Insegnamento e tecnologia: l'esperienza Acer con il Liceo Gioia di Piacenza

Insegnamento e tecnologia: l'esperienza Acer con il Liceo Gioia di Piacenza

Anche nel contesto delle scuole è possibile trovare ambiti di utilizzo innovativi per la tecnologia; un esempio viene dal Liceo Ginnasio Melchiorre Gioia di Piacenza

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 15:01 nel canale Portatili
TravelmateAcer
 

Spesso si vede il contesto della scuola come incapace di stare al passo con i tempi dell'evoluzione tecnologica, e quindi non in grado di aiutare i giovani a formarsi una cultura che sia intrisa non solo di conoscenze del passato ma anche di esperienza con gli strumenti che gli alunni utilizzano fuori dalle pareti delle proprie classi, e che presumibilmente saranno un domani per loro anche strumento di lavoro.

acer_liceo_gioia.jpg (96911 bytes)

Non mancano però le eccezioni, che fanno capire come sia possibile introdurre in modo sempre più diretto la tecnologia all'interno degli istituti scolastici e nei piani di insegnamento. Un esempio è quello che ci viene da Acer e dal Liceo Ginnasio Melchiorre Gioia di Piacenza, istituto che nel 2014 entra a far parte delle Avanguardie Educative (facenti capo ad Indire) come riconoscimento per il lavoro di sperimentazione didattica avviato nel 2013.

Il progetto di sperimentazione didattica che è stato messo in atto nella scuola prevede la Flipped Classroom, ossia una innovativa metodologia di insegnamento che comporta il quasi totale rovesciamento del tempo classe e l’utilizzo di libri di testo esclusivamente digitali grazie all’innovativo utilizzo delle tecnologie. L'arredo della classe viene trasformato di conseguenza: per favorire la collaborazione vengono adottate scrivanie dalla forma ad onda, facili da spostare in base alle esigenze degli studenti. Acer ha contribuito donando all'iniziativa 27 notebook della serie TravelMate P2.

Tecnologia in aula, quindi, ma anche metodo di insegnamento che si adatta agli strumenti a disposizione: gli insegnanti possono creare dei podcast delle lezioni in anticipo, in modo che gli studenti possano ascoltarle a casa e discutere di qualsiasi questione in merito una volta in classe con l’insegnante.

La scelta di Acer di supportare questa iniziativa didattica è legata anche alla presenza, in tutti i dispositivi Acer per il mondo Education, del software Acer Classroom Manager, che permette agli insegnanti di controllare e interagire con singoli studenti, con gruppi di allievi o con l’intera classe. I docenti possono avviare simultaneamente tutti i computer, le applicazioni o i siti sui device degli studenti, mantenere un registro di presenze e delle attività svolte, vedere cosa stanno facendo i ragazzi; controllare i loro progressi e testare la loro comprensione e la loro interpretazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^