Dell e PDA: ancora voci sull'abbandono

Dell e PDA: ancora voci sull'abbandono

Ancora notizie relative alla scelta di Dell di abbandonare il mercato dei PDA, ormai divenuto poco competitivo per via della diffusione di smartphone e PDA phone

di pubblicata il , alle 08:53 nel canale Portatili
Dell
 

Nel corso dell'ultimo anno il mercato IT ha assistito ad un progressivo passaggio dai dispositivi PDA "stand-alone" ai cosiddetti smartphone, ovvero telefoni cellulari dalle funzionalità avanzate in grado di supplire egregiamente ad un palmare.

Due colossi del settore come Dell e HP hanno registrato consistenti flessioni nelle consegne dei sistemi palmari, rispettivamente nell'ordine del 34% e 30%. Il primo trimestre del 2006 ha invece assistito ad un calo complessivo del 19,4%.

Tale situazione ha portato Dell a chiamarsi fuori dal mercato dei palmari. Le voci di corridoio relative ad una scelta in questa direzione si rincorrevano già da tempo e secondo quanto riportato dal sito web Digitimes, inoltre, pare che già verso la metà dello scorso anno la compagnia avesse sospeso le operazioni di sviluppo dei sistemi PDA, dirottando le risorse verso il settore dei notebook.

La linea di palmari Axim attualmente offerta da Dell risale infatti al 2004 e ha visto nel corso di questi anni solo una serie di aggiornamenti minori senza alcuna proposta realmente nuova. Dell inoltre non ha mostrato alcuna intenzione a voler entrare in modo serio nel settore dei PDA phone o dei dispositivi PDA con sistemi GPS.

Attualmente Dell non ha rilasciato alcuni commenti relativi alla notizia, si attendono ovviamente posizioni ufficiali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Darkangel66603 Agosto 2006, 09:06 #1
Avevo acquistato un PDA sopratutto per il navigatore satellitare, ma ho poi optato per la soluzione smartphone perchè più pratica (anche se il display è più piccolo il telefono è sempre con me il palmare a volte restava in ufficio).
EddieIng03 Agosto 2006, 09:30 #2
Ho letto qualche tempo fa, non ricordo più dove, che sta sempre
più prendendo piede l'idea delle case costruttici di non
sviluppare più soluzioni PDA a favore degli smartphone.
Questa notizia ne è una parziale conferma.
ulisss03 Agosto 2006, 09:44 #3
questa si chiama convergenza.... ai pda manca la connessione gprs/umts integrata agli smartphone manca (anche se di poco) l'hardware dei pda.
I prodotti che alla fine stanno vincendo e vinceranno, IMHO, sono e saranno degli ibridi tra i due .... completissimi in soluzioni di connettività e risorse hardware, un ottimo esempio i Qtek/I-mate.... hanno davvero tutto.
Probabile che Dell stia prendendo una svista a lasciare il settore, il mercato chiede, Domanda, prodotti nuovi e loro che fanno lasciano ?
Anche Hp dovrebbe chiedersi xchè le sue vendite di pda sono scese tanto...
In effetti nel settore palmari le novità vengono introdotte troppo lentamente.
Eraser|8503 Agosto 2006, 10:15 #4
infatti io non ho mai posseduto un semplice palmare, e ho smesso di utilizzare gli smartphone dopo un 6 mesi dall'uscita del 6600..

Ho risolto tutto comprando un Qtek2020 che ancora oggi (dopo diverso tempo dall'uscita sul mercato) spacca letteralmente qualsiasi smartphone.. l'unica cosa che gli manca è il WiFi e l'umts per una connessione veloce al web ma per quello posso sempre ricorrere al mio modem/telefono 7600 tramite bluetooth

Una soluzione definitiva però oggi giorno non esiste.
O ti mettono un pda-phone con cpu lentissima e tante possibilità di connessioni, o ti mettono cpu veloce, tante connessioni e una grafica penosa (qtek9000), o ti mettono cpu decente con grafica e connessioni decenti ma senza wifi/umts (qtek2020)

Secondo me lo fanno apposta.. maledettttttttttt
ulisss03 Agosto 2006, 10:22 #5
in effetti qtek è solo un nome portato come esempio di una filosofia di modelli.
Sono sicuro che Dell Hp Fujitsu potrebbero fare altrettanto e anche meglio
farinacci_7903 Agosto 2006, 10:25 #6
Inizialmente anche io pensavo di acquistare un PDA perchè avevo bisogno di gestire le email, navigare qualche sito e gestire piccoli file word ed excel, ma poi ho realizzato che per Internet dovevo avere dietro comunque un cellulare per la connessine (via bluetooth). Morale: ben 2 "aggeggi" in tasca. Allora mi ero buttato su uno smartphone basato su Windows Mobile ma nessuno era UMTS (se non sbaglio è proprio il sistema MS a non supportarlo).

Finalmente a fine dicembre scorso ho risolto: ho acquistato un NOKIA N70 basato su Symbian: connettività perfetta, browser Opera impeccabile, posta gestita perfettamente, migliaia di programmi installabili (e praticamente tutti gratuiti) e una flessibilità totale....

Insomma ho un cellulare (o smartphone che dir si voglia) che funziona come e (forse) meglio di un PDA, tranne per lo schermo un pò più piccolo.

Cosa volgio dire con questo? In effetti i PDA ormai hanno perso la loro ragion d'essere, speriamo solo che venga rilasciato al più presto un sistema Microsoft compatibile UMTS, anche se con il Symbian non mi posso lamentare di nulla
il Caccia03 Agosto 2006, 10:27 #7
Peccato, mi sono trovato veramente bene con i pda della dell, qualità eccellente, tanta potenza e prezzo decisamente competitivo..
magari ora si buttano ancora di piu' sui notebook e ne abbassano i prezzi, così mi prendo uno di quelli
viva dell
mikixsoft03 Agosto 2006, 11:54 #8

volete un consiglio d'amico ...

era ora che qualcuno si accorgesse che i palmari senza parte telefonica non hanno senso o perlomento non avevano senso sino a quando non sono apparsi i primi smarphone decenti . io ho provato palmari con il sistema palm: erano affidabili ma con un interfaccia diversa dal pc, ho provato palmari con pocket pc ma sono stati poco affidabili , ora ho un Nokia e61 è sono stra felice. il sistema operativo Symbian è molto affidabile e abbastanza veloce. programmi ne esistono tantissimi di buon livello ad esempio per la posta Profilmail e poi la navigazione sia in umts, sia in gprs (in edge con tim) e ovviamente in wifi , è una favola. posso leggere i file excel word e pdf. in poche parole , siccome nella vita non esiste niente di definitivo , questa soluzione è quasi definitiva.
Raid003 Agosto 2006, 13:10 #9
Ragazzi io ho un HP hw6515 e devo dire che non lo cambierei mai con uno smartphone; già solamente senza il touchscreen quasi morirei...E comunque non è vero che i PDA Phone non hanno possibilità di connettersi a internet, il mio 6515 si connette tramite EDGE, e non è così lento!!!In più ora è uscito il 6915 che oltre ad avere un processore più potente, ha anche il Wi-Fi!!
Insomma io a leggere la posta su uno smartphone solo con i tasti non mi ci trovo proprio!!!
Tutto IMHO è chiaro!
mikixsoft03 Agosto 2006, 13:17 #10

rAID0 HAI DIMENTICATO UNA COSA

Hai ragione il palmare che possiedi si avvicina più a un pc di quanto faccia un smartphone con symbian senza lo schermo touchscreen.
ma la cosa utilissima di un smartphone è che:
LO PUOI UTILIZZARE CON UNA MANO SOLA.

cosa che non credo sia possibile con i pocket pc con il pennino.

prova e vedrai che è comodissimo

un saluto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^