HP, presto nuovi notebook sviluppati su piattaforme Intel

HP, presto nuovi notebook sviluppati su piattaforme Intel

Il colosso americano ha in mente di rinnovare la propria gamma prodotti andando ad introdurre nuovi modelli sviluppati su Intel mobile Corei7 e CULV

di pubblicata il , alle 12:07 nel canale Portatili
IntelHP
 

Con Windows 7 alle porte, sono sempre più i produttori che affilano le armi pronto per darsi battaglia. HP, uno dei marchi più noti, prepara secondo le prime indiscrezioni, la propria gamma di portatili. Secondo le informazioni emerse HP sarebbe intenzionata a fare largo uso delle piattaforme sviluppate da Intel all'intero dei propri portatili: non solo CULV, ma anche Corei7 in versione mobile.

Proprio su quest'ultima categoria di processori sarà sviluppato il modello destinato alla fascia alta del mercato, HP Pavilion dv8: caratterizzato da un display da 18" la soluzione farà affidamento su di un processore quattro core da 1,6GHz. Le indiscrezioni parlano di un quantitativo di memoria RAM da 4GB, un lettore Blu-ray e 640GB di hard disk. La soluzione si dovrebbe presentare con un prezzo di circa 1400 euro.

La piattaforma CULV invece sarà impiegata nei modelli dm2 e dm3, entrambi soluzioni da 11,6" con processore da 1,2GHz. I due modelli andranno a prendere il posto dell'attuale dv2 basato su AMD Athlon Neo. I prezzi per le due nuove soluzioni oscilleranno tra i 700 e i 1000$ a seconda della versione,andando quindi ad inserirsi tra i comuni netbook ed i portatili propriamente detti. Il marchio Compaq sarà invece utilizzato per commercializzare una nuova soluzione Netbook da 11,6" che andrà ad affiancare al consueto Atom un chip grafico NVIDIA Ion LE.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
unnilennium08 Settembre 2009, 12:14 #1
nvidia ion le che sarà mai? un 9400 azzoppato, tanto per cambiare....
Kharonte8508 Settembre 2009, 12:20 #2
Originariamente inviato da: unnilennium
nvidia ion le che sarà mai? un 9400 azzoppato, tanto per cambiare....

esatto, supporterà solo le dx9 e non le dx10...la cosa ha comunque un senso se si utilizza come sistema operativo solo XP
Nescio08 Settembre 2009, 13:29 #4
e io che speravo tanto in un convertibile o tablet
Mortuus08 Settembre 2009, 13:57 #5
Originariamente inviato da: Nescio
e io che speravo tanto in un convertibile o tablet


si appunto...

si sa quando uscirá il successore del 2730p indicativamente?
JackZR08 Settembre 2009, 14:15 #6
Originariamente inviato da: Kharonte85
esatto, supporterà solo le dx9 e non le dx10...la cosa ha comunque un senso se si utilizza come sistema operativo solo XP


Guarda che ION supporta le DX10 è XP che non lo fa, quindi è molto più sensato se c'è sopra Seven.

EDIT: ho visto ora che è la LE di ION quindi niente DX10, cmq sempre meglio Seven
shadowlord8808 Settembre 2009, 14:17 #7
ma ION LE non è ION scarso ?
Therinai08 Settembre 2009, 14:22 #8
Originariamente inviato da: JackZR
Guarda che ION supporta le DX10 è XP che non lo fa, quindi è molto più sensato se c'è sopra Seven.


si ma qui si parla di ion le... ma che diamine è???
JackZR08 Settembre 2009, 14:29 #9
Originariamente inviato da: Therinai
si ma qui si parla di ion le... ma che diamine è???


Ho fatto caso ora che è la LE, cito un articolo di PCWorld che spiega cos'è:
Originariamente inviato da: PCWorld
E' la risposta di Nvidia alle critiche sul costo eccessivo di ION rispetto alla piattaforma Intel Atom completa, nel tentativo di aggiudicarsi comunque quote di mercato interessanti nell'ambito dei netbook. Si chiama ION LE (Light Edition), ed è un chipset più economico di quello finora conosciuto, che sarebbe in grado di offrire prestazioni che si collocano a metà fra quelle limitate del chipset Intel integrato e quelle eccezionali di ION versione piena.

Stando a quanto pubblicato da LaptopLogic, il nuovo ION Le dovrebbe supportare solo DirectX 9 anzichè il DirectX 10 della versione full. Questo significa che il nuovo chip a basso costo dovrebbe soddisfare tutti coloro che sono interessati a usare il netbook come stazione multimediale per il supporto della riproduzione di video Full HD 1080p, mentre non soddisferebbe le richieste dei pochi interessati a giocare con il netbook.
Kharonte8508 Settembre 2009, 14:47 #10
Originariamente inviato da: JackZR
Guarda che ION supporta le DX10 è XP che non lo fa, quindi è molto più sensato se c'è sopra Seven.

EDIT: ho visto ora che è la LE di ION quindi niente DX10, cmq sempre meglio Seven

Dipende cosa intendi per "migliore", io ritengo che XP sia piu' adatto alle risorse hardware dei netbook
Originariamente inviato da: JackZR
Ho fatto caso ora che è la LE, cito un articolo di PCWorld che spiega cos'è:


Esattamente come dicevo...ed è una limitazione hardware a quanto pare (non aggirabile via software), il vantaggio per chi lo produce/utilizza è economico nel senso che costerà meno perchè non bisogna provvedere all'inserimento dei driver DX10 e relativa certificazione.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^