I tablet riducono le vendite dei netbook, parola di AMD

I tablet riducono le vendite dei netbook, parola di AMD

E' lo stesso CEO dell'azienda americana a confermare come negli ultimi 2 trimestri le vendite di tablet, iPad in particolare, abbiano frenato netbook e anche notebook mainstream

di pubblicata il , alle 08:39 nel canale Portatili
AMDiPadApple
 

Dirk Meyer, CEO di AMD, ha evidenziato nel corso della conferenza stampa di commento ai risultati finanziari trimestrali dell'azienda come le vendite di dispositivi iPad e Tablet in generale abbiano indubbiamente causato una diminuzione di vendite sia di netbook come di notebook tradizionali.

Complici in questo sia la novità e l'hype creato attorno a questi dispositivi, i tablet stanno di fatto operando una cannibalizzazione nel segmento dei portatili, non solo di quelli dal prezzo più concorrenziale. L'Apple iPad, del resto, è un prodotto che viene proposto ad una cifra di partenza non di certo contenuta, con la quale è possibile ad esempio acquistare un notebook tradizionale di discreta potenza elaborativa.

Al momento attuale AMD non ha una strategia legata allo sviluppo di proprie architetture CPU per il segmento tablet, e con valide motivazioni secondo Meyer. Innanzitutto si tratta di un mercato ancora non maturo, nel quale potrebbe non essere particolarmente conveniente investire in ricerca e sviluppo qualora i dati di crescita non verranno confermati dai fatti.

In secondo luogo AMD è intenzionata a migliorare sensibilmente la propria posizione nel mercato dei sistemi notebook, ben più maturo ed ampio di quello tablet, nel quale è presente con una quota di mercato inferiore se confrontata a quella del settore dei PC desktop. Proprio in questa direzione, del resto, vanno buona parte degli sforzi in ricerca e sviluppo di AMD per l'anno 2011, con le soluzioni della famiglia Fusion che integreranno CPU e GPU a rappresentare la massima manifestazione tecnologica dell'azienda americana.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

86 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Giuseppe Tavera18 Ottobre 2010, 09:07 #1

La fine dei pc cosi come li conosciamo ?

A mio avviso, questi sono dei segnali indicativi del fatto che siamo vicini a un reale successore del personal computer cosi come lo conosicamo oggi (parlo ovviamente dell'ambito domestico...
riporto18 Ottobre 2010, 09:21 #2
Per quanto mi riguarda, questi cosi possono rimanere dove sono ancora per molti anni, io sto sempre aspettando un bel netbook microscopico a 99€! Così possono tenersi anche tutti i loro smartphone ridicoli e inutilmente stracostosi.
Unrealizer18 Ottobre 2010, 09:22 #3
Originariamente inviato da: Giuseppe Tavera
A mio avviso, questi sono dei segnali indicativi del fatto che siamo vicini a un reale successore del personal computer cosi come lo conosicamo oggi (parlo ovviamente dell'ambito domestico...


ma anche no

il tablet è solo un tanto simpatico quanto inutile giocattolo, ci vuole ben altro per rimpiazzare un personal computer
Stappern18 Ottobre 2010, 09:34 #4
vedremo
genesi8618 Ottobre 2010, 10:00 #5
Originariamente inviato da: Unrealizer
ma anche no

il tablet è solo un tanto simpatico quanto inutile giocattolo, ci vuole ben altro per rimpiazzare un personal computer


La mia esperienza dice che devo darti ragione.
Avevo un eeepc1000, rivenduto dopo 6 mesi a causa delle NON prestazioni dell'atom e del comparto grafico GMA. E' assurdo non poter vedere decentemente neanche un video su YT o fare una videochiamata con skype quando sono all'estero.
Mio fratello si è preso l'ipad, che ho provato ad usare per un mesetto sia a casa che fuori, al di fuori della navigazione internet non si può fare niente.

Ed eccomi che sono ritornato al mio amatissimo notebook compaq 615 (athlon dual core+ATI HD3200), pagato 350€ (come un cellulare di medio alto livello) e con il quale faccio tutto (e meglio) quello che potevo e non potevo fare con il netbook e l'ipad. Non è trasportabile come l'ipad e il netbook, ma me lo metto nella borsa e ovunque sono lo poggio sulle gambe e ci lavoro.
Kanon18 Ottobre 2010, 10:02 #6
Al di là dell'utile o inutile, AMD con la storia del "non è un mercato maturo" sta perdendo un treno dopo l'altro. Niente AMD su portatili di massa, solo ora qualcosa sui netbook, niente sui tablet e niente sugli smartphone (qui secondo me stanno perdendo il treno della vita, se intel riuscirà a portare X86 sui questo tipo di 0dispositivi)
rb120518 Ottobre 2010, 10:15 #7
Originariamente inviato da: Unrealizer
ma anche no

il tablet è solo un tanto simpatico quanto inutile giocattolo, ci vuole ben altro per rimpiazzare un personal computer


Ma anche si. Nel senso, è verissimo che un tablet non può certo ambire alla versatilità e potenza di un PC, ma è pur vero che la maggior parte dell'utenza non usa che una frazione delle potenzialità di un PC. Per molti di loro, un tablet può essere sufficiente e persino preferibile ad un PC.
genesi8618 Ottobre 2010, 10:26 #8
Originariamente inviato da: rb1205
Ma anche si. Nel senso, è verissimo che un tablet non può certo ambire alla versatilità e potenza di un PC, ma è pur vero che la maggior parte dell'utenza non usa che una frazione delle potenzialità di un PC. Per molti di loro, un tablet può essere sufficiente e persino preferibile ad un PC.


allo stato attuale dei tablet, no. Anche un utente non evoluto può andare incontro a delle limitazioni.
Il solo scaricare ed immagazzinare le foto delle proprie vacanze non si presta ad un tablet!

Al momento sono oggetti che hanno un senso solo in compiti specifici.
JackZR18 Ottobre 2010, 10:35 #9
I tablet hanno grossi limiti rispetto ai PC (che sia netbook, notebook, nettop, AIO, desktop, etc...) quindi non potranno mai sostituirli, al massimo vi si affiancheranno.
Stappern18 Ottobre 2010, 10:36 #10
Originariamente inviato da: JackZR
I tablet hanno grossi limiti rispetto ai PC (che sia netbook, notebook, nettop, AIO, desktop, etc...) quindi non potranno mai sostituirli, al massimo vi si affiancheranno.


se parli di ipad ok, ma se parliamo di uun tablet con atom(quindi x86) prese usb e ethernet,non vedo dove sta la differenza

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^