I primi notebook Centrino 2 in avvicinamento

I primi notebook Centrino 2 in avvicinamento

La canadese Eurocom anticipa quelle che saranno le caratteristiche tecniche della propria serie di notebook basati su piattaforma Centrino 2

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:53 nel canale Portatili
 

Eurocom, azienda canadese specializzata nella produzione di sistemi notebook destinati agli utenti più appassionati, ha annunciato la prossima commercializzazione di quello che sembra essere il primo notebook basato su piattaforma Montevina, nome in codice con il quale sono indicate le soluzioni notebook della famiglia Centrino 2.

M860TU Montebello è il nome con il quale viene indicata questa nuova soluzione attesa al debutto nel corso del mese di Giugno 2008. Non è chiaro se questo prodotto, assieme ad altri sviluppati da differenti produttori, verrà presentato ufficialmente al Computex di Taipei all'inizio del mese oppure verso la fine del mese, in concomitanza con quello che dovrebbe essere il debutto ufficiale da parte di Intel delle piattaforme Centrino 2.

eurocom_montevina_1.jpg (20045 bytes)

Analizzando le specifiche tecniche di questo notebook evidenziamo alcuni elementi particolarmente interessanti: lo schermo da 15,4 pollici di diagonale, con risoluzione di 1920x1200 pixel oppure 1680x1050 pixel a seconda del modello, è collegato a una GPU discreta NVIDIA. Le opzioni disponibili sono quelle GeForce 8700M GT, Quadro FX1600M, 8800M GTX oppure la nuova serie GeForce 9800M GTX che NVIDIA non ha ancora ufficialmente presentato.

Passando al processore, Eurocom segnala la possibilità di abbinare il proprio notebook a tutte le nuove cpu Intel della serie Montevina, compresi i modelli Core 2 Extreme QX9300 (quad core; clock 2,53 GHz; cache L2 da 12 Mbytes) e Core 2 Extreme Q9100 (dual core; clock 3,06 GHz; cache L2 6 Mbytes). Questi processori vantano un valore di TDP pari rispettivamente a 45 Watt e 44 Watt, superiore ai 35 Watt indicati per le altre versioni di processore Core 2 Duo specificamente proposte da Intel per le piattaforme Montevina.

eurocom_montevina_2.jpg (21520 bytes)

A completare l'architettura Centrino 2 troviamo un chipset Intel di nuova generazione, modello PM45 della famiglia Cantiga abbinato al south bridge ICH9M. Il bus di sistema è da 1.066 MHz di clock, per la prima volta introdotto con questa piattaforma in sistemi notebook. La dotazione di memoria di sistema può essere pari a 8 Gbytes, con moduli DDR3-1333 oppure DDR3-1066 in formato SoDimm, mentre per la memoria video alla GPU saranno abbinati 512 Mbytes oppure 1 Gbyte di memoria a seconda delle versioni.

Significativo evidenziare come così tanta potenza elaborativa mal si abbini all'autonomia di funzionamento lontano dalla presa della corrente. Le specifiche tecniche, infatti, riportano un'autonomia dichiarata di 1 ora e mezza utilizzzando batterie agli ioni di litio a 8 celle. Il peso è pari a 3,2 Kg, valore in assoluto non elevatissimo considerando le dotazioni tecniche

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
brandondarkness22 Maggio 2008, 14:59 #1

seh...

immagino che botta che saranno i prezzi...
mah...
sonountoro22 Maggio 2008, 15:03 #2
Mmmm... un portatile limitato ad un'ora...

spero che intel presenti qualcosa di interessante con questo fantomatico Centrino2, ben al di là di un mero aumento di velocità e consumi.
NforceRaid22 Maggio 2008, 15:18 #3
probabilmente 1h e / sarà per il quad con 9800gtx e 8gb di ram con 2 hd in raid

Usciranno anche nuove cpu al di sotto dei 35w.

la cosa positiva è che ora si incomincia a vederli (anche se prototipi) vedremo quando arriveranno da noi e con che prezzi

ciao
faber8022 Maggio 2008, 15:23 #4
Originariamente inviato da: sonountoro
Mmmm... un portatile limitato ad un'ora...

spero che intel presenti qualcosa di interessante con questo fantomatico Centrino2, ben al di là di un mero aumento di velocità e consumi.


ricordiamoci che stiamo pardando di 4 core e di versioni extreme..... con tanta potenza anzi mi aspettavo di peggio;

immagino che coi i 32nm risolveranno anche questo
cmq.....sono macchine da guerra
p.s. ma invece puma ? a che sono ?
serpone22 Maggio 2008, 15:25 #5
perciò non hanno messo i prezzi!!!
dario222 Maggio 2008, 15:29 #6
Originariamente inviato da: faber80
p.s. ma invece puma ? a che sono ?


stanno incominciando a preparare i loghi dopo accurati studi
dario222 Maggio 2008, 15:29 #7
Originariamente inviato da: faber80
p.s. ma invece puma ? a che sono ?


stanno incominciando a preparare i loghi dopo accurati studi
krissparker22 Maggio 2008, 15:36 #8
ma non sono già montati sui macbook pro? mi sembrava di aver letto un articolo a riguardo proprio su HU...
CloNeAuS22 Maggio 2008, 15:37 #9
Dico la mia...con una macchina così potente e COMPATTA, la batteria passa di sicuro in 2° piano.
Ora, se non sarà possibile switchare tra gpu dedicata e gpu integrata (potrebbe guadagnare almeno 1 ora di autonomia, secondo me...secondo voi?)...insomma, a cosa serve la batteria in questo caso? Potrebbe essere più utile mettere una batteria-tampone con 4 celle (anche meno se esistenti), giusto per avere un ups quando si è attaccati alla corrente (cioè quasi sempre) e fare più "spazio" all'interno del case, o alleggerire un po' la macchina....cosa ne pensate?
pieraptor22 Maggio 2008, 15:48 #10
mi piacerebbe capire come hanno progettato il sistema di raffreddamento!!!

Se nei desktop si hanno problemi di temperature, in un note da 15,4 dove arriveranno?

A questo punto, dato che la portabilità di questi note e relativa, potevano farli 17" o 19", giusto?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^