Freesync si espande: da metà 2016 su tutti i notebook HP con APU AMD

Freesync si espande: da metà 2016 su tutti i notebook HP con APU AMD

La tecnologia di refresh rate adattivo, grazie alla quale le immagini dei videogiochi acquistano maggiore fluidità e realismo, verrà implementata da HP in tutti i notebook con APU di AMD a partire dalla seconda metà dell'anno

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:51 nel canale Portatili
AMDRadeonFreesyncG-syncNVIDIAGeForce
 

La tecnologia FreeSync, sviluppata da AMD in abbinamento alle proprie più recenti schede video basate su architettura Radeon, ha conosciuto nel corso del 2015 un interessante successo commerciale che sembra essere destinato a venir replicato nel corso del 2016.

FreeSync è una tecnologia di refresh rate adattivo, grazie alla quale la frequenza di refresh dello schermo viene riadattata costantemente così da essere allineata a quelli che sono i frames al secondo generati dalla scheda video. In questo modo si evita che a video vengano generati una serie di artefatti di riproduzione che riducono la qualità dell'esperienza di gioco complessiva.

La tecnologia è di tipo open, in quanto è basata sulle specifiche di refresh adattivo sviluppate dal consorzio VESA. AMD ne ha implementato il supporto a livello hardware all'interno delle proprie GPU di ultima generazione, richiedendo ai produttori di schermi lo sviluppo di un firmware compatibile così da ricevere la certificazione per la tecnologia.

hp_envy_15z.jpg (22670 bytes)

L'approccio differisce in questo senso dalla tecnologia G-Sync sviluppata da NVIDIA; la quale è di tipo proprietario e richiede l'integrazione nel display di una componente hardware sviluppata da NVIDIA oltre che da un processo di certificazione abbinato.

HP, uno dei principali produttori di notebook al mondo, ha annunciato di aver integrato supporto alla tecnologia FreeSync all'interno dei propri notebook della famiglia Envy 15z basati su APU AMD di ultima generazione. Non solo: a partire dalla seconda metà dell'anno tutti i notebook dell'azienda americana basato su APU di AMD verranno forniti di serie con supporto a questa tecnologia.

Resta ora da valutare con quale quota di mercato i notebook basati su APU AMD saranno diffusi sul mercato, visti i numeri attuali che sono tutt'altro che elevati in assoluto. C'è inoltre da segnalare che la tecnologia FreeSync sia stata sviluppata specificamente per i videogiocatori: sarà in questo senso interessante verificare se AMD e i partner produttori di notebook sceglieranno di implementare supporto FreeSync anche con soluzioni mobile dotate di GPU discreta della famiglia Radeon, maggiormente capace di assicurare quella potenza di elaborazione con grafica 3D che i videogiocatori ricercano.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Madcrix15 Febbraio 2016, 14:50 #1
Ma quali APU, AMD è ora che si dia una svegliata, che il settore gpu mobile è completamente in mano ad Nvidia... non si vede una gpu AMD decente nel mobile da secoli, se hanno deciso di ancorarsi alle APU continueranno ad affondare

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^