In aumento il numero di PC portatili con display touch

In aumento il numero di PC portatili con display touch

Nel corso del mese di Agosto il 30% dei notebook venduti era abbinato a display touch; i dati sono ben più elevati per la categoria degli Ultrabook, che però patisce una diffusione che non è quella dei modelli più economici

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Portatili
Ultrabook
 

Abbiamo già avuto modo di parlare negli scorsi mesi della progressiva diffusione di display touch in abbinamento a varie tipologie di PC portatili. Inizialmente relegati solo alle soluzioni top di gamma, i pannelli touchscreen erano presenti su circa il 30% dei notebook venduti nel mese di Agosto stando ai dati forniti da NPD Group.

Un risultato di questo tipo è in forte crescita rispetto a quanto registrato nel corso dei primi 3 mesi dell'anno, periodo nel quale le vendite di notebook con display touch avevano inciso per circa il 10% del totale. Un tale andamento delle vendite lascia immaginare una diffusione ancora più in crescita per gli ultimi mesi dell'anno.

La cosa non deve sorprendere: un display di tipo touch è caratteristica molto utile nei notebook abbinati a sistema operativo Windows 8 e considerando la spinta attesa dalla disponibilità di Windows 8.1 l'abbinamento di pannelli di questo tipo potrà fungere da ulteriore incentivo alle vendite. O quantomeno questo è quello che si aspettano tutti gli operatori di settore per migliorare i difficili risultati di vendita di quest'anno.

Gli Ultrabook sono la famiglia di soluzioni portatili nella quale è più elevata la presenza di modelli dotati di display touch: al momento attuale circa il 70% dei modelli presenti nel canale retail sono dotati di pannelli di questo tipo, stando ai dati emersi la scorsa settimana in occasione dell'Intel Developer Forum 2013. A Gennaio Intel ha reso obbligatorio la presenza di un display touch affinché un notebook possa rientrare all'interno della categoria degli Ultrabook di ultima generazione; di fatto quindi tutti i nuovi modelli apparsi sul mercato sono caratterizzati da tale accessorio.

Per aumentare la diffusione di notebook dotati di display touch sarà indispensabile che questo accessorio venga abbinato anche a modelli di fascia medio bassa. All'aumentare della diffusione di questa tecnologia nei notebook tende a diminuire il costo addizionale richiesto rispetto ad un pannello standard, dinamica che non farà altro che permetterne la diffusione in un numero sempre più elevato di modelli.

La presenza di un pannello touch, abbinata a design cosiddetti ibridi, permette inoltre di rendere queste soluzioni maggiormente competitive nel confronto con i tradizionali tablet. Le differenze tra le due famiglie di prodotti sono ovviamente molto nette ma è ipotizzabile che una diffusione di display di questo tipo possa aiutare le soluzioni PC tradizionali a riguadagnare quantomeno in parte le vendite perse nel corso degli ultimi 12 mesi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SharpEdge17 Settembre 2013, 09:32 #1
porcheria...ci credo che sono in aumento se ti schiaffano solo più quelli sullo scaffale.
Khronos17 Settembre 2013, 09:42 #2
i DITI, I DITI, i DITI sullo schermo, i DITI, toglietemi quei DITI!
bluv17 Settembre 2013, 10:20 #3
era previsto questo aumento
Darkon17 Settembre 2013, 10:49 #4
Ormai l'informatica è diventata mainstream e la gente compra non perché gli serve ma perché fa figo e ti pare che l'oggettino figo non ha il touch in qualche modo.

Poi non verrà mai usato ma il touch ci vuole.
biffuz17 Settembre 2013, 11:42 #5
Dubito che se anche il 100% dei nuovi notebook avesse il touch screen basterebbe a risollevare le vendite... certo nei centri commerciali vedi sempre gente che prova a toccare lo schermo 10 volte e ancora non capisce perché non funziona, ma è abbastanza evidente che certa gente è megiio che stia lontana dai computer
Gylgalad17 Settembre 2013, 11:49 #6
ottimo per le donne
argent8817 Settembre 2013, 11:59 #7
Ha un perché con i tablet win8, non lo trovo comodo sui portatili.
bluv17 Settembre 2013, 12:06 #8
mettetevi il cuore in pace
diventerà tutto touch quanto prima
tenetevi forte le vostre tastiere, fatene scorta se potete
Pier220417 Settembre 2013, 15:07 #9
Alcuni aerei di nuova concezione hanno sulla console comandi touch screen, alcune navi da crociera hanno comandi tousch screen, i bancomat moderni sono tutti touch screen, i comandi delle automobili moderne sono tutte touch screen...

Ergo, l'utilizzo della mano su un oggetto che rappresenta la nostra scelta è l'approccio più naturale e ha scelte a seconda del contesto e sta scavalcando mouse e tastiera, il futuro sarà il inguaggio naturale...

Quindi non è per nulla strano che oggi si vendano più dispositivi touch screen
biffuz17 Settembre 2013, 15:25 #10
Originariamente inviato da: Pier2204
Alcuni aerei di nuova concezione hanno sulla console comandi touch screen, alcune navi da crociera hanno comandi tousch screen, i bancomat moderni sono tutti touch screen, i comandi delle automobili moderne sono tutte touch screen...

Ergo, l'utilizzo della mano su un oggetto che rappresenta la nostra scelta è l'approccio più naturale e ha scelte a seconda del contesto e sta scavalcando mouse e tastiera, il futuro sarà il inguaggio naturale...

Quindi non è per nulla strano che oggi si vendano più dispositivi touch screen


Sì, ma l'approccio funziona se anche le interfacce lo seguono, altrimenti è uno schifo. Le interfacce dei PC arrivano da 30 anni di mouse e tastiera e sono ormai consolidate, occorrerà un cambio generazionale perché il modello touch nei PC diventi predominante. In altre parole, prova te a usare Office su un touch screen
Ancora oggi la maggior parte dei siti web non è stato adattata ai dispositivi mobile - e quando lo hanno fatto sono una collezione di bug, figuriamoci il parco software tradizionale...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^