In futuro solo notebook con display touch screen

In futuro solo notebook con display touch screen

E' questa la stima formulata da Paul Otellini, CEO di Intel, che nel giro di 1 anno prevede la massiccia diffusione di interfaccia touch screen per tutti i notebook in commercio

di pubblicata il , alle 08:47 nel canale Portatili
Intel
 

Con la presentazione ufficiale del sistema operativo Windows 8 avvenuta negli scorsi giorni il mercato delle soluzioni PC, in modo particolare quello dei sistemi notebook, si prepara all'invasione di un gran numero di nuove proposte alcune delle quali abbinate a display di tipo touch screen.

Abbiamo segnalato, con questa notizia, come la nuova gamma di notebook Windows 8 sviluppata dalla taiwanese Asus preveda solo l'utilizzo di display di tipo touch screen anche per le proposte di fascia più economica, chiaro segnale di come questa caratteristica tecnica possa diventare un volano alle vendite per i nuovi sistemi.

Secondo quanto anticipato da Paul Otellini in occasione di un'intervista con il sito AllThingsD i benefici di un'interfaccia touch screen troveranno una diffusione molto rapida nel settore dei sistemi mobile, soprattutto per quanto riguarda la componente consumer. La migrazione nel mondo enterprise sarà probabilmente più lenta, complice in questo un approccio più cautelativo verso significative novità da parte di questo settore del mercato.

Secondo Otellini nel giro di 1 anno sarà di fatto scontato avere un display di tipo touch screen in tutti i sistemi portatili in commercio, operazione che quantomeno in parte ridurrà il divario tra questa tipologia di prodotti e i tablet.

L'integrazione di schermi touch in sistemi notebook è indubbiamente una interessante novità nel settore ma rimangono alcuni dubbi sulla effettiva praticità, soprattutto nel confronto con le proposte tablet. Per sua natura lo schermo di un PC portatile può essere aperto ed angolato ma senza quel livello di interazione che è possibile con un tablet. L'ingombro della tastiera non è infatti da trascurare, oltre alla difficoltà di tenere lo schermo in una posizione che sia il più possibile vicina a quella parallela della superficie sulla quale il notebook è appoggiato.

Anche per questo motivo sono allo studio diverse implementazioni da parte dei produttori; citando nuovamente Asus non possiamo trascurare Taichi, notebook di classe Ultrabook che integra un secondo schermo con funzionalità touch contrapposto a quello principale, così che una volta ripiegato lo schermo sulla tastiera questo secondo display possa venir utilizzato rendendo Taichi a tutti gli effetti un tablet Windows 8.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
NighTGhosT30 Ottobre 2012, 09:01 #1
Forse sara' il futuro per Win 8.....ma sinceramente parlando....non ce li vedo proprio i laptop pieni di ditate...
elevation130 Ottobre 2012, 09:08 #2
non penso ci vuole un genio del marketing a capire che il futuro sia touchscreen + tastiera che all'occasione si sgancia e non penso nemmeno costi tanto in più... certo mettere il touch e avere la tastiera sempre fissa non serve a nulla... i 10" e 11,6 secondo me saranno tutti con tastiera a parte... per i 15" averli solo come tablet sarà un po' un problema ma cmq meglio che averli con la tastiera fissa... ripeto perchè non farli tutti con tastiera removibile? in modo che ognuno può usarli come vuole...
nessuno2930 Ottobre 2012, 09:16 #3
Perchè in genere sotto la tastiera ci va tutto il ben di dio batteria mobo dissipatori....far entrare il tutto in 10mm incluso lo schermo di spessore sarebbe un pò complicato senza scendere a compromessi di potenza e autonomia
elevation130 Ottobre 2012, 09:27 #4
ma se lo fanno coi 10" e 11,6" perchè non farlo sui 15"... ormai si miniaturizza tutto e la tecnologia è pronta per farlo
the_joe30 Ottobre 2012, 09:29 #5
Credo proprio che i tempi siano maturi per un passaggio di massa a schermi touch, d'altra parte già oggi quasi tutti i dispositivi che hanno uno schermo lo hanno touch e quando ci si trova davanti a un'apparecchio che non ce l'ha, ci troviamo un po' spiazzati a dover ritornare ad usare i tastini e le frecce per spostarci fra le voci del menu.....è altrettanto vero che per la maggior parte degli utenti le operazioni che si possono fare con un tablet sono più che sufficienti ed è altrettanto vero che chi ha bisogno di fare più cose e/o di una maggiore potenza, saranno sempre disponibili i notebook classici, quindi non vedo perchè questa previsione non dovrebbe avverarsi.
II ARROWS30 Ottobre 2012, 09:48 #6
Originariamente inviato da: NighTGhosT
Forse sara' il futuro per Win 8.....ma sinceramente parlando....non ce li vedo proprio i laptop pieni di ditate...
Allora fai una visita dall'oculista, perché da sempre fissi e portatili sono pieni di ditate.
Si tocca lo schermo in continuazione, da sempre. Anche quando gli schermi tattili anche resistivi non erano neanche in fase di prototipo.
andrea8030 Ottobre 2012, 09:54 #7
Originariamente inviato da: elevation1
ma se lo fanno coi 10" e 11,6" perchè non farlo sui 15"... ormai si miniaturizza tutto e la tecnologia è pronta per farlo


Perché in in un 10 o 11 pollici non c'è dentro un core i7 o una scheda grafica di alta gamma! componenti che necessitano di grossi dissipatori!

Per favore non chiamate processori quelle cose che mettono dentro i tablet!!!

E non sopporto che il mondo del PC debba seguire sta schifosa moda dei tablet! perché il mercato si deve piegare alla moda di una parte dei consumatori e schifare completamente l'altra parte di consumatori??
Quando vedo migliaia di persone che usano tablet e smartphone per giocare con dei giochini che 20 anni fa stavano nei gameboy e nelle console farlocche monogioco, penso che il mondo dell'informatica stia regredendo alla preistoria e stia cercando di far regredire persone di ogni età allo stato di scimmia!!!
s0nnyd3marco30 Ottobre 2012, 09:54 #8
Spero proprio che non finiscano per infilare i monitor touch in tutti i portatili: non me ne farei nulla.
II ARROWS30 Ottobre 2012, 09:58 #9
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Spero proprio che non finiscano per infilare i monitor touch in tutti i portatili: non me ne farei nulla.
Mi raccomando, credici con convinzione.
Poi quanto ti troverai a dire "clicca qui", non ci farai neanche caso...
LS198730 Ottobre 2012, 10:17 #10
Però in alternativa schermo tradizionale + mini tavoletta grafica a fianco del touchpad per disegnare non sarebbe tanto male. Io vedo bene un touch singolo tocco sugli schermi dei notebook: se uno vuole indicare un file ad un altro per farglielo aprire, lo apre direttamente toccandolo, può permettere di lavorare in contemporanea sullo stesso schermo a due persone, che ovviamente devono coordinarsi. Il multitouch è insensato. Per quanto riguarda le ditate, ad eccezione di tentativi di uccidere insetti e di rimuovere capelli (mi è capitato un paio di volte) sullo schermo non mi capita mai.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^