IDC: 2-in-1 sempre più apprezzati in Europa occidentale: +190,4% su base annua

IDC: 2-in-1 sempre più apprezzati in Europa occidentale: +190,4% su base annua

I 2-in-1 continuano ad evidenziare eloquenti segnali di crescita, come testimoniano le statistiche di IDC. In Europa occidentale le consegne dei 2-in-1 sono cresciute del 190.4% su base annua, passando da 500.000 a 1.5 milioni di unità nell'ultimo anno. Buoni risultati anche per i convertibili ultrasottili. Segnali positivi che si sommano al trend in calo dei PC desktop e dei portatili tradizionali.

di pubblicata il , alle 19:01 nel canale Portatili
LenovoHPAcerDellMicrosoft
 

IDC comunica i dati relativi alle consegne di PC e tablet relativi al primo trimestre 2016. Le informazioni confermano alcuni trend emersi in maniera chiara nei trimestri precedenti: da un lato il segmento dei PC desktop e dei portatili "tradizionali" in calo, dall'altro l'affermazione delle nuove categorie di prodotto, ovvero quelle dei convertibili ultrasottili e dei dispositivi 2-in-1. 

IDC si sofferma sulle consegne di PC e tablet registrate nel primo trimestre 2016 nel mercato dell'Europa occidentale ed evidenzia che i convertibili ultrasottili e i dispositivi 2-in-1 hanno registrano una crescita pari al 44,7% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente e rappresentano il 18,4% (9,2% nel 2015) del totale delle consegne di dispositivi consumer e il 21,9% (16,3% nel 2015) del totale dei dispositivi destinati all'utenza commerciale.

Un dato in controtendenza rispetto all'andamento generale del mercato PC e tablet che, in Europa occidentale nel trimestre in oggetto, si è ridotto del 13,7% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente con un totale di 18,2 milioni di unità consegnate. La contrazione maggiore la registrano i prodotti destinati all'utenza consumer (-18,6%), più contenuta quella dei dispositivi orientati all'utenza commerciale (-5,2%).

Nello specifico, i dispositivi 2-in-1 (detachables) sono quelli risultati più apprezzati dal mercato come testimonia la crescita del 190,4% e il numero di unità consegnate passate nell'arco di un anno dalle circa 500,000 unità ad 1,5 milioni di unità. I portatili convertibili registrano un incremento delle consegne del 12% nel trimestre in oggetto, principalmente grazie alla domanda in crescita registrata sul fronte consumer.

Non manca un dato specifico al mercato italiano: 

è interessante notare che la crescita dei notebook convertibili e dei 2-in-1 nel primo trimestre 2016 è stata superiore alla media in Germania, Italia e Svizzera.

Tra i target di riferimento della categoria dei 2-in-1 figura quello delle imprese e dei professionisti con mezzo milione di dispositivi consegnati nel primo trimestre dell'anno. Un trend che, sottolinea IDC, è solo agli inizi tra l'utenza aziendale e che riceverà un'ulteriore accelerazione nei prossimi mesi. 

Ci aspettiamo un'accelerazione nella distribuzione dei 2-in-1 nei prossimi mesi perché le aziende valutano i modelli commerciali più potenti di recente introduzione. 

La tipologia di prodotto più apprezzato del mercato si riflette direttamente sui sistemi operativi più diffusi nel settore PC e tablet. Oltre la metà di dispositivi PC e tablet è rappresentata da prodotti Windows, un obiettivo raggiunto grazie alla capacità del sistema operativo di Microsoft di adattarsi a device dai form factor più diversi, a partire proprio da 2-in-1 e convertibili. 

idc maggio

Android si colloca al secondo posto, grazie alla posizione di leadership nel settore tablet (oltre il 60% del mercato tablet è costituito da dispositivi Android). Anche se qualcosa si muove per rendere ChromeOS un sistema operativo in grado di parlare ad un pubblico più ampio (si pensi all'annunciato arrivo del Play Store e delle app Android), il sistema operativo desktop di Google occupa tuttora una posizione marginale nel mercato (confluisce nel gruppo "Others che, complessivamente, rappresenta il 2% dello share e comprende dispositivi basati su altri OS meno diffusi, come Linux e Ubuntu OS). 

Apple è in terza posizione. L'attuale prodotto di punta della gamma di tablet, l'iPad Pro 9.7 non è riuscito ad apportare un contributo alle consegne del terzo trimestre alla luce della tempistica di distribuzione. I dispositivi OS X sull'altro fronte continuano a crescere rispetto al 2015. Nel complesso (ovvero tenuto conto di desktop, portatili e tablet) le consegne della casa di Cupertino sono diminuite del 20,2% rispetto allo stesso periodo del 2015.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
genio8825 Maggio 2016, 12:39 #1
Meritato, sono comodi e utili, i tablet IOS o android sono inutili in confronto secondo me, ho un Surface Pro 4 i5 e lo uso come tablet e portatile senza problemi, per non parlare della tecnologia della penna, ottima per prendere appunti con one note o disegnare come su carta

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^