Dell Latitude venduti senza Microsoft Windows

Dell Latitude venduti senza Microsoft Windows

Dell amplia la propria offerta di prodotti commercializzati privi di sistema operativo preinstallato. Tutto frutto delle pressanti richieste degli utenti

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 15:20 nel canale Portatili
MicrosoftWindowsDell
 

Dell ha deciso di ampliare la propria offerta di pc forniti al cliente senza alcun sistema operativo preinstallato. Come riportato in uno dei blog ufficiali della società, Dell è intenzionata a commercializzare anche i notebook della serie Latitude con questa particolare formula e tali prodotti si aggiungono alle famiglie Dimension and OptiPlex già disponibili.

Alcune precisazioni sono però d'obbligo. E' bene chiarire che Dell fornisce il pc senza sistema operativo e non viene garantito alcun supporto ad alcuna specifica distribuzione Linux: sarà la comunità degli utenti a fare le proprie scelte prediligendo una soluzione rispetto all'altra. Ciò significa che anche tutte le problematiche legate a driver, al riconoscimento dell'hardware e perdite di tempo simili saranno a carico dell'utente.

E' bene chiarire però che le più recenti distribuzioni Linux offrono decisamente ottime caratteristiche in termini di riconoscimento hardware e la situazione generale è decisamente migliorata rispetto a pochi anni fa.

La scelta di Dell è decisamente importante e lascia all'utenza un'elevata flessibilità di scelta. In passato alcuni altri costruttori offrivano sistemi con distribuzioni Linux preinstallate ma in alcuni casi le opzioni disponibili riguardano configurazioni hardware non recentissime e comunque la proposta economica non era poi così vantaggiosa.

Tralasciando la notizia in quanto tale è opportuno descrivere da dove deriva questa decisione di Dell. Qualche tempo fa, e senza eccessiva pubblicità, Dell ha varato una particolare iniziativa denominata IdeaStorm con la quale invitava i propri utenti a far pervenire le proprie idee e i propri suggerimenti in relazione all'offerta di prodotti.

Propria da questo canale privilegiato è arrivata la richiesta pressante di pc commercializzati senza alcun sistema operativo preinstallato come visibile a questa pagina. Scorrendo tra i vari post presenti si legge che un'altra iniziativa accolta da Dell riguarda il software preinstallato. Pare infatti che una parte degli utenti gradisca la ricca presenza di software preinstallato insieme al sistema operativo mentre un'altra aliquota non vorrebbe tali applicazioni. Dell, accogliendo le richieste, intende fornire strumenti maggiormente efficaci per la rimozione di tali utility in modo tale che anche i detrattori possano trovare la miglior soluzione.

Dell pare quindi intenzionata ad ascoltare l'utenza e in merito a questo orientamento segnaliamo anche StudioDell una sorta di videogallery in parte prodotta dalla società stessa e in parte realizzata dai vari utenti. In tale risorsa sono disponibili anche alcuni video tutorial.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

210 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ilGraspa27 Febbraio 2007, 15:25 #1
Iniziativa sicuramente lodevole, soprattutto per alcuni studenti (come me ) che hanno licenze windows gratuite tramite msdnAA!
Speriamo solo che non si vada a finire per dare un'opportunità in più alla pirateria.
Pr|ckly27 Febbraio 2007, 15:33 #2
Pressanti richieste degli utenti... ovvero quegli utenti che già oggi per farsi un pc se lo assemblano da soli.
oatmeal27 Febbraio 2007, 15:34 #3
Finalmente una grossa azienda si muove.
XSonic27 Febbraio 2007, 15:35 #4
Bisogna vedere poi se i prezzi sono realmente più bassi o è il solito specchietto per le allodole.
NuT27 Febbraio 2007, 15:46 #5
Lo saranno, ma di poco.
NuT27 Febbraio 2007, 15:47 #6
E per poco, intendo che se uno vuole utilizzare comunque Windows, gli sarà più conveniente acquistarlo in bundle con il portatile. Ne sono certo, ma se Dell mi smentisse ne sarei felice
alexsky827 Febbraio 2007, 15:48 #7
Originariamente inviato da: XSonic
Bisogna vedere poi se i prezzi sono realmente più bassi o è il solito specchietto per le allodole.


verissimo , il rischio è quello di risparmiare 50€ ma di non avere un SO che nel bene o nel male è utilizzato da milioni di utenti nel nostro paese ; secondo me non è una notizia così positiva

bonzuccio27 Febbraio 2007, 15:57 #8
Soluzione di nicchia visto che una installazione linux con supporto pronto
alle periferiche hardware specifiche della macchina potevano mettercelo
attraendo praticamente quasi tutte le utenze,
poi il supporto on line o on site può venire anche un po in la nel tempo.
Comunque come inizio non è male, la notizia è buona perchè in questo modo dell cerca di farsi vendere l'os microsoft a un prezzo migliore visto che la controparte è gratis
quindi meglio per tutti anche per gli utonti
schwalbe27 Febbraio 2007, 15:58 #9
È facile che il risparmio sia anche meno... a meno di prezzi "politici"!
Pr|ckly27 Febbraio 2007, 16:00 #10
Forse mi sono espresso male...
Intendevo dire che imho non ci guadagneranno molto, ne Dell, ne i sistemi alternativi a Windows in quanto gli utenti che fanno pressione sono quelli come noi, tecnologicamente aggiornati e affamati di informatica che il pc se lo assemblano da solo, Linux o Windows che sia, e il loro preinstallato resta al supermercato.

Quelli che invece vanno sempre al supermercato a comprare il pc lo prenderanno senza sistema operativo preinstallato??

Avrebbero fatto meglio a scegliere una distro e proporla preinstallata.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^