Dissezionato il nuovo MacBook: difficile da riparare, impossibile da aggiornare

Dissezionato il nuovo MacBook: difficile da riparare, impossibile da aggiornare

iFixit ha rilasciato il teardown del nuovo MacBook da 12", il nuovo gioiellino di Apple caratterizzato da pesi e dimensioni contenutissimi. Ma non è tutto oro ciò che luccica

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Portatili
AppleMacBook
 

Sin dalla presentazione del nuovo MacBook da 12 pollici ci eravamo posti degli interrogativi. Il nuovo ultra-portatile di Apple è sicuramente un bell'esercizio di stile, ma ad oggi l'hardware integrabile in uno spazio così risicato ci costringe a giungere a dei seri compromessi. Gli inconvenienti di una soluzione di questo tipo sono tanti, sia sul piano prestazionale che su quello delle funzionalità vere e proprie. Ma il nuovo teardown operato dai ragazzi di iFixit pone le attenzioni su un ulteriore aspetto.

MacBook teardown iFixit
Fonte: iFixit

All'interno il MacBook è un gioiello dal punto di vista ingegneristico, ma la sua realizzazione estrema porta a problematiche altrettanto estreme. Il tutto comporta un risultato di 1 su 10 sul tradizionale Repairability Score, il minimo possibile. Oltre ad essere un'impresa sostanzialmente folle, quella da praticare per ottenere l'accesso agli interni del nuovo notebook della Mela è anche un'operazione utile solo in caso di seri problemi di funzionamento.

Nulla all'interno del portatile è aggiornabile: processore, RAM e memoria flash sono infatti saldati sulla scheda logica. Neanche il pacco batterie è sostituibile, con le diverse unità che sono incollate saldamente sullo chassis in alluminio. iFixit ha analizzato anche il particolare trackpad con tecnologia Force Touch, che risulta essere leggermente più sottile rispetto a quello installato sui nuovi MacBook Pro.

MacBook

iFixit ha individuato anche delle interessanti peculiarità: alcune componenti elettroniche sono infatti installate su ambo i lati della scheda logica per preservare al massimo lo spazio all'interno della scocca. Parliamo nello specifico delle unità di memoria flash SSD, ovvero di due chip da 128GB separati che compongono l'unità di archiviazione di massa del modello analizzato, naturalmente da 256GB.

"Le viti pentalobo proprietarie continuano a complicare inutilmente l'apertura del dispositivo, e il nuovo passaggio dei cavi rende la procedura ancora più difficile", scrive iFixit commentando le operazioni svolte. "La porta USB-C è fissata con viti tri-wing e inserita sotto le staffe del display, posizione che complica i lavori per la sostituzione. Inoltre, essendo l'unica porta, sarà soggetta ad un'usura più rapida rispetto ad una porta monofunzionale".


Clicca per l'intera lista della componentistica elettronica

Sul pacco batterie e le altre componenti, inoltre, iFixit ha precisato: "Il gruppo batteria è incollato molto saldamente nel pannello inferiore. Il display Retina è ancora un'unica unità fusa, con nessuno strato aggiuntivo di vetro protettivo. Se il display ha bisogno di essere sostituito, in altre parole, l'operazione costerà una fortuna. Processore, RAM e memoria flash sono inoltre saldate sulla scheda logica."

A tutte queste problematiche bisogna aggiungere quelle più tangibili per tutti gli utenti, anche quelli meno scafati. Il nuovo MacBook ha prestazioni paragonabili, se non inferiori, a quelle di un MacBook Air con Intel Core i7 del 2011, ulteriore compromesso a cui si deve giungere se oggi si vuole un sistema ultra-compatto e con sistema di dissipazione fanless.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

222 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Simonex8416 Aprile 2015, 09:20 #1
Non c'era mica bisogno di sezionarlo per capire che era impossibile da riparare o aggiornare, tra l'altro l'interno l'hanno fatto vedere durante la presnetazione ufficiale, è tutto saldato su un'unica scheda grande come un iPhone.

Di sicuro chi lo compra dovrà farsi una bella AppleCare così per 3 anni vive sereno, e se al quarto anno si rompe lo butti direttamente via, esattamente come farei con un iPad che si rompre finita la garanzia.

Infine un commento sulle prestazioni, è meno potente di un Air del 2011? e allora? di sicuro chi lo compra non lo fa per la forza bruta e se pretende potenza ha sbagliato acquisto.

E' un prodotto per pochi che ne conoscono i limiti e ne apprezzano i segni distintivi
Korn16 Aprile 2015, 09:24 #2
dicesi moda e/o status symbol
Pier220416 Aprile 2015, 09:28 #3
Nulla all'interno del portatile è aggiornabile: processore, RAM e memoria flash sono infatti saldati sulla scheda logica. Neanche il pacco batterie è sostituibile, con le diverse unità che sono incollate saldamente sullo chassis in alluminio.



Non ci credo...

E quando si esauriscono come si fa?
Bisogna usare il phon ad alta temperatura per sciogliere la colla?
Ma un sistema diverso non si riusciva a fare?
PaulGuru16 Aprile 2015, 09:30 #4
Originariamente inviato da: Simonex84
Non c'era mica bisogno di sesionarlo per capire che era impossibile da riparare o aggiornare, tra l'altro l'interno l'hanno fatto vedere durante la presnetazione ufficiale, è tutto saldato su un'unica scheda grande come un iPhone.

Di sicuro chi lo compra dovrà farsi una bella AppleCare così per 3 anni vive sereno, e se al quarto anno si rompe lo butti direttamente via, esattamente come farei con un iPad che si rompre finita la garanzia.

Eh sì è proprio un fattore da poco.

AppleCare ? Si ci affida totalmente alla garanzia come conseguenza del fatto che l'utente non può far nulla.

Lo cestini dopo 3 anni ? Un coso da 1500€ ? Ecco perchè Apple è così grande.

Infine un commento sulle prestazioni, è meno potente di un Air del 2011? e allora? di sicuro chi lo compra non lo fa per la forza bruta e se pretende potenza ha sbagliato acquisto.

E' un prodotto per pochi che ne conoscono i limiti e ne apprezzano i segni distintivi
Eh sì roba da poco, va meno di un modello vecchio di 4 anni.

La potenza è il fattore principale di ogni PC, sennò non ha proprio senso cambiarli.

I segni distintivi ? Si certo, e quali sarebbero ? Il logo della mela ?
A sto punto preferisco l'Air del 2011.
roccia123416 Aprile 2015, 09:31 #5
Originariamente inviato da: Simonex84
Non c'era mica bisogno di sesionarlo per capire che era impossibile da riparare o aggiornare, tra l'altro l'interno l'hanno fatto vedere durante la presnetazione ufficiale, è tutto saldato su un'unica scheda grande come un iPhone.

Di sicuro chi lo compra dovrà farsi una bella AppleCare così per 3 anni vive sereno, e se al quarto anno si rompe lo butti direttamente via, esattamente come farei con un iPad che si rompre finita la garanzia.

Infine un commento sulle prestazioni, è meno potente di un Air del 2011? e allora? di sicuro chi lo compra non lo fa per la forza bruta e se pretende potenza ha sbagliato acquisto.

E' un prodotto per pochi che ne conoscono i limiti e ne apprezzano i segni distintivi


A me non sembra accettabile gettare dopo tre anni un portatile che costa 1500€ magari per un guasto idiota (che so, si rompe un chip del disco a stato solido, la batteria va a ramengo, si rompe un flat) solo perchè per aggiustarlo bisogna cambiare mezzo portatile.
Anche una singola presa usb per me è inaccettabile. Pensa semplicemente ad attaccare un mouse esterno E una chiavetta usb/hdd esterno, già darebbe dei problemi. O anche semplicemente tenendolo attaccato alla corrente non potresti attaccarci altro.

Per la potenza ok, sono dovuti scendere a compromessi per renderlo fanless E estremamente sottile, ci può stare. Anche perchè un i7 del 2011 è comunque ancora oggi un signor processore.
ThesSteve8716 Aprile 2015, 09:33 #6
macché prodotto d'èlite Link ad immagine (click per visualizzarla) è solo un costoso, costosissimo netbook dei nostri tempi. poco potente, sottile e ultraportatile ma anche dannatamente fragile, poco importa che monti os x: è un ipad con la tastiera
PaulGuru16 Aprile 2015, 09:33 #7
Originariamente inviato da: Pier2204
E quando si esauriscono come si fa?
Bisogna usare il phon ad alta temperatura per sciogliere la colla?

Ma un sistema diverso non si riusciva a fare?
La gente che usa questi prodotti non sà fare niente di niente, non sà manco cosa sia una batteria.
Quando si deteriora cambiano tutto.
Simonex8416 Aprile 2015, 09:34 #8
Originariamente inviato da: PaulGuru
Eh sì è proprio un fattore da poco.
AppleCare ? Si ci affida totalmente alla garanzia come conseguenza del fatto che l'utente non può far nulla.

Eh sì roba da poco, va meno di un modello vecchio di 4 anni.

La potenza è il fattore principale di ogni PC, sennò non ha proprio senso cambiarli.

I segni distintivi ? Si certo, e quali sarebbero ? Il logo della mela ?
A sto punto preferisco l'Air del 2011.


Ma per te esiste solo la potenza? se io ci devo solo navigare e scrivere con Word della potenza non me ne facico nulla, però potrebbe tornarmi utile il peso ridotto e l'autonomia per portarlo in giro

E poi visto che anche l'occhio vuole la sua parte io lo trovo tremendamente bello
demon7716 Aprile 2015, 09:34 #9
Originariamente inviato da: Korn
dicesi moda e/o status symbol


Non saprei dargli altra definizione.
Un ultrabook da lavoro, anche piccolo e sciccoso ha decisamente altre caratteristiche.

Che smontarlo sia una bestemmia ci sta.
Che aggiornarlo sia impossibile ci sta.
Che sia meno potente di un air 2011 ci sta (hanno puntato su autonomia)

Che non si riesca NEMMENO A CAMBIARE LE BATTERIE è una assurdità.

E peggiore di tutto: UNA SOLA PORTA USB PER FARE TUTTO. FOLLIA.
Se si rompe (e ci vuole poco) butti via il portatile. LOL.
PaulGuru16 Aprile 2015, 09:36 #10
Originariamente inviato da: Simonex84
Ma per te esiste solo la potenza? se io ci devo solo navigare e scrivere con Word della potenza non me ne facico nulla, però potrebbe tornarmi utile il peso ridotto e l'autonomia per portarlo in giro

E poi visto che anche l'occhio vuole la sua parte io lo trovo tremendamente bello

Ti compri l'air del 2011 e risparmi soldi ( o forse costano uguali ? ).

Se devi solo far quelle cose lì bastano i tablet con tastiera rimovibile ( che nell'altro thread hai definito tanto "inutili" ) o un netbook da 300€.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^