Il primo portatile di Xiaomi è un clone di MacBook Air a metà prezzo [Aggiornato]

Il primo portatile di Xiaomi è un clone di MacBook Air a metà prezzo [Aggiornato]

Xiaomi, senza pudore e inarrestabile, si prepara al debutto di un nuovo computer portatile: specifiche tecniche al top e design preso in prestito da Apple, ma il prezzo è assolutamente incontrastabile dagli occidentali

di Nino Grasso pubblicata il , alle 12:31 nel canale Portatili
AppleXiaomi
 

Ricevendo un nuovo round di finanziamenti di 1,1 miliardi di dollari, Xiaomi è divenuta da poco la startup di maggiore successo del settore tecnologico superando Uber. È stata definita, e si è definita, la Apple d'Oriente e i motivi appaiono lampanti con l'ultimo prodotto trapelato su internet: si tratta del primo approccio dei cinesi sul mercato dei notebook, con un modello apparentemente molto simile al MacBook Air di Cupertino.

Xiaomi Laptop

Secondo le indiscrezioni che accompagnano le fotografie apparse sul web, Xiaomi sarebbe al laoro su un nuovo brand Mi di computer portatili e i dettagli che lo mettono a paragone dell'Ultrabook della Mela sono parecchi, a partire dai tasti neri ad isola a contrasto con l'alluminio della scocca, e al design scelto per trackpad e fotocamera. Al posto del logo MacBook Air, però, spicca l'inconfondibile dicitura Mi.

Del primo notebook di Xiaomi sono trapelate anche le interessanti specifiche tecniche: al centro delle operazioni troveremo un processore Intel Core i7-4500u (Haswell), 2x8GB di RAM dual channel e un display da 15" a risoluzione Full HD (1080p). Altrettanto interessante anche il sistema operativo scelto da Xiaomi, ovvero una distribuzione Linux personalizzata dalla stessa società.

Non da ultimo, come importanza, il prezzo: Xiaomi proporrà quella che potremmo chiamare una variante del MacBook Air ad una cifra che non si discosterà di molto dalla metà del listino del prodotto Apple. Le fonti indicano al momento un prezzo inferiore ai 500$, che lo pone in diretta competizione con prodotti molto meno curati sul piano del design e delle specifiche hardware.

Si tratta di una strategia di mercato simile a quella adottata su smartphone, con dispositivi simili alle controparti della concorrenza ma personalizzati con software proprietario. Xiaomi è la stessa società che ha "rubato" Hugo Barra da Google, uno fra i primi esponenti del mercato occidentale che ha capito il potenziale dei cinesi. Lo stesso Barra ha più spesso invitato addetti ai lavori e utenti a provare i prodotti Xiaomi per verificare con mano le differenze fra questi e i prodotti ai quali apparentemente si ispirano.

Xiaomi Laptop

Secondo Barra i prodotti Xiaomi vantano un'esperienza d'uso unica e perfettamente distinguibile dai prodotti Apple e della concorrenza, tuttavia molto spesso il produttore cinese si è fatto riconoscere per alcune attitudini opinabili, spesso praticate in precedenza da società concorrenti: indimenticabile, ad esempio, la "One more thing" di jobsiana memoria durante la presentazione di Xiaomi Mi4. Tuttavia i numeri arridono ai cinesi, che a pochi anni dal debutto sono arrivati nella Top 5 nel mercato smartphone e puntano proprio a superare Apple e Samsung.

Aggiornamento: TheVerge fa sapere che la notizia è stata smentita da un portavoce di Xiaomi, mentre altri utenti hanno segnalato il falso riportando l'immagine originale da cui è stata divulgata l'informazione ingannevole.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

139 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ico47130 Dicembre 2014, 12:56 #1
"migliore e a metà prezzo"

Ma porc... cos'è l'esercizio del primo anno di giornalismo? Cos'è una pubblicità, un test di marketing? Ma dai...
CerealeFurbo30 Dicembre 2014, 12:56 #2
quella cpu da sola costa 395 dollari (prezzo di una unità dello stock da mille cpu secondo Ark Intel, e dubito possa scendere più di tanto anche comprando 5000 stock), quindi 500 dollari come prezzo finale mi sembra difficilmente realizzabile. A parte l'estetica sarà dura avvicinarsi al MacBook Air, specie lato trackpad.
Armage30 Dicembre 2014, 12:56 #3
non appena letto il titolo ho capito subito chi fosse l'autore dell'articolo
emiliano8430 Dicembre 2014, 12:58 #4
se ci riescono a ficcare una batteria grossa almeno quanto quella dell'air... e' da prendere seriamente in considerazione... anche ad un 200$ in piu'
acerbo30 Dicembre 2014, 13:07 #5
che tristezza, ha proprio ragione Ive quando afferma che chi copia ruba il tempo degli altri
Mikix7030 Dicembre 2014, 13:07 #6
a parte l'estetica...................sara' dura avvicinarsi allo sproposito dei prezzi apple&affini smartphone ahahahahahahahaha dove la 500 euro in piu'e'routine......
Krusty9330 Dicembre 2014, 13:28 #7
Originariamente inviato da: Armage
non appena letto il titolo ho capito subito chi fosse l'autore dell'articolo

Non ci vedo nulla di male ed è un articolo in linea con le testate concorrenti.
Originariamente inviato da: CerealeFurbo
quella cpu da sola costa 395 dollari (prezzo di una unità dello stock da mille cpu secondo Ark Intel, e dubito possa scendere più di tanto anche comprando 5000 stock), quindi 500 dollari come prezzo finale mi sembra difficilmente realizzabile. A parte l'estetica sarà dura avvicinarsi al MacBook Air, specie lato trackpad.

L'OEM di certo non paga 395$, essendo quello il prezzo al pubblico.

PC da tenere seriamente in considerazione: sulla carta è ottimo, bisogna vedere se poi presenterà difetti strutturali o qualcosa del genere. E ovviamente come sarà reperibile in occidente.
Diciamo che mi ricorda il OnePlus One: sulla carta doveva sbaragliare la concorrenza, poi tra marketing assurdo e difetti dei primi lotti è rimasto di nicchia agli appassionati (almeno in occidente)
Danizz30 Dicembre 2014, 13:31 #8
Originariamente inviato da: emiliano84
se ci riescono a ficcare una batteria grossa almeno quanto quella dell'air... e' da prendere seriamente in considerazione... anche ad un 200$ in piu'


Non è che sia molto grossa la batteria dell'air, 54Wh come molti altri portatili tipo lo yoga pro 2. E' OS X che fa la differenza.

Inoltre queste foto sono fake, è già uscita ieri la notizia su un altro sito e riportava questo link in cui si vede che è un reference design a cui probabilmente qualcuno ha photoshoppato il logo xiaomi http://www.kakatech.com/i5-14inch-laptop-k18/

EDIT: per leggere la notizia scritta in modo migliore http://notebookitalia.it/xiaomi-notebook-20922
benderchetioffender30 Dicembre 2014, 13:35 #9
sbav

questo si che sembra un affare!! bisogna vedere come sarà carrozzato dentro e se le la scocca sarà adeguata, ma in generale per quel prezzo è una bomba!

Anyway io ho visto coi miei occhi un clone del MBA rimarchiato da una azienda (italiana credo).... quello era quasi indistinguibile...
questo a me ricorda moltissimo i samsung adir la verità
AlexFalex30 Dicembre 2014, 13:36 #10
Originariamente inviato da: CerealeFurbo
quella cpu da sola costa 395 dollari (prezzo di una unità dello stock da mille cpu secondo Ark Intel, e dubito possa scendere più di tanto anche comprando 5000 stock), quindi 500 dollari come prezzo finale mi sembra difficilmente realizzabile. A parte l'estetica sarà dura avvicinarsi al MacBook Air, specie lato trackpad.


quoto, comunque sarebbe un miracolo economicamente parlando, considerando che per quel prezzo quella cpu non è che te la scordi solo sulla apple ma anche su asus, hp, acer, ecc... quindi casomai quel prezzo si riferirà ad una configurazione base con i3 il tutto imho

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^