IBM ThinkPad R50: il nuovo notebook per i professionisti in viaggio

IBM ThinkPad R50: il nuovo notebook per i professionisti in viaggio

I nuovi ThinkPad R50 integrano funzionalità innovative come IBM Active Protection System, il sistema avanzato per proteggere i dati dagli urti. Possibilità di installare un modulo wireless multistandard a/b/g

di pubblicata il , alle 15:37 nel canale Portatili
IBMThinkPad
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
.breath23 Gennaio 2004, 18:55 #11
secondo me ora come ora i sony e i toshiba fanno davvero paura, i toshiba hanno buone caratteristiche e i sony oltre a quelle anche ottimi skermi(cho un sony), mi sarei preso un ibm ma a parità di caratteristiche gli ibm costano molto di più, gli ibm costano davvero tanto,e danno davvero tanto, ma ne prenderò uno quando lo utilizzerò per lavorare.
da3d4lus23 Gennaio 2004, 19:40 #12
Il lo utilizzo prevalentemente quando sono all'università, ma saltuariamente lo uso per lavorare.
Cosa offre in più un ibm?
Da quanto ho letto su un commento sopra, non sono poi tanto resistenti, e sono plasticosi!
Anche l'acer che ho è plasticoso, ma è abbastanza solido e la tastiera risponde bene, non vorrei andare di male in peggio...
nonsidice23 Gennaio 2004, 19:50 #13
Cambia di parecchio l'assistenza, spesso con ibm si ripara un thinkpad in 4 giorni lavorativi e senza spedirlo in giro per il mondo, e centri assistenza ce n'è dappertutto, a Udine dove lavoro ce n'è 2 per esempio.
canislupus23 Gennaio 2004, 21:30 #14
Allora io lavoro per conto di IBM presso una grossa multinazionale.
Noi diamo solo Ibm Netvista e Thinkpad T40. Beh vi posso dire che sono tutto tranne che robusti e affidabili. Se per voi è indice di robustezza il fatto che un HDD crashi appena messa un'immagine e che ci siano vari problemi (quali riavvi immotivati) senza aver caricato null'altro che il SO, allora prendetevi un IBM. Personalmente io li devo dare ai vari utenti di questa società e non sono pochi quelli che lamentano soprattutto una lentezza impressionante. Poi se parliamo dei desktop allora è meglio stendere un velo pietoso (vi dico solo che si è costretti a ripristinare spesso i valori di default del bios senza aver neanche installato il SO !!!).
Personalmente non comprerei mai un IBM xchè ne ho viste veramente di tutti i colori (calcolate che ho dato + di 200 pc ibm tra netvista e t40 e quindi credo di avere una certa esperienza in tal senso).
DioBrando23 Gennaio 2004, 22:01 #15
a Udine dove lavoro ce n'è 2 per esempio.


caro compaesano


stando a leggere diciamo che c'è abb incertezza sull'IMB e invece una praticamente unanime voce nel definire i portatili Acer una sOla

sinceramente ero intenzionato a prendermi un Centrino a breve ma farsi un'idea è davvero difficile...sarei curioso però di sentire il parere di chi usa Asus...caratteristiche e prezzi nn mi sembrano affatto male, anche meglio per certi versi di altre case costruttrici + blasonate, ma con le quali si rischia di pagare anzi che no il marchio + che la qualità superiore ( vedi Sony)
Jaguarrrr24 Gennaio 2004, 00:29 #16
Io ho avuto prestato per 2 settimane un IBM ma nn ricordo il modello.

Comunque era un 933MHz e 512 MB di ram.

Mi ricordo le seguenti cose:

1) Velocità mostruosa (anche hd): giocavo in rete a Unreal Tournament con mio frato al pc.

2) Qualità costruttiva ottima. Altri portatili sembra che si rompino a prenderli in mano. Addirittura lo puoi maneggiare tenendolo con una mano (tenuto verso il basso)... pericoloso ?? si con altri portatili...

3) AVEVA PURE LA LUCINA PER LA NOTTE !!!
nicgalla24 Gennaio 2004, 00:41 #17
la mia esperienza con l'Apple iBook (il primo, quello arancione anzi no, Tangerine) mi ha insegnato che si può fare notebook robusti senza essere plasticosi, anzi pure originali esteticamente. Certo che gli IBM si rivolgono a target aziendale... ma l'iBook con i suoi bordi arrotondati e la maniglia è davvero perfetto per lo zaino. Non saprei dire di quello nuovo, il modello da 12 pollici lo fa sembrare un subnotebook da urlo...
Serpico7824 Gennaio 2004, 12:25 #18

IBM

Per l'ambito prettamente scientifico sono molto più gettonati gli IBM in quanto, se non ricordo male, solo gli unici notebook che puoi avere con Linux già installato e danno molti meno problemi a interfacciarsi con workstation Unix..
smaupd24 Gennaio 2004, 12:32 #19
http://www5.pc.ibm.com/it/products....INKPAD+R+SERIES
qui si trovano le caratteristiche degli r50, per avere un note con una Ati firegl ci vogliono oltre 4000€... capisco che serve per lavoro ma mi sembra un'esagerazione, altrimenti gli altri hanno la 9000 o la 7500
rsuter24 Gennaio 2004, 12:57 #20
Originariamente inviato da DioBrando
caro compaesano
stando a leggere diciamo che c'è abb incertezza sull'IMB e invece una praticamente unanime voce nel definire i portatili Acer una sOla


Diobrando, se vedi il forum dei portatili vedrai che ci sono molti che hanno un acer e sono contenti, io personalmente nn ho avuto nessun problema con il mio acer TM800 Centrino, anzi!
E' ovvio che alcuni possano aver avuto problemi con gli ACER, ma nel forum vedo che anche altri con ASUS o SonyVaio, o ancora gli stessi IBM hanno dovuto fare i conti con guasti di ogni tipo..
Questo ThinkPad esteticamente fa ca...., però sembra molto interessante tecnicamente, poi per comprarlo uno deve pensare a cosa deve farci, come x tutte le cose informatiche.
Ciao.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^