Huawei presenta i nuovi MateBook: condivisione ultra-rapida e cornici ridotte | VIDEO

Huawei presenta i nuovi MateBook: condivisione ultra-rapida e cornici ridotte | VIDEO

Design aggiornato, rapporto schermo-cornici ancora più esteso e condivisione istantanea di immagini, video e documenti. Sono queste le caratteristiche della nuova line-up di portatili, Pro e non, di Huawei

di pubblicata il , alle 14:31 nel canale Portatili
HuaweiMateBook
 

Huawei si è affacciata sul mercato dei notebook sin da subito con prodotti validi e con soluzioni ricercate, come il rapporto schermo-cornici del primo Huawei MateBook X Pro e la fotocamera a scomparsa fra i tasti della tastiera. La compagnia ha dichiarato che nel 2018 la specifica divisione è cresciuta di quattro volte in termini di volumi rispetto al 2017 e, sulla base del successo ottenuto, ha lanciato una nuova variante di Huawei MateBook X Pro, con alcune lievi modifiche sul piano del design, una nuova modalità di condivisione, e maggiore potenza.

Huawei MateBook X Pro implementa una scocca posteriore dal profilo estremamente ridotto, con uno spessore di soli 14,6 millimetri e un peso complessivo di 1,33 chilogrammi. La scocca è stata realizzata, a detta della compagnia, con precisione "estrema" utilizzando una monoscocca in metallo. La prima cosa che balza subito all'occhio è il nuovo logo con finitura lucida nella parte posteriore, più semplice e pulito con l'abbandono del fiore di loto che ha da sempre contraddistinto i computer portatili della compagnia.

Grande novità del nuovo modello è la presenza di un display aggiornato con rapporto schermo-cornici più esteso rispetto alla scorsa generazione, pari al 91%. Il risultato è stato ottenuto ancora una volta grazie all'integrazione della fotocamera "pop-up": premendo uno dei tasti della tastiera, infatti, fuoriesce il modulo della fotocamera solo quando effettivamente serve. Questo impedisce qualsiasi possibilità di manomissione da parte di utenti malintenzionati, che non possono sfruttare eventuali bug software per carpire informazioni dalla webcam.

Il display è un LPTS touch da 14" a risoluzione 3000x2000 pixel, con aspect-ratio di 3:2 e densità di pixel di 260 PPI. Supporta gli input con le dita e può vantare una copertura del 100% nel gamut sRGB, una luminosità di 450 nits e un rapporto di contrasto pari a 1500:1. Fra le novità abbiamo anche un nuovo adattatore Wi-Fi Intel Wireless-AC 9560 che consente di raddoppiare il throughput di dati da 867 Mbps del modello originale fino ad un massimo di 1733 Mbps. Fra le soluzioni di connettività abbiamo anche una buona scelta di porte "fisiche".

Fra queste una porta USB Type-A, e due Thunderbolt 3 con connettore USB Type-C capaci di trasferire dati ad un massimo teorico di 40 Gb/s, e non manca il jack audio da 3,5mm. Sotto l'esile telaio metallico abbiamo un processore Intel di ottava generazione, fino al modello Core i7-8565U, supportato per i calcoli grafici da una NVIDIA GeForce MX250 con 2 GB di RAM DDR5 dedicata, utile principalmente nel photo-editing e nel video-editing, o per tutte quelle applicazioni che fanno affidamento all'accelerazione hardware via GPU.

Rispetto al precedente MateBook X Pro abbiamo anche un sistema rinnovato per la dissipazione che vanta un'efficienza superiore del 20%. Un sensore d'impronte è inoltre presente all'interno del tasto d'accensione, e funziona in sinergia con un chip di sicurezza indipendente da tutte le altre componenti elettroniche integrate nel notebook. Per finire, lato hardware, abbiamo un design a quattro speaker con suddivisione di frequenze fra i vari componenti: quindi alcuni saranno delegati a riprodurre le basse e medie frequenze, altri solo ed esclusivamente gli alti.

I nuovi MateBook utilizzano inoltre un sistema ultra-rapido per la condivisione di qualsiasi contenuto con uno smartphone sfruttando tecnologie già esistenti come NFC e Wi-Fi. Avvicinando lo smartphone al modulo NFC è possibile attivare una connessione Wi-Fi diretta fra smartphone e notebook: in questo modo è possibile condividere immagini, video, documenti, o anche copia e incollare un testo in maniera quasi del tutto istantanea, con una velocità di trasferimento pari a 30 Mbps. E c'è anche la possibilità di registrare i contenuti delle schermate del PC e condividerle con un tap con lo smartphone per una durata massima di 60 secondi. La funzionalità si chiama Huawei Share OneHop, ed è compatibile con smartphone che usano la EMUI 5 o successivi. Fra le funzionalità software abbiamo inoltre una feature che consente di salvare uno screenshot con uno swipe a tre dita dall'alto verso il basso sullo schermo.

Huawei ha anche annunciato la disponibilità in Europa di Huawei Matebook 13 in versione touchscreen, e Huawei MateBook 14, con rapporto schermo-cornici del 90%, fotocamera pop-up e display da 14" a risoluzione 2160x1440 pixel, quindi con aspect-ratio anch'esso di 3:2. Anche in questo caso troviamo processori fino a Intel Core i7-8565U, abbinati però a una batteria da 57,49 Wh che dovrebbe garantire un'autonomia superiore, pari a 15 ore in riproduzione video. Rispetto a X Pro cambiano il design, che ha dimensioni superiori, e la disponibilità di porte: qui troviamo infatti una USB 2.0, una USB 3.0, una USB Type-C, una HDMI e una 3,5mm audio. Sarà presente anche sui modelli non top di gamma la funzione Huawei Share OneHop.

In questa pagina riporteremo le informazioni su prezzi e disponibilità in Italia una volta ufficializzati dalla compagnia.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie24 Febbraio 2019, 22:29 #1
Schermo 3:2 <3
floc25 Febbraio 2019, 00:55 #2
da possessore del modello matebook x pro "precedente" (tra virgolette visto le differenze praticamente nulle, se non per la sk video probabilmente) non posso che consigliarlo a tutti. Una macchina eccellente.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^