Dell nega l'adozione di processori Athlon64

Dell nega l'adozione di processori Athlon64

Nonostante l'interesse mostrato per la tecnologia, Dell non farà uso di processori AMD 64

di pubblicata il , alle 09:20 nel canale Portatili
AMDDell
 

I portavoce di Dell, compagnia che è parsa particolarmente interessata alla tecnologia a 64-bit di AMD, ha negato la scorsa settimana l'intenzione della società di utilizzare questi chip nei propri PC. Le medesime dichiaraziono vennero fatte anche per la serie Athlon dei processori AMD. La compagnia continuerà ad offrire solamente sistemi con processori Intel per quanto riguarda desktop, workstation e server.

Dell, che da sempre è uno dei partner più stretti di Intel, si è sempre mostrata interessata alle tecnologie di AMD prima del loro lancio ufficiale, senza però trasformare "in atto" questo interesse dopo la disponibilità dei prodotti sul mercato.

Dell, inoltre, ha un particolare contratto di partnership esclusiva con Intel che gli permette di ottenere i processori ad un costo molto ribassato. E' facile intuire che Dell difficilmente utilizzerà prodotti AMD per le proprie soluzioni, proprio per via di "problemi di costo".

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cristianox14 Ottobre 2003, 09:33 #1
se dell facesse il balzo per passare completamente da intel a amd sarebbe un bel colpo... ma sto sognando...
lucarp7814 Ottobre 2003, 09:35 #2
Se è per problemi di costo allora Dell dovrebbe boicottare anche la vendita di desktop con P4 EE visto il loro costo superiore a quello degli Athlon64. GIUSTO??? O fanno solo della discriminazione?
mikezip14 Ottobre 2003, 09:47 #3
Si vede che a loro costano moooooooooolto di meno rispetto a quello che vediamo noi, cmq i sistemi dell è da dire che costano davvero poco se li confrontiamo con gli altri produttori, questo deriva proprio dal particolare accordo con Intel......che culo!!!!!!!
Wonder14 Ottobre 2003, 10:00 #4
SI ma i commerciali delal AMD non riescono a fare un buon prezzo? o i margini di AMD sono già all'osso?
leoneazzurro14 Ottobre 2003, 10:05 #5
No, è che se Dell vendesse sistemi A64 Intel gli taglierebbe tutti gli sconti che gli fa di solito. Ergo Dell perderebbe il vantaggio rispetto agli altri produttori. Poichè Intel comunque detiene la maggioranza del mercato, a Dell non conviene ( almeno fino a quando il mercato li forzerà in altro senso). Ma non è roba nuova, Intel fa sempre così....
lucarp7814 Ottobre 2003, 10:05 #6
Secondo me Intel gonfia parecchio i prezzi.
adario7314 Ottobre 2003, 10:09 #7

beh, d'altronde

d'altronde Intel da a Dell i processori uscenti dalle sue linee migliori, ricordate i P4 1800@3600 ?
Ne avete mai visto uno che non sia uscito da un Dell ?
Carpix14 Ottobre 2003, 11:35 #8
Secondo me se adesso AMD con i nuovi processori riuscirà ad ottenere un gran successo, Dell per non perdere clienti passerà a produrre computer con processori AMD, anche se perderà gli sconti di intel.
Almeno penso
JOT14 Ottobre 2003, 12:00 #9
Sono perfettamente d'accordo con leoneazzurro, ma sono anche sicuro che AMD farà un bel salto in avanti con i suoi nuovi processori. Certo che per far cambiare idea a Dell ci dovrebbe essere uno spostamento di vendite nn indifferente, quindi al scelta di Dell è più che sensata, quando anche Dell passerà ad AMD ( se mai succederà allora vorrà dire che intel ha seri problemi, ma per adesso resta sicuramente il leader del mercato.
xcdegasp14 Ottobre 2003, 13:31 #10
chissà come penserà la Dell di dissipare i prossimi proci di Intel

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^