HP ZBook G5, con processori Intel di 8th gen., anche in modalità convertibile

HP ZBook G5, con processori Intel di 8th gen., anche in modalità convertibile

I nuovi portatili di HP non sono pensati per il professionista che si accontenta di una tastiera retroilluminata e di una buona autonomia, ma per quello che invece richiede le massime prestazioni

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Portatili
HP
 

HP ha annunciato una nuova famiglia di notebook della famiglia ZBook pensati per il professionista più esigente, quello a cui non basta una buona tastiera retroilluminata e una batteria capace di durare una giornata completa. I nuovi ZBook G5 adottano infatti le soluzioni hardware più all'avanguardia, e sono tutti estremamente potenti vantando la definizione di "workstation mobile". Non manca la presenza dei processori Intel Core di 8° generazione, e fra i modelli più interessanti troviamo un convertibile con CPU Intel Xeon.


Clicca per ingrandire

HP ZBook Studio x360 G5 viene annunciato al mondo come il convertibile più potente al mondo, visto che può integrare sia processori Intel Core i5 quad-core, sia Core i7 esa-core (e 12 thread), e non manca una variante con processori Intel Xeon da 6 core e 12 thread. Nella macchina troviamo un massimo di 32 GB di RAM, mentre sul fronte dell'archiviazione ci sarà opzionalmente un SSD da ben 4 TB su piattaforma NVMe PCIe. Il portatile utilizza un display da 15,6 pollici a risoluzione 4K Ultra HD con una luminosità massima di 600 nits secondo i dati dichiarati dal produttore.

HP sostiene inoltre che il display della workstation mobile convertibile sia più luminoso del 20% rispetto a quello installato sul MacBook Pro da 15 pollici, e del 50% più luminoso rispetto ai display UltraSharp 4K installati sui portatili della famiglia XPS. Il pannello dello ZBook Studio x360 è inoltre compatibile con una penna Wacom AES che supporta fino a 4000 livelli di pressione. Il portatile implementa inoltre un sensore d'impronte, una videocamera compatibile con il sistema di autenticazione Windows Hello, due porte USB 3.0, due Thunderbolt e una HDMI.

Secondo HP il prodotto può raggiungere un'autonomia di 16 ore in funzionamento, e può essere caricata fino al 50% in 30 minuti. Il portatile viene proposto ad un prezzo di listino di 1.349 euro nel mercato USA, ma è chiaro che le versioni con Xeon e Quadro avreanno un costo ben superiore.

Per chi non necessita di un modello convertibile HP propone il nuovo ZBook Studio G5, che ha lo stesso display 4K del modello x360 e può essere venduto con CPU Intel Xeon e GPU NVIDIA Quadro. Il costo è di 1.199 euro, con la disponibilità prevista per il prossimo mese di maggio, proprio come il modello x360.

HP ha introdotto anche ulteriori prodotti "business" della famiglia ZBook: ZBook 17 G5, ZBook 15 G5 e ZBook 15v G5. Il primo è considerato dalla compagnia la workstation più potente in assoluto, e può implementare un massimo di 64 GB di RAM e una NVIDIA Quadro P5200. ZBook 15 G5 offre invece una maggiorazione del 30% nelle prestazioni rispetto al predecessore, integra un totale massimo di 6 TB di storage (di cui 4 TB possono essere su SSD NVMe PCIe), e può essere fornito con un display HP DreamColor 4K (opzionale). ZBook 15v G5, infine, può adottare processori Intel Xeon, GPU Quadro e un massimo di 4 TB di storage integrato.

La disponibilità di questi prodotti è prevista per maggio, mentre i prezzi sono di 849 euro per il modello ZBook 15v, 1.249 euro per ZBook 15 e 1.299 euro per ZBook 17. A corredo dei nuovi portatili HP ha lanciato anche il nuovo monitor HP DreamColor Z27x G2, un IPS dalla diagonale di 27 e con supporto alla risoluzione Quad HD (2560x1440 pixel). Supporta un gamut del 99% su standard DCI-P3, del 98% su standard Adobe RGB e ha un rapporto di contrasto dichiarato di 1500:1. Il prezzo al pubblico sarà di 2.299 euro con disponibilità prevista già ad aprile.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^