Ecco i notebook Centrino di Asus

Ecco i notebook Centrino di Asus

Asus introduce tre nuove serie di notebook basate su piattaforma mobile Intel Centrino. Grande autonomia di funzionamento senza rinunciare ad elevate prestazioni, grazie alla nuova tecnologia Intel

di pubblicata il , alle 15:03 nel canale Portatili
IntelASUS
 
Asus introduce tre nuove serie di notebook basate su piattaforma mobile Intel Centrino.
Caratterizzato da un design elegante e dal raffinato abbinamento di diverse tonalità di grigio, S1N è la prima delle soluzioni di ASUS disponibili con Intel® Centrino e s'impone all'attenzione per l'estrema portabilità, che lo rende il notebook ideale per chi necessita di vera mobilità.

Nome immagine


In appena 1,9 Kg di peso, infatti, il nuovo ASUS S1N racchiude un equipaggiamento completo, che comprende un buon display TFT LCD 13,3" XGA (1024x768), processori Intel Pentium M fino a 1,6 GHz, chipset Intel® 855GM, disco rigido fino a 80 GB e fino a 640 MB di memoria di tipo DDR.

Interessanti sono le doti di autonomia del nuovo portatile ASUS che, nonostante l'elevata potenza di calcolo che è in grado di offrire e le dimensioni così contenute, consente di lavorare per oltre tre ore prima di dover ricorrere all'ausilio dell'alimentatore.

Sebbene la struttura del nuovo ASUS S1N sia di tipo one-spindle e, quindi, integri il solo Hard Disk, è possibile collegare al notebook il modulo Ai-Box con lettore Combo DVD-ROM/CD-RW. Presente nella dotazione di serie del portatile, questo dispositivo esterno è perfettamente coordinato con il notebook e permette di portare con sè la periferica solo se necessaria, consentendo di risparmiare prezioso spazio ed inutile peso.

Estremamente ricca risulta essere poi la sezione dedicata alla connettività, che comprende un adattatore integrato Wireless LAN IEEE 802.11b certificato WI-Fi, che assicura la possibilità di connettersi a Internet o alla rete aziendale senza fili, tre porte USB 2.0, una porta VGA mini D-sub 15-pin per monitor esterno, due jack Audio Out/Mic-in, una porta LAN RJ-45, una porta Modem RJ-11,una porta FireWire IEEE 1394, una porta infrarossi IrDA, un connettore Portbar II 68-pin e un connettore Ai-Box 50-pin.

Questo notebook sarà oggetto di un'approfondita recensione nei prossimi giorni; possiamo solo anticipare che le impressioni d'uso sono estremamente positive ed i risultati dei benchmark sono molto interessanti.

Basato su piattaforma Intel Centrino sarà anche ASUS M2N, una nuova linea che raccoglie i successi della serie M2 ed è destinata a chi necessita di una soluzione professionale in grado di offrire il miglior equilibrio tra leggerezza e completezza nella dotazione.

Nome immagine


In poco più di 2 Kg di peso, infatti, ASUS M2N offre tutto ciò che occorre per lavorare: un ampio display TFT LCD 14.1" XGA, processori Intel Pentium M fino a 1,6 GHz, chipset Intel 855GM (con sottosistema video integrato), disco rigido fino a 80 GB e fino a 768 MB di memoria di tipo DDR.

Grazie alla struttura two-spindle ed alla presenza di un vano multifunzione, ASUS M2N può essere equipaggiato all'occorenza con il lettore Combo DVD-ROM/CD-RW, diventando così lo strumento ideale per chi, costretto a frequenti spostamenti, ha bisogno di un notebook versatile in grado di adattarsi ad ogni diversa occasione. ASUS M2N vanta inoltre un elevata autonomia, che consente di lavorare per ben 4 ore prima di dover ricaricare il portatile.

Asus introdurrà una linea assolutamente inedita denominata ASUS M3N, di cui però non si conoscono molti dettagli. Unico dato certo è la possibilità di collegare una seconda batteria grazie a cui l'autonoia di funzionamento sale a ben 8 ore. La nuova serie sarà presentata nel mese di Aprile.

I primi modelli della serie ASUS S1N con Intel Centrino saranno disponibili per la fine del mese di Marzo con prezzi al pubblico a partire da Euro 2.149,00 IVA Inclusa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
manuele.f14 Marzo 2003, 16:06 #1
hanno grafica integrata???
che spreco!!!
quanto ci vedevo bene un radeon 9600!?!?!
frankie14 Marzo 2003, 16:49 #2
ma lo volete capire che il 98% della gente che usa il portatile non gli frega niente del 3D, io su tre PC non ho mai usato il 3D: lavoro casa e portatile.

Piuttosto è meglio che la batteria duri di più e per questo è meglio il video integrato
piolino7314 Marzo 2003, 16:54 #3
frankie, vieni sul forum portatili e vedrai che non e' vero che al 98% non gliene frega niente.
Tasslehoff14 Marzo 2003, 16:57 #4
Originally posted by "manuele.f"

hanno grafica integrata???
che spreco!!!
quanto ci vedevo bene un radeon 9600!?!?!
Ma scusa, spiegami un attimo che te ne fai di una scheda video così su un notebook...
Per quanto mi riguarda il sistema video Intel 855 è fin troppo potente per quello che deve servire a un notebook, soprattutto se si considera che è ottimizzato per ridurre i consumi che è la cosa realmente importante in un notebook.
Ragazzi, rendiamoci conto che i noebook non sono macchine da gioco

x piolino: non metto in dubbio che sul forum portatili ci siano parecchie persone che vogliono schede video pompate sui notebook, però è cmq un campione non rappresentativo. Considera che la stragrande maggioranza dei notebook circolanti monta schede video assolutamente molto meno potenti di quella che monta il pc in oggetto eppure anche quelle sono fin troppo potenti...
jukino14 Marzo 2003, 17:21 #5
se è x questo neanche i desktop lo sono... se vuoi una macchina da gioco ti compri una playstation o una xbox o simili... ma i desktop, e i notebook, sono ANCHE macchine da gioco. La differenza tra desktop e notebook non è sulla giocabilità, ma su altre caratteristiche (la trasportabilità?)
piolino7314 Marzo 2003, 17:58 #6
x Tasslehoff:
meno male che i produttori di portatili non la pensano come te!!! "Rendiamoci conto" che quello dei computer portatili e' l'unico segmento non in crisi dell'informatica ed il motivo e' che oggi con un portatile puoi fare quello che vuoi (grazie a queste schede video) ad un prezzo sempre piu' basso.
cippalippa7314 Marzo 2003, 18:02 #7
Sono d'accordo con tasslehoff e Frankie. Io lavoro nel settore dell'IT e vi assicuro che il 90% degli utenti che usano o comprano un portatile lo fanno per lavorare e sono professionisti o studenti, e usano applicazioni Office e internet. Chi vuole i videogames risparmia molto di + comprandosi un desktop, o ancora meglio una PS2 o un XBOX...
ErPazzo7414 Marzo 2003, 18:28 #8
1 portatile deve essere PORTATILE, x cui se la scheda video integrata mi da' 1h di autonomia ben venga!
L'ultima soluzione ati da questo punto di vista mi sembra ottima, cioe' l'ultimo chipset con grafica integrata e FSB a 333.....lunga durata e volendo qualche giocata. Ma spendere 500euro x avere la 5600pro non e' una necessita' ma uno spreco di chi i soldi li ha. Questo e' quel che penso io chiaramente.....poi ognuno cifa' quel che vuole del suol portatile e dei suoi soldi....se vuol andre a giocare a DOOM III al parco o al mare faccia pure....io gioco meglio a casa e lavoro in giro spendendo -....ciaozzzzz
izutsu14 Marzo 2003, 20:48 #9
Ma perchè con un portatile non ci si dovrebbe giocare? Io il portatile lo vedo come unica macchina che mi sostituisca il desktop, che possa essere trasportata... visto che si parla di percentuali, vorrei ricordare che la maggioranza delle persone usa il notebook attaccato alla rete e quindi l'autonomia conta fino ad un certo punto... detto questo è ovvio che quando sto a casa magari ci gioco pure (anche se in realtà io non gioco quasi mai)... secondo voi dovrei avere un desktop per giocare? meglio aggiungere 500 euro al portatile piuttosto che avere un secondo pc (con relativi problemi di ingombro, cavi, consumo di corrente, sincronizzazione dei dati...). Io credo che il mercato dei notebook debba soddisfare le esigenze di tutti... quindi macchine da 1,2Kg con 8 ore di autonomia e macchine da 3Kg con processori da 2,5GHz e radeon 9600... no?
Plibi14 Marzo 2003, 23:50 #10
Penso che prima di dare un giudizio si debba aspettare la recensione o per i pochi fortunati una "visione" diretta in anteprima..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^