I Netbook tagliano i guadagni di Microsoft

I Netbook tagliano i guadagni di Microsoft

Secondo una analisi dell'ultimo trimestre finanziario, il fenomeno degli ultraportatili avrebbe partecipato al calo dei guadagni del colosso di Redmond

di pubblicata il , alle 13:23 nel canale Portatili
Microsoft
 

Vittima del fenomeno Netbook sarebbe, secondo quanto riporta il San Francisco Chronicle, anche Microsoft. Dopo aver reso noto i dati del trimestre finanziario lo scorso mese, gli analisti hanno subito notato una importante discrepanza: nonostante le vendite delle copie di Windows siano aumentate, i ricavi sono però calati.

Questo perché?

Secondo quanto afferma Chris Liddell, Microsoft chief financial officer, buona parte di questa discrepanza sarebbe da attribuire all'emergente categoria degli ultra-portatili low-cost, meglio conosciuta con il nome di netbook. Questo tipo di sistemi viene infatti equipaggiata con una copia meno costosa di Windows. "È troppo presto - afferma Liddell - per capire se i netbook cannibalizzeranno le vendite dei sistemi operativi per sistemi tradizionali o creeranno un nuovo mercato".

Inizialmente sviluppati per studenti e per i mercati emergenti, i netbook hanno dato vita ad un nuovo segmento, trovando grande consenso tra il pubblico, specialmente in Europa. Le vendite sono andate così bene che molti analisti, come Bob O'Donell di IDC, hanno dovuto rivedere le proprie previsioni. Si è passati quindi da una stima di 9 milioni di unità vendute nel 2012, a 41 milioni per lo stesso anno.

Una crescita così verticale ha portato Microsoft ad estendere la disponibilità di Windows XP, per il momento fino a metà 2010. Parallelamente il colosso di Redmond ha spinto molti dei produttori ad utilizzare Vista, ma solo alcuni, tra cui il nuovo HP 2133, hanno deciso di seguire il "consiglio" vista la pesantezza del sistema operativo. Windows 7, sembrerebbe, secondo i primi dettagli, risultare adatto anche ai sistemi netbook.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

192 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
v1nline10 Novembre 2008, 13:27 #1
cosa sarebbe microsoft senza i preinstallati?
3NR1C010 Novembre 2008, 13:33 #2
Considerando che Vista è stato un vero flop io cercherei le cause del calo d'introiti su quello piuttosto che sulla vendita di netbook.
OmbraShadow10 Novembre 2008, 13:33 #3
Si vabbè, diamo la colpa ai netbook...magari il calo dei ricavi è dovuto semplicemente al fatto che Vista si vende solo nei pc dove è preinstallato (dove la licenza frutta poco alla M$) e pochissimi hanno comptato una licenza "sfusa" di Vista per il proprio pc.

Sarei curioso di vedere le stime di vendite proprio del pacchetto Vista...stime che escluedano quindi i pc dove Vista è imposto come OS predefinito (dalla M$ ai produttori con un comportamento che farebbe invidia a qualsiasi usuraio o strozzino)
omerook10 Novembre 2008, 13:34 #4
senza pensare che gli utenti si abbituano ad usare un pc con os diverso da win e poi il passaggio a linux dal netbook al fisso di casa diventa meno traumatico!
yggdrasil10 Novembre 2008, 13:37 #5
e mo' cosa dirà dovella?
Visron10 Novembre 2008, 13:38 #6
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/portat...soft_27114.html

Secondo una analisi dell'ultimo trimestre finanziario, il fenomeno degli ultraportatili avrebbe partecipato al calo dei guadagni del colosso di Redmond

Click sul link per visualizzare la notizia.
basterebbe personalizzare l'installazione di Vista dando la possibilita' di scegliere nell'installazione solo i servizi che l'utente utilizzera'.... su di un Netbook poi ancor di piu' a ragione di cio' ..ed ecco Vista sara' piu' leggero considerando che oramai anche i Netbook possono avere 2Gb di ram oggi ..

io nn so cosa ci voglia a capirlo
Sig. Stroboscopico10 Novembre 2008, 13:41 #7
Quindi vuol dire che fanno una versione di windows 7 identico a Xp per motivare la licenza + costosa di Xp

eheheheheh
daedin8910 Novembre 2008, 13:41 #8
v1nline
è normale che venda molti preinstallati. il concetto di comprare un pc e installarci il SO preferito non è applicato da molti. una grossa parte dell'utenza compra il pc in un supermercato, collega la spina e lo usa poco conscia delle differenze tra un SO e un altro. in questo Microsoft ha ovviamente il monopolio. apparte la apple nessuno (che io sappia) vende pc assemblati con SO non Microsoft.
daedin8910 Novembre 2008, 13:43 #9
parlo di desktop e notebook ovviamente.
Visron10 Novembre 2008, 13:45 #10
Originariamente inviato da: daedin89
v1nline
è normale che venda molti preinstallati. il concetto di comprare un pc e installarci il SO preferito non è applicato da molti. una grossa parte dell'utenza compra il pc in un supermercato, collega la spina e lo usa poco conscia delle differenze tra un SO e un altro. in questo Microsoft ha ovviamente il monopolio. apparte la apple nessuno (che io sappia) vende pc assemblati con SO non Microsoft.
prova a mandar a casa la gente comune niubba di computer = la massa che fa il market Mondiale dopo che ha comprato il computer senza OS e fagli installare Linux.. poi vedi che macello salta fuori ai centri assistenza ...code su code ...se invece il computer fosse venduto con gia' preinstallato solo Linux e la gente deve lavorare con software che su Linux non ci sono andate a dire a questi di formattare e rimettere Windows..

anche qua' sarebbero altre comiche

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^