Dell potrebbe comprare Palm

Dell potrebbe comprare Palm

Secondo alcune indiscrezioni Dell sarebbe interessata all'acquisizione di Palm

di pubblicata il , alle 09:46 nel canale Portatili
DellPalm
 
Alcune indiscrezioni riportate da Softpedia.com rivelano interesse da parte di Dell nell'acquisizione di Palm. Dell ha recentemente annunciato la propria intenzione di uscire dal mercato dei pda, strategia ben visibile da tempo sul mercato, e la possibile acquisizione di Palm merita qualche riflessione.

Palm non sta attraversando un periodo florido e già altre indiscrezioni segnalavano come Motorola e Nokia fossero interessate all'acquisizione. Per il momento tali iniziative non hanno trovato un valido riscontro mentre alcune indiscrezioni segnalano il nome di Dell.

La società ai vertici delle classifiche ICT potrebbe essere interessata a medio termine alla realizzazione di una propria linea di smartphone. Questi dispositivi stanno divenendo sempre più diffusi, in particolare in ambito aziendale, e le soluzioni Palm disponibili anche con sistema operativo Microsoft potrebbero essere un buon completamento di catalogo.

E' bene precisare che al momento le informazioni raccolte sembrano esclusivamente delle indiscrezioni e nessuna nota ufficiale è stata diffusa dall'azienda. Sicuramente nei prossimi mesi sarà interessante come si evolverà la situazione in casa Palm.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Puddus17 Aprile 2007, 09:57 #1
Questa potrebbe essere un'ottima notizia, aiuterebbe il marchio palm a ritornare ai vecchi albori.
black-m0117 Aprile 2007, 10:14 #2
Speriamo che la scelta di entrambe le società di utilizzare nelle proprie macchine sistemi operativi su kernel Linux sia l'opportunità per Palm di tornare ad essere uno dei produttori al vertice per la tipologia di prodotto... e che Dell si dia una mossa a mettere in vendita questi notebook con sistema operativo Libero, perché i clienti sono... bramosi.
Bongio217 Aprile 2007, 10:24 #3
Emh,

"... le soluzioni Palm disponibili anche con sistema operativo Microsoft potrebbero..."
iubbo7817 Aprile 2007, 10:27 #4
niente più linux sui palm con buona pace dei linux fan, anche là microsoft ha decretato il proprio predominio, sarebbe un suicidio economico tornare a proporre un palmare linux oggi.
nrk98517 Aprile 2007, 10:33 #5
Originariamente inviato da: black-m01
Speriamo che la scelta di entrambe le società di utilizzare nelle proprie macchine sistemi operativi su kernel Linux sia l'opportunità per Palm di tornare ad essere uno dei produttori al vertice per la tipologia di prodotto... e che Dell si dia una mossa a mettere in vendita questi notebook con sistema operativo Libero, perché i clienti sono... bramosi.

speriamo di no, così la microsoft si darà evidentemente una smossa e migliorerà il già-ottimo windows mobile smartphone...
DevilsAdvocate17 Aprile 2007, 10:34 #6
Originariamente inviato da: iubbo78
niente più linux sui palm con buona pace dei linux fan, anche là microsoft ha decretato il proprio predominio, sarebbe un suicidio economico tornare a proporre un palmare linux oggi.


???? Vallo a dire alla Limo ed alle altre svariate iniziative di aziende anche
parecchio grosse che vogliono portare linux sugli smartphone e sui palmari...

Ma da dove le prendete certe idee???? Un linux preconfigurato con hardware fisso (niente problemi di drivers)
può leggere ormai qualsiasi file multimediale vogliate (tranne i wmv, che comunque sono spazzatura, o i
files protetti da DRM tipo gli aac che dubito windows CE possa leggere),
sia esso vorbis, mp3, avi, mpeg4 o che dir si voglia. Per gli applicativi la differenza non la
fa il sistema operativo ma l'applicativo stesso.....
nrk98517 Aprile 2007, 10:59 #7
Originariamente inviato da: DevilsAdvocate
???? Vallo a dire alla Limo ed alle altre svariate iniziative di aziende anche
parecchio grosse che vogliono portare linux sugli smartphone e sui palmari...

Ma da dove le prendete certe idee???? Un linux preconfigurato con hardware fisso (niente problemi di drivers)
può leggere ormai qualsiasi file multimediale vogliate (tranne i wmv, che comunque sono spazzatura, o i
files protetti da DRM tipo gli aac che dubito windows CE possa leggere),
sia esso vorbis, mp3, avi, mpeg4 o che dir si voglia. Per gli applicativi la differenza non la
fa il sistema operativo ma l'applicativo stesso.....

si vabbè, sai cosa gliene frega alla maggioranza di leggere i file aac o wma protetti da wma... e poi dipende sempre dall'applicazione, se lo fa linux non vedo perchè non lo può fare windows ce.
il problema invece son proprio le applicazioni... quelle esistenti fanno pena, e non vedo perchè un produttore di sw commerciale (che è quello che fa la differenza) dovrebbe mettersi a scrivere o portare programmi per linux, conscio che nella loro incapacità di accordarsi, ci saranno 30 specifiche diverse, 30 hw e proc. diversi, 30 distro diverse, ovvisamente ognuna incompatibile con le altre fino all'ultimo bit.
black-m0117 Aprile 2007, 11:14 #8
Da quello che leggo nei commenti ho la conferma che leggere la sola stampa di settore italiana non sia sufficente.

Oltretutto, sento sempre le stesse cose riguardo a Linux, mannaggia ad anni di FUD... hanno messo il paraocchi a quelli che ormai sono solamente "consumatori".

Per chi ha tempo (soprattutto...), e voglia, leggete un po' più in là, e vedrete cosa sta succedendo nel mondo. Le cose vecchie stanno venendo abbandonate, ed era ora.

Esempio: due giorni fa Palm ha pubblicato l'annuncio della sua nuova piattaforma software per palmari, ed è quanto dicevo prima.
Dell, Nokia, Motorola, Freescale, IBM, Oracle, ...quanti altri? Ah sì, Apple con tutto il software Libero che prende, compila ed include nel proprietario Mac OS X...
Sp4rr0W17 Aprile 2007, 14:13 #9
Originariamente inviato da: DevilsAdvocate
???? Vallo a dire alla Limo ed alle altre svariate iniziative di aziende anche
parecchio grosse che vogliono portare linux sugli smartphone e sui palmari...

Ma da dove le prendete certe idee???? Un linux preconfigurato con hardware fisso (niente problemi di drivers)
può leggere ormai qualsiasi file multimediale vogliate (tranne i wmv, che comunque sono spazzatura, o i
files protetti da DRM tipo gli aac che dubito windows CE possa leggere),
sia esso vorbis, mp3, avi, mpeg4 o che dir si voglia. Per gli applicativi la differenza non la
fa il sistema operativo ma l'applicativo stesso.....


che discorsi da fanboy... wmv spazzatura? in certi casi ti comprime anche di più di un normale divx in ambito mobile...

Poi lasciamo perdere ho visto coi miei occhi un "tablet internet" di nokia crashare e aveva linux...
zephyr8317 Aprile 2007, 15:18 #10
linux per i cellulari avrebbe vita ben diversa rispetto a linux pe computer!
Cmq i programmi per windows mobile oggi si dividono in due categorie, smartphone e pocketpc. Inoltre i dispositivi windows mobile montano diversi tipi di processori e i programmi si installano senza problemi.
Nokia ha realizzato prima l'n770 e adesso l'n800. I programmi per il sistema operativo linux usato (maemo) sn tantissimi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^