Il futuro dei processori Mobile Intel

Il futuro dei processori Mobile Intel

Interessanti informazioni in merito alle future famiglie di processori Intel per applicazioni mobile

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:58 nel canale Portatili
Intel
 

Sebbene Intel abbia realizzato una nuova famiglia di processori Pentium M per il settore mobile, la compagnia non pare intenzionata a produrre processori Pentium4-M basatu su architettura NetBurst. La famiglia Pentium 4-M, tuttavia, dovrebbe vedere lo sviluppo di un ramo dotato di tecnologia Hyper-Threading, bus a 533MHz e 1MB di cache L2.

Secondo quanto dichiarato in alcuni report di Intel, la famiglia di processori Pentium M dovrebbe vedere l'introduzione del nuovo core Dothan per il quarto trimestre dell'anno in corso. Questo nuovo core, prodotto a 90 nanometri, è caratterizzato da un quantitativo di 2MB di cache L2. La frequenza operativa dei processori basati su core Dothan dovrebbe raggiungere i 2GHz nel secondo trimestre del 2004 permettendo di realizzare i processori Pentium M in tutti i formati disponibili e che rimpiazzeranno via via i processori Pentium 4-M e i processori Pentium III. A breve Intel rilascerà l'ultimo modello della famiglia Pentium 4-M, con frequenza di 2.6GHz.

Le intenzioni di Intel sono di non portare Dothan nel segmento dei notebook "Transportable" high-performance, settore maggiormente indicato per le CPU basate sull'architettura del P4. Dopo un periodo di calma nel terzo trimestre dell'anno in corso, la famiglia di processori Pentium 4 destinata ad applicazioni mobile continuerà a crescere: non sarà più chiamata Pentium 4-M ma assumerà la nuova denominazione di Mobile Pentium 4.

Per fornire qualche dato più concreto, possiamo dire che nel terzo trimestre dell'anno in corso Intel dovrebbe annunciare il processore Mobile Pentium 4 a 3.06GHz, con supporto alla frequenza di 533MHz FSB. La CPU sarà lanciata il giorno 8 Giugno ad un costo di 417 dollari. Contemporaneamente verranno annunciate tre modelli di Mobile Pentium 4 operanti alle frequenze di 2.4GHz, 2.66GHz e 2.8GHz. In un primo tempo i processori Mobile Pentium 4 non supporteranno tecnologia Hyper Threading.

I processori mobile con tecnologia Hyper Threading arriveranno sul mercato solo nell'ultimo trimestre dell'anno e saranno caratterizzati, sostanzialmente, dalle medesime feature delle proprie controparti desktop.

Nel primo trimestre del 2004 la famiglia Mobile Pentium 4 farà uso del core Prescott, prodotto a 90 nanometri e con 1MB di cache di secondo livello. Invariata la frequenza di bus, con il core che potrà arrivare ad una frequenza operativa di 3.46GHz.

Pare che i chipset utilizzati per questi processori saranno i modelli i852GME e i852PM.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Luca6917 Aprile 2003, 15:05 #1
"I processori Celeron sono invece caratterizzati da un quantitativo dimezzato di cache di secondo livello."
..uhm.. magari! Ma i celly non hanno 128 KByte ti cache come quando andavano a 333 MHZ
barabba7318 Aprile 2003, 08:35 #2
Che casino di sigle, inoltre.."Secondo quanto dichiarato in alcuni report di Intel, la famiglia di processori Pentium M dovrebbe vedere l'introduzione del nuovo core Dothan per il quarto trimestre dell'anno in corso"...cioè a novembre rilasciano il 90nm? mi sembra un poco azzardato, o no?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^