HP aggiorna le famiglie di notebook Envy x360, Spectre x2 e Envy 13

HP aggiorna le famiglie di notebook Envy x360, Spectre x2 e Envy 13

Processori Intel Core di settima generazione, affinamenti nel design e form factor che si adattano alle diverse preferenze degli utenti: queste le novità introdotte da HP con i propri nuovi notebook

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 15:01 nel canale Portatili
SpectreHPIntelCoreAMD
 

Importante annuncio quello di HP che con Spectre x2 aggiorna la propria soluzione PC 2-in-1 top di gamma. Display da 3000x2000 pixel di risoluzione con diagonale di 12,3 pollici, per una densità molto elevata in assoluto e soprattutto un rapporto tra i lati di 3:2 come adottato da Microsoft per la gamma Surface Pro: questa la principale caratteristica tecnica del nuovo modello HP, che punta sull'abbinamento tra design e flessibilità d'uso.

La struttura esterna è in alluminio, con kickstand posteriore in rame caratterizzato da un design che mantiene la stessa funzionalità del kickstand di Microsoft Surface Pro 4 ma che è in questo caso vuoto e non pieno. Anche la tastiera, che opera come cover dello schermo, ha costruzione in alluminio e integra un touchpad dotato di finitura in vetro.

Il nuovo Spectre X2 viene proposto con processori Intel Core i5 e Core i7 di settima generazione, in abbinamento a memoria di sistema che può raggiungere i 16 Gbytes complessivi a seconda della configurazione e storage onboard via SSD da 1 TB di capacità quale massimo. La connettività con le periferiche esterne prevede due porte USB Type-C, ma non manca un adattatore da USB Type-C a Type-A per poter collegare agevolmente anche periferiche non recenti che utilizzano tale tipo di interfaccia.

HP dichiara un'autonomia di funzionamento a batteria pari a 8 ore, con la possibilità di effettuare in soli 30 minuti una ricarica veloce del dispositivo che porta la batteria ad una capacità del 50%.

Per gli utenti che prediligono un tradizionale chassis clamshell per il proprio notebook HP ha presentato un aggiornamento della propria gamma Envy, caratterizzata dall'utilizzo di processori Intel Core i5 e Core i7 della famiglia Kaby Lake di settima generazione. Per questi modelli HP propone uno schermo da 13,3 pollici con risoluzione di 1920x1080 pixel, 8 Gbytes di memoria di sistema e storage locale che parte da 128 GBytes di capacità ovviamente basato su SSD. Per questi modelli HP dichiara un'autonomia di funzionamento sino a 14 ore con batteria, a seconda del tipo di scenario di utilizzo: è un risultato decisamente, visto che questi modelli integrano una GPU discreta di NVIDIA per quanto si tratti di un modello entry level. Non mancano anche versioni con schermo da 17,3 pollici di diagonale, per quegli utenti che prediligono notebook più grandi da utilizzare quali veri e propri desktop replacement anche in abbinamento a schermo con risoluzione 4K.

La famiglia Envy x360 può essere considerata una sorta di via di mezzo tra i differenti modelli presentati da HP: come il nome lascia facilmente intendere si tratta di notebook con display che può ruotare di 360 gradi, sino a venir posizionato sotto la tastiera trasformando il prodotto in un vero e proprio tablet. Gli aggiornamenti introdotti da HP prevedono differenti versioni di processore Intel e AMD, questi ultimi modelli della famiglia FX e non le future proposte basate su architettura Zen, con GPU discreta integrata e un mix di connessioni per periferiche esterne tra USB Type-A e Type-C.

Tutti questi modelli saranno disponibili per l'acquisto a partire dal mese di giugno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AleLinuxBSD24 Maggio 2017, 13:23 #1
Chissà se presenteranno prezzi più abbordabili rispetto alle altre soluzioni presenti sul mercato ...
Lampetto24 Maggio 2017, 13:36 #2
Originariamente inviato da: AleLinuxBSD
Chissà se presenteranno prezzi più abbordabili rispetto alle altre soluzioni presenti sul mercato ...


Sugli Envy e Spectre dubito...probabile siano in linea con i prezzi della generazione precedente..
Vash8824 Maggio 2017, 17:05 #3
Ho l'envy 13 Full hd non touch kaby lake i5 256GB da metà gennaio. Sono estremamente contento, ha un disco NVME samsung SM961 e si vede, prestazioni paurose. COn la batteria da 60wh si fanno tranquillamente 10 ore con settaggi non spinti e se ci si spinge al risparmio si superano le 15 ore. Di solito lo carico ogni due giorni quando vado in università. La tastiera è retroilluminata solo on/off ma funziona benissimo. Nonostante sia chiara (preferisco tasti scuri per avere un contrasto migliore) la leggibilità è molto buona e la retroilluminazione non infastidisce. Unica pecca, lo schermo tocca la tastiera quando chiuso e rischia di segnarsi. si risolve attaccando due piccoli piedini di gomma sul bordo dello schermo per alzarlo di quel mm in più. Per essere aperto necessità di due mani, sia per la chiusura piuttosto dura che per la mancanza di un solco dove infilare le dita. Il telaio non è estremamente rigido. Quello dello spectre x360 è molto più solido. Preso con sconto studenti e pagato l'equivalente di 630€. A volte si blocca per qualche secondo nel guardare i video, sembra che ci sia necessità di sviluppo software perché si risolve disabilitando l'accelerazione video da browser. Firmware e driver arrivano abbastanza frequentemente e con gli ultimi aggiornamenti il problema sembra scomparso/diminuito drasticamente. Touchpad decente ma non eccezionale per la mancanza dei due bottoni destra e sinistra fisici. Schermo lucido di ottima qualità e discretamente luminoso ma purtroppo venendo da un computer con schermo opaco lo rimpiango. Ricarica in un ora e mezza, alimentatore piccolo e leggero ma capace di ergorare 45W.

All'atto pratico è una bestia per quanto riguarda la produttività, velocissimo grazie all'SSD NVME, anche più del mio i7 2630QM con ssd per quanto riguarda la navigazione internet e uso da ufficio. Ho completato X-COM con la scheda integrata HD620, quindi non teme un pò di gaming. Civilization V e Beyond earth sono giocabili. Il mio modello da 8GB ha due banchi da 4 in dual channel. Sotto sforzo le ventole sono piuttosto rumorose ma in idle rimangono spente per la maggior parte del tempo. Lo chassis metallico dovrebbe essere facilmente smontabile grazie al fatto di essere chiuso solo con normali viti (credo). In futuro sostituirò la pasta termica. Dopo vari benchmark, ho capito che il limite del computer non è dal lato termico, ma soprattutto i 15W di TDP gli stanno stretti, usando throttlestop si possono migliorare sensibilmente le prestazioni in-game riducendo il voltaggio. Ho ridotto di -90mv sia su CPU che GPU.
Esteticamente è molto accattivante, ottima sensazione al tatto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^