HP 2133 Mini-Note in arrivo in Italia

HP 2133 Mini-Note in arrivo in Italia

HP introdurrà anche sul mercato italiano HP 2133 Mini-Note PC, un nettop pensato per gli studenti e apprezzato dai manager

di pubblicata il , alle 16:36 nel canale Portatili
HP
 

Oltre all'HP Touchsmart PC IQ500, in occasione dell'evento di Berlino "Connecting Your World" è stata fatta un po' di chiarezza in merito al prodotto HP 2133 Mini-Note PC. Infatti, questo prodotto già disponibile su vari mercati mondiali sarà presto introdotto anche in Italia.

Rispetto a molte soluzioni netbook presentate di recente la soluzione HP ha un carattere decisamente diverso: lo chassis è realizzato in alluminio spazzolato, il processore scelto è il poco diffuso VIA C7-M e il display ha una diagonale di 8,9 pollici con risoluzione di 1280x800 pixel. HP giustifica l'adozione del processore di VIA con il desiderio di ottenere la massima autonomia di funzionamento: il piccolo notebook di HP è in grado di funzionare per circa 2,5 ore con batteria a 3 celle.

Il sistema operativo preinstallato è Microsoft Windows Vista anche se è prevista una configurazione con Novell SuSE Linux. A Berlino abbiamo avuto modo di provare un Mini-note e di raccogliere qualche informazione aggiuntiva.

Il sample visto era dotato di un disco da 2,5 pollici con capacità pari a 120GB e la memoria ram prevista era pari a 2GB; questi dettagli delineano caratteristiche ben differenti rispetto a soluzioni analoghe della concorrenza.

La tastiera ha dimensioni pari a circa il 90% rispetto allo standard ed è protetta con un trattamento definito HP DuraKeys che ne aumenta la resistenza all'usura. L'hard disk è protetto dalle ormai diffuse tecnologie capaci di mettere in posizione di parking le testine in caso di accelerazioni improvvise.

Abbiamo avuto modo di dialogare con Alessandra Brambilla - vice president e general manager HP - e per l'occasione abbiamo chiesto le motivazioni di un approccio differente dalla concorrenza verso questa nuova soluzione netbook. Abbiamo quindi scoperto che il Mini-Note di HP è un progetto "vecchio" di due anni e rappresentava un esperimento rivolto fondamentalmente a studenti, scuole e comunque ad un pubblico giovane.

In realtà, forse anche a causa del prezzo, tale esperimento non ha portato ai risultati sperati e ora, su alcuni mercati, il Mini-note è apprezzato dal pubblico business: il design curato e la resistenza offerta dallo chassis in alluminio sono caratteristiche ben apprezzate da chi utilizza un mininotebook in mobilità. HP vede dei potenziali clienti di Mini-Note tutti gli attuali utenti di soluzioni Blackberry insoddisfatti dalle ridotte dimensioni del display: il pannello da 8,9 pollici offre indubbiamente un miglior confort in fase di utilizzo, soprattutto nella navigazione web.

HP segnala un forte interesse nei confronti di questo tipo di soluzioni da parte dei gestori di telefonia mobile: i nettop sono dispositivi con i quale è possibile promuovere le ormai svariate soluzioni di connettività 3G. La disponibilità di HP 2133 Mini-Note sul mercato italiano è attesa per la fine di agosto ad un prezzo di 450 Euro anche se questo dettaglio è ancora in via di definizione.

Se questo prezzo fosse confermato, la soluzione HP rappresenterebbe una valida scelta caratterizzata da un prezzo di poco superiore alla concorrenza, ma con alcune caratteristiche premianti indiscutibili come il design e la robusta realizzazione. In un approfondimento dedicato al settore della mobility HP ha confermato che anche dal suo punto di vista le soluzioni nettop rappresenteranno in futuro un nuovo settore del mercato; è quindi probabile che l' HP 2133 Mini-Note verrà affiancato da altre soluzioni in grado di fronteggiare più da vicino la concorrenza.

Ted Clark, Senior Vice President e General Manager della Notebook Global Business Unit HP, ha voluto anche richiamare l'attenzione nei confronti delle soluzioni tablet PC: questa tipologia di prodotti ha un buon successo in ambiti estremamente verticali in cui vengono sviluppate interfacce e soluzioni software ad hoc. L'esperienza di HP con il prodotto Touchsmart PC IQ500 potrebbe essere trasferita anche su tali dispositivi mobili.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

46 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
diabolik198112 Giugno 2008, 16:40 #1
finalmente qualcosa di interessante, con HW decente a un prezzo contenuto.
antarex12 Giugno 2008, 16:46 #2
2,5 ore? praticamente inutile, con un paio di riavvi ed è scarico...
Paganetor12 Giugno 2008, 16:51 #3
hardware decente? il VIA C7-M?

'nsomma...
beppecir12 Giugno 2008, 16:58 #4
beh, per fare l'essenziale con un ultramobile basta anche una cpu VIA!!
lelemar12 Giugno 2008, 17:00 #5
scusate, io non comprendo, mi mettono 2GB di RAM e poi mi ci schiaffano una CPU VIA? mah... e poi con Windows VISTA!!! sai che velocità...
makka12 Giugno 2008, 17:03 #6
Indubbiamente "strano" come prodotto.....
Dotazione RAM e disco decisamente esagerata rispetto al processore,
autonomia indecente.
Vista su oggetti del genere non mi sembra proprio la soluzione ottimale
inoltre a questo prezzo.... lo vedo un po' male rispetto alla concorrenza.
diabolik198112 Giugno 2008, 17:08 #7
vogliamo parlare di avere uno schermo decente? Il via poi è un buon processore se si guarda alla concorrenza eeepc, hai molta più ram e un disco degno di tale nome.
Willy_Pinguino12 Giugno 2008, 17:16 #8
le caratteristiche complete dal sito americano sono queste :

http://h10010.www1.hp.com/

come gli altri umpc non ha unità ottica, non possiede connettività wireless evolute (niente wi-max, niete gsm, umts o altro, e bluetooth solo opzionale) e ha solo 1 slot per la ram.

in vantaggio sugli altri umpc ha lo slot express card 54, la possibilità di montare una batteria a 6 celle (quindi raddoppia la durata)come optional e il case in metallo

il prezzo in dollari è 499 con suse processore a 1 ghz 512mb di ram e modulo flash memory da 4 gb, trasformarlo in 450 euro mi pare un insulto, a meno che non mettano nella configurazione base la batteria a 6 celle e almeno 1 gb di ram con disco da 80gb. In quel caso può essere una scelta quanto meno alla pari dei vari eee pc e compagnia.

per quello che riguarda le prestazioni, "se non vedo non credo", quindi non ne parlo :-P
floc12 Giugno 2008, 17:26 #9
peccato che non abbia i nuovi via, altrimenti... il design e' fantastico pero'
Ispettore Ginko12 Giugno 2008, 17:31 #10

Scaffale

A livello di prestazioni è indecente.
Nei vari test (basta spulciare qualche forum) salta all'occhio che questo netbook va in difficoltà persino con i video di youtube!
Altro difetto: scalda un casino (nei vari confronti con eeepc e msi wind è risultato quello che ha le temperature più elevate). Ora se già il 701 è un piccolo forno non oso immaginare questo HP...
In sintesi: un prodotto mal progettato, dotato di un sistema operativo inadeguato, offerto ad un prezzo scandaloso.
Complimenti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^