Il primo notebook con processore AMD Athlon 64

Il primo notebook con processore AMD Athlon 64

Atteso al debutto il prossimo mese di Settembre, il processore AMD Athlon 64 verrà utilizzato anche per sistemi Desknote. I primi dettagli, benché non ufficiali, sono disponibili

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 15:00 nel canale Portatili
AMD
 
Arima Computer Corporation, produttore taiwanese di notebook, ha reso disponibile sul proprio sito web un documento in formato PDF che riporta le caratteristiche di un nuovo notebook Desktop Replacement, basato su processore AMD Athlon 64.

A520, questo il nome scelto per questa serie di prodotti, sarà disponibile nell'ultimo trimestre dell'anno, dopo l'annuncio ufficiale di AMD che introdurrà il processore Athlon 64.

notebook_athlon64.jpg


Il modello di cpu scelto per questo sistema è quello con Socket 754, quindi con controller memoria DDR di tipo single channel, ma mancano dettagli sulla frequenza di clock. Mancano inoltre dettagli su quale sarà il chipset utilizzato in abbinamento alla nuova cpu AMD.

Le dimensioni complessive di questi notebook saranno abbastanza elevate, pari a 350x287x40.5mm con un peso dichiarato di 3,4 Kg. Mancano indicazioni sulla batteria ma nel documento pdf viene riportato un alimentatore esterno da 120 Watt; questo farebbe pensare che i modelli della serie A520 vengano forniti sprovvisti di batteria, in modo identico ai Desknote.

Mancano dettagli sul prezzo di questa soluzione ma è prevedibile sarà leggermente superiore a un equivalente soluzione desktop basata su processore Athlon 64.

Un prodotto come questo andrà a porsi in diretta concorrenza con i più recenti desktop replacement basati su processori Intel Pentium 4 desktop, oltre che con i notebook di fascia media basati su processori Desktop dall'elevata frequenza di clock.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
the_joe05 Agosto 2003, 15:07 #1
Dopo aver letto una serie di MANCANO, mi domando se non abbiano anticipato un po' troppo l'annuncio
Arruffato05 Agosto 2003, 15:19 #2
Innanzitutto manca il prodotto. Che ad andar bene lo si vedrà tra qualche mese.
Non credo che questi siano gli unici a lavorare su di una soluzione mobile dell'Athlon 64.
Sempre della serie vaporware mi ricordo lo scorso anno quando MSI annunciò in pompa magna a giugno la prima scheda madre basata su chip KT400, poi questa scheda non è stata la prima ad arrivare effettivamente sul mercato con questo chip. Inoltre la scheda reale era alquanto differente da quella presentata mesi prima.
luimana05 Agosto 2003, 15:21 #3
LOL The_Joe!!
lasa05 Agosto 2003, 15:29 #4
Troppo vago....cmq troppo grosso e pesante per i miei gusti......è più un sostituto del desktop.....
the_joe05 Agosto 2003, 15:45 #5

x Iasa

notebook
Desktop Replacement = SOSTITUTO DEL DESKTOP
ENGLISH ITALIANO
nonikname05 Agosto 2003, 16:17 #6

I'm the link man

Documento pdf Arima Computer Corporation:

http://www.arima.com.tw/computer/spec520.pdf
Dsdfsdfsaisdfsdftsdffdsfd05 Agosto 2003, 16:22 #7
Per ora continua a sorprendermi di più la piattaforma Centrino.
the_joe05 Agosto 2003, 16:29 #8
Personalmente continuo a ritenere migliori i veri desktop dei desktop replacement vari perchè costano meno ed hanno le parti intercambiabili, se ti si guasta qualcosa hai la possibilità di sostituire il pezzo rotto mentre se ti si guasta un portatile .... sono c@zzi
KAISERWOOD05 Agosto 2003, 16:34 #9
Aspettiamo il cyrix mobile per vedere autonomie estremamente interessanti.
Se uno ha problemi di soldi ed è interessato all'autonomia punta sul cyrix mobile.
Se uno punta alla potenza bruta e ha problemi di soldi si orienta su amd.
Se uno è interessato a potenza e autonomia (e non ha problemi di soldi) si oirenta su intel.
the_joe05 Agosto 2003, 17:10 #10


E se uno non ha problemi

BUON PER LUI

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^