schifo come prestazioni e/o consumo, ok massacratelo.
Peraltro il nome centrino, volendo, anche in italiano puo' essere associato ad un concetto di leggerezza.

bye
Blaze05 Febbraio 2003, 21:34 #10
Il nome non è sicuramente dei + felici,ma prima di criticarlo io aspetterei di vedere le prove.
Da quel che ho capito non sarà un mostro nelle prestazioni, ma questo non è un male, in un portatile la potenza della cpu non è tutto.
In portatile normalmente ci devono girare programmi "da ufficio", quindi una cpu da 1Ghz è + che sufficente.
L'importante sono i consumi e il calore dissipato, che in entrambi i casi devono essere bassi.
Tra l'altro dovrebbe integrare 1MB di cache, non mi sembra male.

il motivo del wireless oltre alla comodità è che intel vende anche soluzioni wireless, se non sbaglio...


X essere definito Centrino deve avere una scheda wireless di Intel :

"- utilizzare un dispositivo Wi-Fi 802.11 Intel PRO/Wireless 2100 LAN 3b MINIPCI Adapter. "

La durata delle batterie dipente in buona parte dal monitor, ma 5 ore sono un pò tante.

Byezz

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^