Dell: processori Intel e ARM insieme in un notebook?

Dell: processori Intel e ARM insieme in un notebook?

Dell sembra prossima all'introduzione sul mercato di sistemi portatili equipaggiati con CPU ARM accanto ai tradizionali processori Intel, a tutto vantaggio dell'autonomia operativa

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:46 nel canale Portatili
IntelDellARM
 

Circolano in rete alcune indiscrezioni secondo le quali prossimamente Dell potrebbe portare sul mercato un portatile equipaggiato con due differenti CPU, una "standard" fornita da Intel ed una basata su microarchitettura ARM, con un approccio molto simile a quanto accade nel mondo GPU con le tecnologie Hybrid SLI di NVIDIA.

L'obiettivo sarebbe quello di incrementare l'autonomia operativa del notebook, utilizzando il processore ARM per impieghi non particolarmente gravosi per passare alla soluzione Intel nel caso sia richiesta maggiore potenza di calcolo. Secondo quanto riferisce il sito Digitimes, sarebbero i modelli Latitude E4200 ed E4300 i primi notebook a doppio processore che Dell immetterà sul mercato, in un periodo non meglio precisato

I portatili equipaggiati con processori Intel e ARM disporrebbero quindi di un'interfaccia essenziale, ispirata di fatto alla filosofia "netbook", per la posta elettronica, la navigazione web, la consultazione di contatti e calendari e via discorrendo, senza la necessità di dover effettuare l'avvio del sistema operativo principale. In questa modalità di funzionamento il sistema utilizzerebbe così il processore ARM, a tutto vantaggio dell'autonomia operativa.

Nei prossimi giorni Hardware Upgrade pubblicherà un approfondimento in merito, con particolare attenzione alle strategie che ARM sta seguendo in questo momento.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7702 Dicembre 2008, 11:50 #1
ma.. i processori ARM non hanno u set di istruzioni incompatibile con gli X86?

Come funziona esattamente questo notebook?
cionci02 Dicembre 2008, 11:53 #2
Di fatto quello che succede con l'HTC Shift. Una CPU ARM per Windows Mobile con gli strumenti fondamentali ed una per Vista e si può passare in tempo reale dall'una all'altra.
Meglio comunque mettere una mini distro Linux per ARM invece del limitatissimo Windows Mobile
diabolik198102 Dicembre 2008, 11:54 #3
Originariamente inviato da: demon77
ma.. i processori ARM non hanno u set di istruzioni incompatibile con gli X86?

Come funziona esattamente questo notebook?


in pratica ci sarà un passaggio da un processore all'altro, non un uso simultaneo. Immagino quindi che ci sarà un'altra versione customizzata di Linux (non vedo altri OS poter girare su ARM...a meno che non vogliano usare WinMobile).
demon7702 Dicembre 2008, 12:17 #4
se è così mi pare una boiata.. a sto punto non potevano mettere un Atom??
DarkImpaler02 Dicembre 2008, 12:18 #5
Sono tutte innovazioni carine e, appunto, innovative, però non riesco proprio a immaginare una gran fetta di mercato per queste soluzioni "alternative", almeno non in tempi brevi..
NuT02 Dicembre 2008, 12:19 #6
Vista la popolarità dei netbook e visto il crollo dei prezzi degli ultimi anni dei notebook, inizio a pensare che queste trovate siano pensate per spingere verso l'alto di nuovo i prezzi dei "normali" notebook.
peppepz02 Dicembre 2008, 12:23 #7
Hmm, potrebbe essere una buona idea per svelare a sempre più persone il fatto che non hanno bisogno di Wintel? Se questo significa migliore efficienza energetica, ben venga. Anche se storicamente le architetture troppo "barocche" hanno riscontrato difficoltà ad affermarsi.
SofC02 Dicembre 2008, 13:28 #8
Originariamente inviato da: demon77
se è così mi pare una boiata.. a sto punto non potevano mettere un Atom??


beh, secondo me questa ipotetica soluzione servirebbe per bypassare le limitazioni dell'Atom; per chi ha esigenze per cui va bene l'Atom ci sono decine di prodotti già sul mercato.
Barra02 Dicembre 2008, 13:30 #9
mmmmmhh
Canonical annuncia ubuntu per architetture ARM, Dell e Canonical sono amanti da lungo tempo, Arm ora sui portatili Dell.

Magari dell metterà questa soluzione su molti portatili (anche di fascia alta) in modo da avere 2 sistemi operativi differenti, con la possibilità di switcharli in modo rapido! Devi solo controllare la posta e navigare allora fai il boot (in pochi secondi) con ubuntu, ti serve altro allora puoi accedere a windows.

ì
Michelangelo_C02 Dicembre 2008, 13:39 #10
Se mettono due sistemi operativi distinti è una schifezza davvero, che senso ha avere un notebook serio (con tutti gli ingombri e i costi) per poi usarlo come netbook?? Si l'autonomia, ma penso risulterà scomodissimo switchare da un SO all'altro solo per far girare un programma più pesante. Molto più interessante se il cambio di CPU viene fatto "al volo", al momento in cui si lancia un programma, come avviene per hybrid sli. Certo questo è notevolmente più complicato, la cpu arm deve gestire il so che è lo stesso che deve anche permettere di girare ai programmi seri...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^