Fujitsu Siemens: bene nei tablet pc

Fujitsu Siemens: bene nei tablet pc

Secondo i dati pubblicati da Canalys relativi al segmento slate tablet PC del mercato EMEA, Fujitsu Siemens Computers ha superato con la linea di prodotti STYLISTIC Slate Tablet PC la quota di mercato complessiva dei suoi concorrenti nel primo trimestre 2005 con circa 6.000 unità vendute, pari a una quota del 60,6%.

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 15:31 nel canale Portatili
Fujitsu
 
Secondo i dati pubblicati da Canalys relativi al segmento slate tablet PC del mercato EMEA, Fujitsu Siemens Computers ha superato con la linea di prodotti STYLISTIC Slate Tablet PC la quota di mercato complessiva dei suoi concorrenti nel primo trimestre 2005 con circa 6.000 unità vendute, pari a una quota del 60,6%.

Sempre secondo Canalys, Fujitsu Siemens Computers ha anche conquistato la prima posizione nel mercato mondiale dei tablet PC con una quota del 26,9% e la seconda in Italia con una market share del 16%.

Fujitsu Siemens offre una gamma di prodotti tablet costituita da convertibili e slate (tablet puri, senza tastiera), con alcuni modelli pensati per lavorare outdoor in condizioni di luminosità difficili.

La cifra relativa al numero di unità vendute ed il market share associato a tale numero aiuta a comprendere quanto piccolo sia questo mercato di nicchia; la maggior parte dei produttori attua politiche commerciali che tendono a garantire un supporto al cliente anche nella realizzazione di soluzioni ad-hoc verticali.

In occasione dell'annuncio di Lenovo in merito al nuovo tablet pc ThinkPad, alcuni analisti hanno dichiarato che per rendere veramente profittevole il mercato, ovvero farlo uscire dalla nicchia delle soluzioni verticali, l'unica leva su cui agire è quella del prezzo con l'offerta di soluzioni tablet che costino al massimo 100$ in più dei modelli tradizionali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Davirock10 Giugno 2005, 15:40 #1

cartella medica elettronica

lavoro in ospedale di milano, sono studente di medicina, e il prossimo mese inizierema ad usare una cartella medica informatizzata.
I computer del "giro visita" sono propio dei tablet della Fujitsu. e devo proprio dire che sono ottimi! avevo provato anche un acer ma non mi piaceva, anche se però era il primo modello di tablet.
Sono veramente comodi! Sono collegati in wireless ad un server su cui gira la cartella elettronica su database oracle.

Veramente belli
lepre8410 Giugno 2005, 16:06 #2
la tastiera dei notebook è scomodissima per come è posizionata.
spero che in questi tablet sia efficiente il riconoscimento della scrittura manuale e poi direi che rullano
F1R3BL4D310 Giugno 2005, 16:50 #3
ma è già uscito anche windows tabletPC in italiano ??
Comunque in alcuni campi i tabletPC sono veramente insostituibili.....
sirus10 Giugno 2005, 17:12 #4
windows xp tablet pc edition c'è in italiano è la versione 2005
F1R3BL4D310 Giugno 2005, 17:15 #5
OK,non ero aggiornato sull'uscita della versione italiana; così si potrà sfruttare anche il riconoscimento della scrittura nella nostra lingua....
sirus10 Giugno 2005, 18:20 #6
beh c'erano comunque il plugin per la versione inglese per il riconoscimento multiplo
JohnPetrucci10 Giugno 2005, 21:38 #7
Originariamente inviato da: Davirock
lavoro in ospedale di milano, sono studente di medicina, e il prossimo mese inizierema ad usare una cartella medica informatizzata.
I computer del "giro visita" sono propio dei tablet della Fujitsu. e devo proprio dire che sono ottimi! avevo provato anche un acer ma non mi piaceva, anche se però era il primo modello di tablet.
Sono veramente comodi! Sono collegati in wireless ad un server su cui gira la cartella elettronica su database oracle.

Veramente belli

Magari accadessero cose simili negli ospedali Catanesi!
Ci vorranno parecchi anni, e forse non accadrà mai.
Sono uno studente di medicina anch'io.
Davirock11 Giugno 2005, 14:17 #8
Originariamente inviato da: JohnPetrucci
Magari accadessero cose simili negli ospedali Catanesi!
Ci vorranno parecchi anni, e forse non accadrà mai.
Sono uno studente di medicina anch'io.


Tieni conto che siamo tra i primi in italia!
Io frequento l'unità coronarica dell'osp. Sacco da 2 anni e mezzo.
Ora sto cercando di visualizzare in wireless su pocket-pc le registrazioni digitali degli ecocardiogrammi! chissà se ci riuscirò

Non essere così pessimista! Altrimenti realmente non succederà mai
In lombardia siamo forntunati ad avere una gestione della sanità fatta in questo modo. con i suoi difetti, ma i suoi frutti li porta.

Tu che di informatica capisci un po' sicuramente capirai cosa vuol dire avere un database completo elettronico di tutti i pazienti che passano per la corsia. Dobo un paio di anni ti trovi con una mole impressionante di dati su qualsiasi cosa desideri studiare!

Sono andato un po' off-topic!

Cmq i tablet sono veramente eccezionali. un'innovazione stupenda!

Bye
Nippolandia12 Giugno 2005, 01:13 #9
Spero che queste tecnologie si diffonderanno sempre di piu' specialmente negli ospedali,offrono moltissimi vantaggi a livello di monitoraggio delle condizioni del paziente.
Pensa magari che tra un paio di anni cè una persona che per alcuni motivi le servono le cartelle del suo ricovero potra averli all'istante,invece di aspettare gironi per trovarti pezzi di carta nascosti su migliaia di scaffali.
lozmatic13 Giugno 2005, 13:42 #10
Un paio di siti dovrebbero interessare:

http://www.medicaltabletpc.com

E poi quello che curo io: http://www.tabletpc.it



Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^