In ripresa le vendite di notebook, grazie a Apple e ai Chromebook

In ripresa le vendite di notebook, grazie a Apple e ai Chromebook

I nuovi sistemi MacBook responsabili di un ritorno agli acquisti di notebook, attesi in crescita di oltre il 10% in questo trimestre. Forte incidenza anche dei Chromebook, per quanto in Italia siano ancora poco apprezzati

di Marzio Tonutti pubblicata il , alle 09:23 nel canale Portatili
DellHPLenovoApple
 

Le vendite di sistemi notebook sono attese ad un rimbalzo positivo nel corso del secondo trimestre del 2015, con una crescita prevista pari all'11% e un dato di vendita annuale che continuerà a essere negativo rispetto al 2014 pur se con un tasso inferiore: passiamo al -1,2% rispetto al precedente -4,7%.

Saranno le vendite di sistemi Apple oltre che di proposte della famiglia Chromebook a incidere maggiormente sull'incremento delle vendite, stando all'analisi formulata da Digitimes Research. Saranno proprio le vendite di sistemi Apple e Chromebook a incidere per circa il 50% della crescita nei volumi complessivi di notebook commercializzati nel corso del secondo trimestre dell'anno.

Per i notebook tradizionali, basato su sistema operativo Windows, le vendite aumenteranno del 5% su base sequenziale ma registreranno un calo dell'8,7% prendendo quale riferimento il secondo trimestre del 2014. Questo dato è giustificato dalla generale contrazione della domanda da parte degli utenti privati, sostenuta lo scorso anno dalla scadenza del supporto per il sistema operativo Windows XP.

Tra i produttori spicca Lenovo, indicata come il primo produttore di PC notebook al mondo e in grado di incrementare ulteriormente il numero di sistemi venduti. Apple e Dell battagliano per la terza posizione, con la prima forte del successo di vendite atteso per le proprie proposte MacBook di nuova generazione, mentre in seconda piazza continuiamo a trovare l'americana HP.

Resta da vedere, ma i primi dati potremo conoscerli alla fine del terzo trimestre, quale sarà l'impatto dato dal debutto del sistema operativo Windows 10 e come questo nuovo OS verrà accolto dai consumatori. Le aspettative generali sono ben differenti, e nel complesso più positive, rispetto a quanto visto con Windows 8 ma permane una notevole attenzione anche alla luce delle difficili condizioni economiche di alcune regioni mondiali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Simonex8428 Aprile 2015, 09:42 #1
Al giorno d'oggi anche per uso casalingo io trovo più comodo un notebook, almeno non si è vincolati alla postazione del fisso, posso usarlo sul divano, sul terrazzo o in giardino, all'accorrenza lo porto dietro per le vacanze.

Il caro vecchio fisso è rimasto un'esclusiva degli appassionati che vogliono metterci dentro le mani.
Pier220428 Aprile 2015, 09:51 #2
Originariamente inviato da: Simonex84
Al giorno d'oggi anche per uso casalingo io trovo più comodo un notebook, almeno non si è vincolati alla postazione del fisso, posso usarlo sul divano, sul terrazzo o in giardino, all'accorrenza lo porto dietro per le vacanze.

Il caro vecchio fisso è rimasto un'esclusiva degli appassionati che vogliono metterci dentro le mani.



Guarda che non è un confronto vendite Fisso vs Notebook...
Le previsioni di vendita, perché di questo si tratta, riguardano le vendite dei notebook per il secondo trimestre di quest'anno rispetto al trimestre corrispondente dello scorso anno sempre dei NOTEBOOK.
Simonex8428 Aprile 2015, 09:55 #3
Originariamente inviato da: Pier2204
Guarda che non è un confronto vendite Fisso vs Notebook...
Le previsioni di vendita, perché di questo si tratta, riguardano le vendite dei notebook per il secondo trimestre di quest'anno rispetto al trimestre corrispondente dello scorso anno sempre dei NOTEBOOK.


lo so, forse mi sono spiegato male, secondo me le vendite dei notebook aumenteranno perchè la gente normale se deve cambiare il pc di casa adesso si compra un notebook per i motivi scritti prima
pabloski28 Aprile 2015, 10:17 #4
Originariamente inviato da: Simonex84
lo so, forse mi sono spiegato male, secondo me le vendite dei notebook aumenteranno perchè la gente normale se deve cambiare il pc di casa adesso si compra un notebook per i motivi scritti prima


Personalmente non conosco le motivazioni della gente, però quello che ho visto negli ultimi 10 anni è l'annientamento del pc fisso da parte del notebook. E' innegabile che il notebook sia diventato IL computer.

E meraviglia ( almeno io me ne meraviglio ) che molti professionisti, uffici, ecc... abbiano un notebook sulla loro scrivania invece di un fisso. L'unica eccezione ( comunque parliamo di numeri risibili rispetto al totale dei pc ) sono gli imac ( ma lì è questione di estetica e comunque ribadisco che si tratta di numeri risibili ).
Epoc_MDM28 Aprile 2015, 10:26 #5
Originariamente inviato da: pabloski
Personalmente non conosco le motivazioni della gente, però quello che ho visto negli ultimi 10 anni è l'annientamento del pc fisso da parte del notebook. E' innegabile che il notebook sia diventato IL computer.

E meraviglia ( almeno io me ne meraviglio ) che molti professionisti, uffici, ecc... abbiano un notebook sulla loro scrivania invece di un fisso. L'unica eccezione ( comunque parliamo di numeri risibili rispetto al totale dei pc ) sono gli imac ( ma lì è questione di estetica e comunque ribadisco che si tratta di numeri risibili ).


Il fatto è che semplicemente esistevano molti più negozietti di informatica che ti assemblavano il pc e i notebook erano troppo costosi.

Adesso chiunque ha il pc, gli "utilizzi" medi abbassano le specifiche necessarie e quindi avere grossi cassettoni ingombranti (sempre in media) non ha più senso, quindi si vira per un portatile.

Ovvio che un gamer (se non per esigenze specifice, tipo io ) opterà sempre per un fisso.
piererentolo28 Aprile 2015, 12:07 #6
Originariamente inviato da: Epoc_MDM
Il fatto è che semplicemente esistevano molti più negozietti di informatica che ti assemblavano il pc e i notebook erano troppo costosi.

Adesso chiunque ha il pc, gli "utilizzi" medi abbassano le specifiche necessarie e quindi avere grossi cassettoni ingombranti (sempre in media) non ha più senso, quindi si vira per un portatile.


C'è da dire che un tempo i portatili erano lenti e scarsi rispetto ai fissi,lo sono anche oggi (che poi chi se ne accorge? ) ma almeno windows, i programmi da ufficio e windows media player girano senza esitazioni su un qualsiasi notebook recente
Epoc_MDM28 Aprile 2015, 12:21 #7
Originariamente inviato da: piererentolo
C'è da dire che un tempo i portatili erano lenti e scarsi rispetto ai fissi,lo sono anche oggi (che poi chi se ne accorge? ) ma almeno windows, i programmi da ufficio e windows media player girano senza esitazioni su un qualsiasi notebook recente


E' vero, però conta che per avere "circa" le stesse prestazioni di un fisso devi spendere quantomeno quel 50% in più.
devilred28 Aprile 2015, 12:40 #8
Originariamente inviato da: pabloski
Personalmente non conosco le motivazioni della gente, però quello che ho visto negli ultimi 10 anni è l'annientamento del pc fisso da parte del notebook. [COLOR="Red"]E' innegabile che il notebook sia diventato IL computer[/COLOR].

E meraviglia ( almeno io me ne meraviglio ) che molti professionisti, uffici, ecc... abbiano un notebook sulla loro scrivania invece di un fisso. L'unica eccezione ( comunque parliamo di numeri risibili rispetto al totale dei pc ) sono gli imac ( ma lì è questione di estetica e comunque ribadisco che si tratta di numeri risibili ).


questo solo quando del pc se ne fa un uso frivolo ( faccialibro e cagate varie), io non sostituirei mai il mio desktop con un notebook, col pc ci vedo la tv,ci gioco e ci navigo.
GTKM28 Aprile 2015, 13:12 #9
Originariamente inviato da: devilred
questo solo quando del pc se ne fa un uso frivolo ( faccialibro e cagate varie), io non sostituirei mai il mio desktop con un notebook, col pc ci vedo la tv,ci gioco e ci navigo.


marchigiano28 Aprile 2015, 15:33 #10
Originariamente inviato da: Simonex84
lo so, forse mi sono spiegato male, secondo me le vendite dei notebook aumenteranno perchè la gente normale se deve cambiare il pc di casa adesso si compra un notebook per i motivi scritti prima


mi sa che sei rimasto indietro il pc atx oramai non ce l'ha più quasi nessuno...

Originariamente inviato da: GTKM


può sembrare un controsenso ma ci sono "giochi seri" che richiedono gran concentrazione, riflessi e un hardware di primo livello che un notebook non può avere... poi se uno gioca a briscola o candy crush va bene anche l'atom...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^