Getac presenta B300, portatile ultra rugged con Skylake e Windows 10

Getac presenta B300, portatile ultra rugged con Skylake e Windows 10

Getac presenta il portatile ultra rugged B300, espressamente progettato per l'impiego da parte del personale militare, forze dell'ordine e dei tecnici di campo. La scocca è in lega di magnesio e può vantare la certificazione MIL-STD 810G e IP65.

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Portatili
Getac
 

Getac è tra le aziende più attive nel settore dei portatili rugged, prodotti rivolti a specifiche nicchie di mercato che puntano a soluzioni costruttive in grado di renderli adatti agli impieghi negli scenari più estremi. Getac ha rinnovato a metà maggio l'offerta di tablet e convertibili rugged, presentando F110-G3 e V100-G3, ma nelle scorse ore ha ulteriormente ampliato il catalogo sollevando il sipario su B300, un portatile che l'azienda definisce ultra rugged, progettato per il personale militare, le forze dell'ordine ed i tecnici di campo.

Getac

Getac B300

Si tratta del primo ultra rugged equipaggiato con CPU Intel Core i7 di sesta generazione con architettura Skylake e GPU integrata HD 520 (disponibile anche in configurazioni con Intel Core i5). Il comparto batteria è caratterizzata dalla presenza di due unità che possono essere sostituite a caldo, senza necessità di spegnere o riavviare la macchina e che offrono, complessivamente, sino a 30 ore di autonomia. Il display da 13,3" touchscreen offre una luminosità massima da record con 1400 nits, caratteristica che lo rende adatto all'utilizzo in esterna, anche grazie all'impiego della tecnologia QuadraClear che riduce i riflessi sullo schermo. 

Il portatile è dotato di modulo 4G LTE e di una serie di porte e connettori che lo rendono particolarmente versatile: sono presenti tre porte USB 3.0, uscita video HDMI e VGA, connettore LAN, due porte seriali, un'uscita audio / ingresso microfono. Tramie apposite dock per auto, realizzate da Gamber-Johnson e Havis, può essere connessi simultaneamente alle antenne WWAN e WLAN, caratteristica che utile per l'impiego a bordo di veicoli militari e delle forze dell'ordine. 

getac b300

Il sistema operativo è Windows 10 che offre, tra l'altro, importati strumenti per garantire l'utilizzo in sicurezza del portatile: dal supporto TPM 2.0, per arrivare a BitLocker, agli strumenti per l'autenticazione multifattoriale, come quelle basate sui lettori SmarCard e impronte digitali, e a Windows Hello. Il portatile può essere inoltre disattivato da remoto in caso di furto e smarrimento tramite DDS di Absolute, fornito opzionalmente. 

Trattandosi di un portatile ultra rugged, l'aspetto della costruzione ha un ruolo essenziale per la buona riuscita del progetto. Getac conferma che B300 è il portatile più 'corazzato' dell'intero catalogo: è realizzato con una scocca in lega di magnesio e può vantare la certificazione MIL-STD 810G e IP65. Può resistere a cadute da un'altezza di quasi due metri, essere utilizzato sotto la pioggia ed è resistente a polvere, sabbia e temperatura estreme (temperatura d'esercizio da -28,8 a 60 gradi celsius). Può essere inoltre certificato per l'impiego in zone pericolose con gas infiammabili e protetto dalla corrosione salina.

Completa il quadro la garanzia fornito da Getac di durata quinquennale che copre anche i danni accidentali. L'azienda non ha comunicato il prezzo del portatile, ma enti e aziende interessate possono chiedere un preventivo collegandosi al sito ufficiale

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7708 Giugno 2016, 17:09 #1
Sticaxxi.
Probabilmente costa un rene ma ci sono ambienti in cui questo tipo di hardware è l'unico utilizzabile.
Hofkeller08 Giugno 2016, 17:33 #2
Completa il quadro la garanzia fornito da Getac di durata quinquennale che copre anche i danni accidentali.


Già solo questo, farà salire il prezzo e neanche di poco.
Se poi ci mettiamo dentro le certificazioni e la qualità costruttiva, il prezzo lieviterà ulteriormente come giusto che sia quando si parla di prodotti di un certo tipo e che vengono prodotti in pochissimi pezzi.
Prodotto più che ottimo per operazioni militari.
!fazz08 Giugno 2016, 18:03 #3
Originariamente inviato da: demon77
Sticaxxi.
Probabilmente costa un rene ma ci sono ambienti in cui questo tipo di hardware è l'unico utilizzabile.


purtroppo è vero costano un botto in media dal doppio al triplo di un prodotto hw equivalente a per uso in ambiente standard ma per alcuni ambienti sono indispensabili

il mio vecchio 10' convertibile era costato all'epoca (2008) circa 3000€ + iva mentre adesso siamo passato ai più agevoli tablet dove a parità completa di hw (risoluzione, cpu ram, ssd e periferiche) il dell non corazzato da 11' l'ho pagato 700€ +iva mentre il panasonic da 7' 1600+iva
demon7708 Giugno 2016, 22:36 #4
Originariamente inviato da: !fazz
purtroppo è vero costano un botto in media dal doppio al triplo di un prodotto hw equivalente a per uso in ambiente standard ma per alcuni ambienti sono indispensabili

il mio vecchio 10' convertibile era costato all'epoca (2008) circa 3000€ + iva mentre adesso siamo passato ai più agevoli tablet dove a parità completa di hw (risoluzione, cpu ram, ssd e periferiche) il dell non corazzato da 11' l'ho pagato 700€ +iva mentre il panasonic da 7' 1600+iva


Vero anche però che chi ne ha realmente necessità è un utente su cento.. e nel 99% dei casi quell'utente è diendente di una azienda, non è che lo compra lui direttamente.
Ragionando in questa ottica, se lo paragoniamo alla maggior parte delle attrezzature professionali di uso comune 3000 euro non sono neanche tanti.

Per dire, l'attrezzatura topografica che utilzzano nei cantieri sono teodoliti Leica e ricevitori GPS ad alta precisione che costano oltre 25000 euro.
Rubberick09 Giugno 2016, 01:35 #5
come mai non è ip69 ?
!fazz09 Giugno 2016, 09:54 #6
Originariamente inviato da: Rubberick
come mai non è ip69 ?


perchè direi che per l'uso che ne fai basta la protezione a getti d'acqua ad alta temperatura e pressione è inutile ma basta e avanza l'impermeabilità ad 1 metro

Originariamente inviato da: demon77
Vero anche però che chi ne ha realmente necessità è un utente su cento.. e nel 99% dei casi quell'utente è diendente di una azienda, non è che lo compra lui direttamente.
Ragionando in questa ottica, se lo paragoniamo alla maggior parte delle attrezzature professionali di uso comune 3000 euro non sono neanche tanti.

Per dire, l'attrezzatura topografica che utilzzano nei cantieri sono teodoliti Leica e ricevitori GPS ad alta precisione che costano oltre 25000 euro.

non ne sarei tanto sicuro sul 99% come dipendente, ci sono tanti liberi professionisti che necessitano di hw di quel genere

quello che è sicuro è che il 100% di chi ne ha necessità è perchè ci lavora con essi quindi il costo è giustificato e il rientro dell'investimento avviene in poco tempo
LordPBA09 Giugno 2016, 10:28 #7
costa tantissimo, ma tanto lo paghiamo noi con le tasse...
demon7709 Giugno 2016, 10:56 #8
Originariamente inviato da: LordPBA
costa tantissimo, ma tanto lo paghiamo noi con le tasse...


eh?
Ma che c'entrano le tasse?
LordPBA09 Giugno 2016, 11:50 #9
l'esercito
demon7709 Giugno 2016, 12:39 #10
Originariamente inviato da: LordPBA
l'esercito


Ah vabbeh.
Parlando dell'esecito quello è davvero il meno!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^