Il Gorilla Glass sbarca anche sui notebook con resistenze anche 10 volte superiori

Il Gorilla Glass sbarca anche sui notebook con resistenze anche 10 volte superiori

Corning ha annunciato un nuovo pannello chiamato Gorilla Glass NBT, destinato al mercato dei notebook touchscreen

di Nino Grasso pubblicata il , alle 15:51 nel canale Portatili
 

Gorilla Glass è una garanzia nel mondo degli smartphone e dei tablet. La tecnologia di Corning si è rivelata nel tempo come la soluzione migliore per i dispositivi portatili dal momento che grazie alla particolare lavorazione del vetro riesce ad avere valori di resistenza a graffi ed urti sensibilmente superiori rispetto al vetro tradizionale.

La società con sede a New York ha annunciato un nuovo pannello, chiamato Gorilla Glass NBT, specificamente pensato per il mondo dei notebook dotati di tecnologia touchscreen. Il nuovo prodotto vanterà una resistenza ai graffi superiore rispetto ai vetri della concorrenza anche in seguito a rotture del pannello e visibilità ridotta degli stessi graffi presenti rispetto ai tradizionali pannelli presenti oggi sui portatili.

Corning Gorilla Glass NBT notebook

Secondo James R. Steiner, Senior Vice President di Corning, Gorilla Glass NBT è da 8 a 10 volte più resistente rispetto ai vetri tradizionali utilizzati dalle altre società e ha dichiarato in maniera istrionica che "non è assolutamente un bene se nel tuo dispositivo non hai un Gorilla Glass". Fra i primi produttori ad introdurre la tecnologia sui propri modelli abbiamo Dell, che ha già siglato l'accordo con Corning per alcuni dispositivi che vedranno la luce questo autunno. Un altro grande produttore, attualmente ignoto, utilizzerà Gorilla Glass NBT nel prossimo futuro.

L'impatto sul prezzo dovuto all'utilizzo della tecnologia è relativamente ridotto e proprio per questo Corning pensa che NBT potrebbe essere introdotto su tanti notebook in breve tempo. La società americana non si ferma tuttavia all'informatica. Lo scorso giugno aveva preannunciato un nuovo vetro da installare anche nelle autovetture, in modo da avere maggiore protezione e isolamento acustico assieme a un peso contenuto.

Corning ha anche una tecnologia antimicrobica in sviluppo che distrugge in maniera autonoma i batteri che si insediano irrimediabilmente sul vetro di smartphone o attrezzature sanitarie. La società è in attesa della certifica della US Environmental Protection Agency per poter portare a termine i lavori su questa interessante tecnologia.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
hermanss30 Luglio 2013, 18:56 #1
Fox+30 Luglio 2013, 20:14 #2
Spero venga adottato al più presto sui retina display che hanno una sensibilità SCANDALOSA... si raschiano veramente con un non nulla, e visto il prezzo dei dispositivi in questione questa cosa è inaccettabile..
Korn30 Luglio 2013, 23:44 #3
ce l'hanno già
furbo04 Agosto 2013, 16:19 #4
Anche questo sembra robusto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^