Dell mostra in anteprima un sistema tablet

Dell mostra in anteprima un sistema tablet

La casa statunitense mostra sul palco dell'IDF un sistema tablet basato su processore Atom N550

di pubblicata il , alle 08:29 nel canale Portatili
DellAtomIntel
 

Nel corso del keynote mattutino della seconda giornata dell'IDF Fall 2010, Dell ha tenuto una breve dimostrazione di un nuovo sistema tablet da 10 pollici della famiglia Inspiron Duo, che sarà disponibile sul mercato prossimamente nel corso dell'anno.

Si tratta di un sistema tablet di tipo convertibile, cioè utilizzabile all'occorrenza come fosse un notebook tradizionale. La soluzione meccanica che Dell ha scelto per la rotazione dello schermo, differisce però da quelle tradizionalmente impiegate su sistemi tablet: lo schermo infatti ruota orizzontalmente all'interno della cornice, invece di utilizzare il collaudato giunto snodato tra la tastiera e lo schermo.

Il sistema mostrato da Dell è provvisto di processore Intel Atom N550 dual-core e si poggia su sistema operativo Windows 7 Premium. Durante la dimostrazione, che ha previsto la riproduzione di contenuti multimediali e l'uso di un servizio di streaming radio, il touchscreen è parso non troppo convincente, così come la reattività generale del sistema. Non vogliamo comunque lanciarci in giudizi affrettati, dal momento che si tratta di un sample pre-produzione e non di un prodotto finale.

Non sono disponibili ad ora informazioni dettagliate su prezzi e disponibilità.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
II ARROWS15 Settembre 2010, 08:39 #1
Avevo proprio voglia di un computer Clementoni!
unnilennium15 Settembre 2010, 09:01 #2
a parte l'estetica, che magari verrà aggiustata nella versione definitiva, il sistema in sè sarà pesante, con win7 e un atom non si può certo pretendere che sia agile... e il touch poi, non so quanto sarà gestibile... in fondo, un tablet arm-based con android dovrebbe essere molto più reattivo, vedremo lo streak di casa dell come sarà... come prezzo so già che sarà alòto, ma anche quest'aborto meno di 500€ non lo daranno via.
highestcrown15 Settembre 2010, 10:29 #3
Lo hanno scelto proprio del colore giusto per abbinarsi ai capelli dello speaker xD
djfix1315 Settembre 2010, 10:31 #4
win7 con Atom va da dio e non serve mettere la starter perchè gli bastano 1GB. il touch è una questione da affinare ma già la scocca arancione fa capire che non andrà mai in produzione così e di quel colore. peccato solo che come le soluzione tablet di Asus costino sui 499 euro che non alletta di certo il mercato. personalmente se avesse un prezzo di 350 euro lo prenderei perchè sarebbe molto di aiuto in laboratorio dove i miei applicativi di test chiaramente NON girano su Android !!!
fabri8515 Settembre 2010, 11:02 #5
@djfix13
si nel mondo dei sogni!

Windows 7 è ingestibile su un Netbook non a caso hanno creato Windows Sterter che è 1/10 dell'originale...
Ho provato in prima persona a formattare un notebook con ION! e nonostante la scheda grafica dedicata si notavano sempre
dei scatti o dei rallentamenti vistosi.
Senza contare che non è assolutamente adatto per il touch

Dell perderà parecchi punti contro il Wetab
djfix1315 Settembre 2010, 11:21 #6
Originariamente inviato da: fabri85
@djfix13
si nel mondo dei sogni!

Windows 7 è ingestibile su un Netbook non a caso hanno creato Windows Sterter che è 1/10 dell'originale...
Ho provato in prima persona a formattare un notebook con ION! e nonostante la scheda grafica dedicata si notavano sempre
dei scatti o dei rallentamenti vistosi.
Senza contare che non è assolutamente adatto per il touch

Dell perderà parecchi punti contro il Wetab


apparte che ION non centra nulla ma qui si parla di un N550 dual-core e già la serie vecchia di atom monocore gestiva (con qualche limite) win7. il mio vecchio aspireOne con 1,5GB di ram gestisce meglio Win7HomePr di winXPhome.
nota: la starter di seven è la stessa versione degli altri OS solo con dei servizi (quindi ram) in meno. non c'è differenza di reattività se la ram è almeno 1GB (starter usa 300MB - HomeB usa 600MB - HomePr usa 800MB - Ultimate usa 1GB). ottimizzando un po' la HomePr si arriva a usare 600MB come la HomeBasic. se tu sapessi su quante macchine Atom ho messo Win7 con ottimi risultati!!

un dual core non è adatto al touch???? ma se la toshiba metteva il touch Wacom nei suoi Centrino 1,6Ghz nel 2005 ??? Toshiba Portege M200 non ti dice niente?
coschizza15 Settembre 2010, 11:28 #7
Originariamente inviato da: fabri85
Windows 7 è ingestibile su un Netbook non a caso hanno creato Windows Sterter che è 1/10 dell'originale...


la versione starter è il 9,99/10 dell'originale

tra le varie versioni ci sono solo delle ottimizzazioni o limitazioni su alcune funzionalita ma nulla che li possa far definire diversi a meno che disattivare dei servizi ldi base o poter mettere in dominio un pc lo consideri come avere dei sistemi operativi diversi
Faster_Fox15 Settembre 2010, 11:34 #8
ma le foto chi le fa? sembrano fatte da un cellulare...
djfix1315 Settembre 2010, 11:44 #9
Originariamente inviato da: Faster_Fox
ma le foto chi le fa? sembrano fatte da un cellulare...


...forse è fatta di nascosto perchè non si poteva fotografare...
Yrrah15 Settembre 2010, 12:11 #10
Originariamente inviato da: Faster_Fox
ma le foto chi le fa? sembrano fatte da un cellulare...


Oppure metti che non si poteva usare il flash per non rompere troppo le palle, conta che il soggetto è un'immagine proiettata... alla fine è fin accettabile.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^