HP pronta a distribuire licenze di WebOS

HP pronta a distribuire licenze di WebOS

HP sarebbe pronta a distribure le licenze del proprio sistema operativo WebOS: una mossa per trarre guadagni diretti dalla soluzione

di pubblicata il , alle 10:15 nel canale Portatili
HP
 

Secondo quanto riportato da Bloomberg, a questo indirizzo, HP starebbe vagliando la possibilità di distribuire il proprio sistema operativo WebOS anche ad altre aziende. A parlarne è lo stesso CEO societario, Leo Apotheker.

"Stiamo parlando con diverse compagnie", ha affermato Apotheker non scendendo però nei dettagli: "Posso rivelarvi che le aziende cui ci siamo rivolti si sono dimostrate interessate e stiamo continuando questi colloqui".

WebOS si presenta come un sistema operativo alternativo ad Android, sviluppato da Google, e il futuro Windows 8: la sfida è ovviamente diretta anche a iOS di Apple, al momento leader incontrastato sul segmento tablet e telefonia. Per HP, che lo scorso mese ha rivisto le proprie previsioni di vendita al ribasso di circa 1 miliardo di dollari, fornire licenze del proprio sistema operativo potrebbe rappresentare un buon mercato.

"La realtà è che Google e Apple stanno guidando questo mercato e gli utenti finali comprano", ha affermato Shaw Wu, analista per Sterne Agee & Leach inc. Il problema però sarà riuscire a capire come, se HP darà il via alla distribuzione delle licenze, ovviare alla concorrenza dei prodotti basati sullo stesso sistema operativo.

Secondo fonti vicine all'argomento una delle aziende più interessate a WebOS sarebbe Samsung: una partnership con il colosso coreano, al momento impegnato ad utilizzare Android sulle proprie soluzioni Galaxy potrebbe rappresentare una mossa assolutamente di rilievo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MikDic30 Giugno 2011, 10:47 #1
Occhio Hp a non fare la fine di Apple: prima samsung è un patner, poi un pericoloso e non leale concorrente!!!
Comunque anni fa Samsung prodiceva prodotti con PalmOS, ma a causa delle pessime politiche di Palm non ebbero molto successo.


AUTOMAN30 Giugno 2011, 10:48 #2
WebOS sembra promettente, a occhio lo vedo meglio congegnato di Android ma dovrà "sgomitare" parecchio per farsi strada, il problema è questo. Gli altri sono ormai affermati e hanno un parco software abbastanza robusto, sarà difficile tenergli testa e anche per un'azienda che produce tablet è meglio inserire Android che non costa nulla piuttosto che pagare HP. Staremo a vedere...
dwfgerw30 Giugno 2011, 11:13 #3
intanto il touch pad non è in grado di fare concorrenza neanche ad ipad 1

http://blogs.barrons.com/techtrader...od=yahoobarrons

rb120530 Giugno 2011, 12:43 #4
la sfida è ovviamente diretta anche a iOS di Apple, al momento leader incontrastato sul segmento tablet e telefonia


Veramente è da Febbraio che Android è avanti a iOS come terminali venduti...

EDIT: Per quanto riguarda la telefonia.
diabolik198130 Giugno 2011, 14:16 #5
@rb1025

Le news ormai vanno prese per quello che sono...purtroppo. Erano belli i tempi in cui questa era la testata più affidabile in ambito Hi-Tech.
Asterion30 Giugno 2011, 17:27 #6
Credo sia il solo modo per vedere qui in Italia uno smartphone con WebOS.
Non capisco perché HP, avendo sedi e distribuzione in Italia, non provi nemmeno a distribuire WebOS nel nostro paese.
Kanon30 Giugno 2011, 22:45 #7
Quindi hanno cambiato di nuovo idea e hanno deciso di mettere WebOS nei telefoni.
Fino a poco tempo fa dicevano di volerlo infilare in stampanti e televisori intelligenti (???)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^