Il primo Thinkpad di casa Lenovo è un tablet PC

Il primo Thinkpad di casa Lenovo è un tablet PC

Il Thinkpad X41 Tablet è il primo modello presentato dopo il recente accordo con Lenovo. Vi offriamo una breve preview del prodotto e qualche informazione sul futuro dei Thinkpad in casa Lenovo

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 12:13 nel canale Portatili
LenovoThinkPad
 

Qualche giorno fa è stato presentato il primo tablet pc della linea Thinkpad, ma l'annuncio costituisce difatto l'inizio di una nuova in cui i tanto apprezzati portatili saranno di "produzione" Lenovo.

IBM ha infatti ceduto il marchio Thinkpad e tutto l'universo di soluzioni Think a Lenovo con un accordo della durata di 5 anni e che prevede un iniziale periodo di "coesistenza" tra il marchio IBM e Lenovo stimato in 18 mesi circa.

Abbiamo avuto a disposizione un esemplare del Thinkpad X41 Tablet, seppur in versione non definitiva e la prima sensazione che abbiamo è stata "...ma in sostanza non è cambiato nulla".
Di fatto così è, infatti il tablet Thinkpad è stato progettato nel periodo antecedente l'acquisizione da parte di Lenovo e solo nella fase finale vi è stato un minimo coinvolgimento del nuovo arrivato.

Il design è quello classico a cui siamo abituati, austero e sobrio, da alcuni apprezzato e da altri criticato ma sicuramente il livello qualitativo è elevato.

Il display ha una diagonale di 12,1" e la tastiera di questo convertibile ha le caratteristiche a cui i Thinkpad ci hanno abituati: il tocco è mordido e preciso mentre le dimensioni dei tasti sono standard, unica eccezione il tasto enter e la barra spaziatrice.

Le vere primizie sono però da ricercare intorno al display che può essere ruotato in posizione "lavagnetta" attraverso uno snodo assai convincente.

In un angolo del display è collocato il lettore di imponte digitali attraverso cui il proprietario viene riconosciuto e può effettuare i vari login o accedere ai dati.

Sempre sulla cornice del pannello tft è posizionato il power on vicino ad alcuni tasti che replicano l'enter, l'esc o che permettono di ruotare la schermata.
Anche l'X41t come tutti i Thinkpad integra le antenne per wi-fi e Bluetooth nella parte alta del display, tale collocazione aumenta sicuramente l'efficenza dei collegamenti senza fili.

La batteria (standard a 4 celle, opzionalmente a 8) può esere utilizzata per avere una salda impugnatura del prodotto quando si utilizza il touch screen e la penna, mentre l'autonomia reale dovrebbe assestarsi sotto le 4 ore.

Qui di seguito riportiamo un breve riassunto delle caratteristiche del prodotto:

  • Cpu Intel Pentium M Low Voltage 1,5GHz
  • Chipset Intel 915GM
  • Memoria ram 512MB DDR2
  • Hard disk 40GB 1,8"
  • Modulo wireless multistandard 802.11a-b-g

La dotazione hardware è decisamente elevata e rende il Thinkpad X41 Tablet pronto anche per i più comuni impieghi mobile, ma soprattutto mette a disposizione un notebook con caratteristiche prestazionali di fascia alta che all'occorrenza può essere utilizzato con l'interfaccia tablet.

Per ciò che riguarda l'aspetto prestazionale puro va considerato che la cpu LV con frequenza di clock pari a 1,5GHz non è certo capace di sostenere i più gravosi impieghi, ma tale scelta ha permesso di ottenere un'autonomia di funzionamento elevata e quest'ultima caratteristica nel caso di un tablet è decisamente prioritaria.

Il prezzo di listino per il Thinkpad X41 Tablet è fissato a circa 1990 Euro.

La presentazione del nuovo tablet Thinkpad è stata l'occasione per conoscere le intenzioni e le strategie di Lenovo; abbiamo quindi avuto la possibilità di scambiare qualche battuta con Filomena Notaro a capo della direzione marketing e comunicazione di Lenovo.

Nell'immediato futuro Lenovo rispetterà tutte le roadmap ormai fissate da IBM per qunato riguarda i notebook, con i medesimi target di utenti e con le medesime strategie; così dovrebbe essere per il 2006.

In questo periodo Lenovo sarà impegnata nell'arduo compito di "cambiare" marchio ai Thinkpad senza però far perdere ai propri clienti la percezione di qualità fino ad ora riconosciuta a IBM.

Lenovo ha scelto delle vetrine importanti per mostrarsi al grande pubblico, sarà infatti sponsor delle olimpiadi invernali di Torino e di quelle che si svolgeranno nel 2006 a Pechino.

Nessuna informazione è al momento disponibile circa l'organizzazione, gli obiettivi e le modalità di attuazione della nuova linea consumer a marchio Lenovo; i tempi sono comunque a medio termine e con ogni probabilità l'appuntamento è fissato per fine 2006. Ciò che però Filomena Notaro ha affermato è che la gamma consumer Lenovo non sarà limitata solo ai notebook, ma si completerà con pda, telefoni cellulari ed altri dispositivi mobile.

In merito ai prodotti consumer vi sarà un'apertura anche a nuovi partner, Lenovo ha citano un nome assai significativo: AMD.

Analizzando il calendario e guardando alle grandi scommesse del futuro, vediamo che nei prossimi mesi gli appuntamenti principali saranno la nuova piattaforma mobile Napa di Intel e, un po' più in là, Longhorn. Molto probabilmente questi appuntamenti importanti vedranno protagonista anche Lenovo.

Una curiosità riportata da Fabrizio Albergati - Direttore della divisione Windows Client di
Microsoft Italia: il nuovo X41t è uno dei primi modelli che per quanto riguarda le caratteristiche hardware ad essere già pronto per Longhorn!

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ripper7123 Giugno 2005, 12:28 #1
pronto per longhorn ? quali sono le caratteristiche hardware che lo rendono tale?
Kanon23 Giugno 2005, 12:37 #2
nei 1990eur cos'è compreso al di fuori? unità ottiche? docking?
(è un prezzo relativamente basso ma neanche tanto)
Bisont23 Giugno 2005, 13:16 #3
è un prezzo accettabile per quello che è.....il problema è un altro....è utile quello che è?
Spidernik8423 Giugno 2005, 13:21 #4
c'è un errore di battitura nelle linee poco sotto l'ultima fotografia:

[i]La batteria (standard a 4 celle, opzionalmente a 8) [u]può esere utilizzata come avere una salda impugnatura del prodotto quando si utilizza il touch screen e la penna[/u], mentre l'autonomia reale del prodotto standard dovrebbe assestarsi sotto le 4 ore.[/i]
tarek23 Giugno 2005, 14:41 #5
ma longhorn nn sarà a 64bit?? peccato x il design...quella plasticaccia nera è uguale agli ibm di 10anni fa...
certo che però è davvero sottile!
sirus23 Giugno 2005, 15:08 #6
beh non si discute sull'utilità del prodotto che imho lo è e poi mi sembra proprio nello stile ibm veramente carino

Originariamente inviato da: tarek
ma longhorn nn sarà a 64bit?? peccato x il design...quella plasticaccia nera è uguale agli ibm di 10anni fa...
certo che però è davvero sottile!

longhorn sarà anche 32bit
seefel23 Giugno 2005, 15:37 #7
Plasticaccia? Ma ne hai mai preso in mano uno? La sensazione di solidità e qualtià è immediata....io prima avevo un Acer, poi sono passato al t40 e ora al t41....altro mondo.
sirus23 Giugno 2005, 15:50 #8
purtroppo il tablet non è dotato di touch pad per il mouse...ma ha quell'obrobrio di pallina
grendinger23 Giugno 2005, 16:14 #9

tic tic tic tic rrrrrr tlack ding, tic tic tic tic rrrrrr tlack ding, ...

Qualche giorno fa è stato presentato il primo tablet pc della linea Thinkpad, ma l'annuncio costituisce difatto l'inizio di una nuova (???) in cui i tanto apprezzati portatili saranno di "produzione" Lenovo.

Fabio, mi sa che causa il caldo ti sei "bevuto" una parola ( "era", forse? )...


Ciauz
stefanotv23 Giugno 2005, 16:48 #10
plasticaccia?
come detto da sirus finche' un ibm non lo provi non lo apprezzi,
in assoluto i notebook piu' robusti, frega nulla che l'aspetto non piaccia (poi sono gusti a me piace perche' e semplice e senza fronzoli)

obrobrio di pallina?
mai provato allora il "grilletto", perche' dopo un po' che la usi non solo disabiliti il touchpad (come ho fatto subito) ma addirittura non usi piu' il mouse esterno, avere sempre le mani sulla tastiera è una comodita' unica, e poi la velocita' e la precisione dell'obrobrio non è neanche paragonabile al touchpad

S.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^