HP richiama alcuni notebook

HP richiama alcuni notebook

HP ha annunciato di aver attivato un programma di richiamo per circa 900 mila notebook a causa di alcuni moduli di memoria difettosi

di pubblicata il , alle 11:24 nel canale Portatili
HP
 

HP ha dichiarato di dover richiamare 900 mila portatili a causa di alcuni problemi con moduli di memoria di terze parti utilizzati nei sistemi mobile della compagnia.

Durante una sessione di "routine testing" la compagnia ha individuato alcuni difetti in determinati moduli utilizzati per la realizzazione dei portatili HP e Compaq che potrebbero potenzialmente portare a blue screen o fenomeni di corruzione della memoria. I chip di memoria utilizzati sui moduli sono stati prodotti da Infineon Technology, Micron Technology, Samsung Electronics e Winbond. Gli stessi moduli potrebbero anche essere stati usati da altri produttori.

HP ha fatto sapere che i problemi si verificano quando i chip o i moduli sono utilizzati assieme a chipset prodotti da Intel, un controller video separato e i processori Pentium 4 mobile o Pentium M e un certo tipo di tecnologia per la gestione energetica.

Per venire incontro agli utenti HP ha istituito un piano per la sostituzione di chi ha acquistato portatili equipaggiati con i moduli difettosi, ovviamente senza alcun costo per il cliente.

Ronald Kaisk, Total Customer Experience Customer Engineering and Marketing, Personal Systems Group di HP ha dichiarato: "Abbiamo preso subito le misure necessarie per avvertire i clienti, i partner e i nostri impiegati per sistemare la situazione al più presto possibile. La probabilità di questo tipo di problema è comunque abbastanza bassa, ma è nostro dovere informare i clienti circa questo problema potenziale."

Tra i modelli che potrebbero presentare questo tipo di problemi ci sono alcuni Compaq Evo e Presario, così come alcuni HP Compaq Business Notebook nx7000 e HP Pavilion zt3000.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
PentiumII28 Giugno 2004, 11:44 #1
900 mila portatili?
Sono una marea, come fa a richiamarli tutti e in quanto tempo?
Comunque è lodevole il gesto, e spero che lo facciano, tutto a vantaggio dell'immagine di HP!
Segno di serietà...
A proposito, come robustezza come sono gli HP?
TripleX28 Giugno 2004, 12:12 #2
successo su un compaq evo n1020v p4 2400mhz mobile....moduli sostituiti con nanja pc333 a dispetto dei 266 forniti e con timings su spd piu' aggressivi....niente piu' blue screen e 6 secondi netti guadagnati al pi passato da 1min e 20 a be fate la sottrazione

ps
c'e' da dire pero' che io lavoro nel settore quindi 0 tempi d'attesa ma per chi acquista e' una bella rottura il piu' delle volte si tengono il pc un mese e non sempre l'assistenza e' on site
NoX8328 Giugno 2004, 12:12 #3
Io l'nx7000 l'avevo proprio comprato x un cliente; ne sono stati venduti moltissimi e sono ottimi portatili, robusti e potenti.
maxilupo28 Giugno 2004, 12:29 #4
HP si può permettere bel oltre.
comunque non tutti i moduli saranno da cambiare.
e chi ha già ricevuto tali portatili, verificato che il sistema è ok, non perderanno certo tempo a rispedirli alla casa madre.
atomo3728 Giugno 2004, 12:34 #5
sono veramente tanti.
magari fare i routine test prima di commercializzare i prodotti potrebbe essere una buona abitudine
Marv28 Giugno 2004, 13:26 #6
uso il mio nx7000 da dicembre scorso senza alcun problema. c'è un sistema per accertarsi della presenza del bug? non vorrei spuntasse più avanti..
zetec28 Giugno 2004, 14:45 #7
usa memtest 86
ElfoOscuro28 Giugno 2004, 19:23 #8

Può capitare... l'importante e risolvere i problemi

Lodevole la serietà di Hp/compaq in questo frangente; quanti altri produttori avrebbero fatto altrettanto con quantità così elevati di prodotti potenzialmente non funzionanti ? Probabilmente HP si rivarrà sul distributore che ha fornito la ram difettosa ma è comunque un investimento di denaro notevole (oltre che una bomba per l'immagine di HP). Anche io sono nel settore e ho collaudato vari canali e c'è da notare che nella distribuzione l'unico brand che sostituisce a noi negozianti i notebook entro 30 giorni dall'acquisto è proprio Hp: ASUS, ACER, FUJITSU fin dal primo secondo ti rimandano al centro assistenza (sgradevole e a volte impossibile comunicare questa notizia al cliente al quale hai spillato un migliaio di euro o più poco tempo prima!). Anche per le case provviste di procedure Doa (Dead on arrival) i tempi sono eterni e la qualità del servizio imbarazzante. Solo le grosse catene come MW & C hanno la forza di poter sostituire entro 7 giorni subito il prodotto e quindi per noi negozianti diventa sempre più complicato offrire un valore aggiunto alla clientela. Che vita di inferno.
jappilas28 Giugno 2004, 20:59 #9

Re: Può capitare... l'importante e risolvere i problemi

Originariamente inviato da ElfoOscuro
La probabilità di questo tipo di problema è comunque abbastanza bassa, ma è nostro dovere informare i clienti circa questo problema potenziale."

quello che mi chiedo è : se davvero è bassa, come si fa (cioè, con che metodiche di test) ad accertarsi che il problema sia effettivamente "non sussistente" , ed essere sicuri che non sia semplicemtne latente?
OSMIUM_modified28 Giugno 2004, 21:23 #10
Questi moduli sono specifici per notebook? I chip che vengono messi sui banchetti per desktop differiscono da quelli montati nei portatili oppure rischiamo di comprarne alcuni difettosi senza rendercene conto? Mica sono marche pezzotte... Micron, Infineon, Winbond... Come dire Ferrari, BMW e Mercedes.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^