HP OMEN 15 con CPU Intel Core Comet Lake o AMD Ryzen 4000

HP OMEN 15 con CPU Intel Core Comet Lake o AMD Ryzen 4000

HP ha svelato notebook gaming OMEN 15 con processori Intel Core di decima generazione e AMD Ryzen 4000. L'azienda ha puntato su un nuovo look, maggiore compattezza e un un sistema di raffreddamento rivisitato.

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Portatili
OmenHP Inc.HPCoreIntelAMDRyZenNVIDIAGeForce
 

HP ha presentato il nuovo notebook gaming OMEN 15, disponibile sia in versione con CPU Intel Core di decima generazione "Comet Lake" che AMD Ryzen 4000 "Renoir" della serie H. Il nuovo OMEN 15 si presenta con dimensioni più compatte rispetto al passato (2,5 mm di spessore in meno), il nuovo logo OMEN che ricorda un diamante posto nella parte posteriore e un poggia polsi con finitura in alluminio e una grafica "iconica".

Lo schermo è incastonato in cornici con uno spessore variabile, quella superiore tocca 8,6 mm mentre quelle laterali si fermano a 4,97 mm. OMEN 15 è accompagnato da differenti opzioni di schermo - OLED, UHD 120 Hz o FHD 300 Hz – a seconda del modello e la configurazione. Per quanto riguarda l'hardware, non si va oltre i Core i7 a sei core sul fronte Intel, mentre su quello AMD ci si ferma ai Ryzen 7 serie H. Per quanto riguarda la parte grafica, il tetto massimo è rappresentato dalla RTX 2070 Super Max-Q, ma sospettiamo sarà disponibile solo con la versione Intel del portatile.

Per ospitare il nuovo hardware HP rivisto il sistema di raffreddamento, chiamato OMEN Tempest Cooling, con ampie feritoie - una laterale e due posteriori - oltre a due ventole con cuscinetti fluidodinamici di dimensioni maggiori. Secondo l'azienda statunitense il flusso d'aria prodotto dalle ventole è il 62% maggiore rispetto al design precedente. L'aria fresca entra dal fondo, dove c'è una griglia con feritoie molto ampie.

Per tenere sotto controllo la temperatura, HP ha integrato un sensore che serve a controllare qual è la zona e il componente che produce più calore, in questo modo un sistema intelligente può allocare il budget di potenza in modo più intelligente; il tutto è controllabile dal software HP Command Center. Da segnalare la tastiera senza tastierino numerico, con illuminazione RGB personalizzabile per tasto o per zone e i tasti con una corsa di 1,5 mm.

HP ha anche curato anche la possibilità di espansione, permettendo di accedere da un singolo pannello a SSD e RAM. Per quanto riguarda le porte troviamo una USB C, tre USB A, un connettore Ethernet, il connettore combo per jack e microfono, una mini DisplayPort e una HDMI 2.0a. Tutti i portatili hanno una batteria ai polimeri litio con 6 celle da 70,9 Wh.

Quanto alle configurazioni, HP ci ha fatto qualche esempio, che però non contempla tutti i modelli in arrivo. Sul fronte Intel abbiamo un modello con CPU Core i5-10300H, GPU GeForce GTX 1650 4 GB, 8 GB di RAM, SSD da 256 GB e uno schermo Full HD da 300 nit a 999,99 dollari. Un'altra versione è simile, ma ha uno schermo con refresh rate a 144 Hz e RTX 2060 per un prezzo di 1099,99 dollari.

Come scritto in apertura, vedremo il nuovo HP OMEN 15 anche con CPU AMD, in particolare ci sarà una configurazione con Ryzen 5 4600H, GTX 1650 Ti 4 GB, 8 GB di RAM, SSD da 256 GB e schermo Full HD da 250 nit a 999,99 dollari. Inoltre, è prevista una versione da 1299,99 dollari con Ryzen 7 4800H, GTX 1660 Ti 6 GB, 16 GB di RAM, SSD da 512 GB e display Full HD 144 Hz 300 nit.

Oltre all'OMEN 15, HP ha rinnovato il Pavilion Gaming 16, con prezzi a partire da 799 dollari: un modello chiamato 16-a0032dx prevede uno schermo da 16,1 pollici Full HD IPS a 144 Hz, Core i5-10300H, 8 GB di RAM, SSD da 512 GB, 32 GB di Optane Memory, GTX 1660 Ti Max-Q 6 GB, connettività Wi-Fi 5 e batteria da 52,5 Wh. La versione 16-a0075cl avrà invece una CPU Core i7-10750H, uno schermo Full HD IPS a 60 Hz, 12 GB RAM, HDD SATA da 1 TB e 7200 RPM, SSD NVMe da 256 GB e Wi-Fi 6.

HP x24c

HP ha presentato anche un monitor gaming curvo (1500R) chiamato X24c, una soluzione da 23,6 pollici 16:9 basata su un pannello VA e risoluzione Full HD, capace di offrire un refresh rate fino a 144 Hz. Non manca la certificazione FreeSync Premium. Questo monitor offre un rapporto di contrasto di 3000:1, connettività DisplayPort 1.2 e HDMI 2.0

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giovanni6902 Giugno 2020, 14:24 #1
Spero solo che le versioni di notebook con i Ryzen 4000 continuino a fornire la scheda di rete ethernet e non solo la connettività Wi-Fi 5 .
emiliano8402 Giugno 2020, 16:05 #2
Originariamente inviato da: giovanni69
Spero solo che le versioni di notebook con i Ryzen 4000 continuino a fornire la scheda di rete ethernet e non solo la connettività Wi-Fi 5 .


nel frattempo niente 4k e 2070 sulla versione AMD ... siamo alle solite
Bluknigth02 Giugno 2020, 22:41 #3
Infatti mi sto domandando cosa aspetti qualche associazione di consumatori a denunciare la cosa.
Mi sembra di essere ai tempi del Athlon 64 in cui le pratiche commerciali di Intel tagliavano fette di mercato a AMD.
Magari è una scelta di AMD ma il dubbio e una bella indagine ci starebbero benissimo
kalius03 Giugno 2020, 09:29 #4
C'è l'Apex 15 di XMG con Ryzen e 2070 refresh se volete

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^