Il primo notebook con tecnologia SLI

Il primo notebook con tecnologia SLI

La tecnologia NVIDIA SLI, per l'utilizzo in parallelo di due schede video, debutterà presto anche nel settore dei notebook per gamers

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:27 nel canale Portatili
NVIDIA
 

SI è vociferato a lungo, negli scorsi mesi, circa un possibile utilizzo da parte di NVIDIA della propria tecnologia SLI in soluzioni notebook di fascia alta. Più potenza elaborativa sarebbe apprezzata in modo particolare da quei videogiocatori che utilizzano un notebook per giocare durante i lan party.

La continua ricerca di innovazione tecnologia passa, nel settore delle schede video di fascia alta, anche attraverso le tecnologie Multi GPU, quali quelle SLI di NVIDIA e Crossfire di ATI. Considerando la competizione in atto tra i due colossi della grafica 3D nella produzione di schede video top di gamma per i videogiocatori, ben si capisce quanto l'adozione della tecnologia SLI possa portare in termini di potenza elaborativa nei notebook.

window_pc_sli.jpg

Sarà sicuramente interessante verificare come NVIDIA abbia operato per contenere il consumo complessivo di queste soluzioni. Del resto, due GPU operanti in parallelo non solo richiedono un'alimentazione correttamente dimensionata, ma necessitano di una dissipazione termica adeguata così da non creare problemi di surriscaldamento eccessivo.

Sul sito del produttore americano Widow PC è disponibile questa pagina, alcune informazioni su quella che è la prima soluzione notebook dotata di tecnologia SLI.

Il notebook, attualmente in fase di sviluppo, sarà decisamente massiccio grazie al display da 19 pollici di diagonale e all'utilizzo di un processore AMD non meglio specificato, ma che presumiamo possa trattarsi di Turion 64 dalla frequenza di clock elevata. Il sottosistema video è gestito da due schede GeForce Go 7800 configurate con tecnologia SLI.

In occasione del CES di Las Vegas, lo scorso mese di Gennaio, MSI ha mostrato una scheda video desktop dotata di due GPU Mobile GeForce Go 6600, montate su modulo MXM. In quella occasione non solo è stato confermato come la tecnologia SLI possa essere adottata anche in sistemi notebook, ma che la tecnologia MXM sia una scelta di riferimento per questo genere di applicazioni a motivo dell'elevata flessibilità con la quale possono essere cambiate le GPU.

msi_dual_mxm.jpg

Nell'immagine, la scheda video Geminium-Go! di MSI, soluzione PCI Express 16x dotata di due chip video NVIDIA GeForce Go 6600 montati su schede MXM. Ulteriori informazioni su questo prodotto sono disponibili a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

45 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Nylock09 Febbraio 2006, 09:31 #1

chissà che consumi ^^
Max_it09 Febbraio 2006, 09:37 #2
chissà se riesce a fare il boot alimentato a batteria....
avvelenato09 Febbraio 2006, 09:39 #3
includeranno nel prezzo dei ditali per evitare l'ustione toccando la tastiera?
May8109 Febbraio 2006, 09:54 #4
I consumi delle due schede ci saranno penso solo quando alimentato da rete, e cmq saranno credo inferiori ad una 7800 GTX da desktop.
Il target deve essere inquadrato in una nicchia strettissima di mercato, è ovvio che per tutti gli altri è una assurdità
Dr House09 Febbraio 2006, 09:55 #5
Originariamente inviato da: Max_it
chissà se riesce a fare il boot alimentato a batteria....


il boot si, un 3dmark06 chissà
May8109 Febbraio 2006, 10:00 #6
Io personalmente inizio a credere che per chi necessita di un desktop è forse più interessante comprare un portatile del genere: reparto video ai massimi livelli, schermo da 19'' credo anche raid 0 per i 2 dischi ed hai un sistema molto facilmente trasportabile per lan party, partite multiplayer con amici, o cmq spostamenti da fare saltuariamente (vacanze etc..)

Un desktop tradizionale ti preclude tutto ciò a meno di non voler montare/smontare il sistema continuamente
Mighty8309 Febbraio 2006, 10:03 #7
Originariamente inviato da: May81
I consumi delle due schede ci saranno penso solo quando alimentato da rete, e cmq saranno credo inferiori ad una 7800 GTX da desktop.
Il target deve essere inquadrato in una nicchia strettissima di mercato, è ovvio che per tutti gli altri è una assurdità


Beh lo spero... Sai un alimentatore di un paio di kg non è il massimo... Anche se IMHO un 19" è decisamente sovradimensionato...
MesserWolf09 Febbraio 2006, 10:05 #8
Non riesco che a pensare una cosa : che spreco !

E chissà che prezzo avrà! Anch'io gioco con i miei amici in lan, ma non mi comprerei mai un abominio del genere, totalmete anti-portatile.

Che portatile è un portatile 19", quindi pesante e senza autonomia?

Spero che almeno non facciano gli ipocriti e non inseriscano neppure la batteria, almeno lo alleggeriscono.

Era meglio concentrare le ricerche verso altre direzioni, tipo la riduzione dei consumi e della dissipazione delle attuali GPU, piuttosto che trovare il modo di metterne 2 in un laptop...
DarKilleR09 Febbraio 2006, 10:21 #9
già è inutie su desktop lo SLI....figuratevi su notebook...AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHHAH
hostile09 Febbraio 2006, 10:41 #10
In effetti è un bel mattone; alimentato con la rete elettica e con un monitor a risoluzione > 1280x1024 potrebbe avere un suo ottimo utilizzo in ambito professionale x architetti ed ingegneri. Sono curioso di sapere che HD monterà.
E' un abominio se uno se lo compra per giocarci e basta.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^