Dell continua a vendere notebook con Ubuntu

Dell continua a vendere notebook con Ubuntu

Dell smentisce le notizie circolate nei giorni scorsi: "...notebook con Ubuntu Linux disponibili, stavano solo aggiornando lo store online"

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Portatili
DellUbuntu
 

Nei giorni scorsi si era notizia la notizia secondo cui Dell aveva sospeso la vendita di notebook con Ubuntu Linux preinstallato: The Inquirer riportava la vicenda e, effettivamente, le pagine dello store online dedicate ai notebook con Ubuntu erano irraggiungibili. Per quanto riguarda le soluzioni desktop non venne segnalato alcun problema.

La notizia ha alimentato molte polemiche, infatti, l'iniziativa di Dell è stata ben accettata dal pubblico anche se alcune critiche riguardano il costo di tali soluzioni che, pare, sia superiore a soluzioni con Microsoft Windows. In varie community si possono leggere commenti decisamente infervorati.

Dell getta acqua sul fuoco e conferma la possibilità di acquistare notebook con Ubuntu Linux: la temporanea inaccessibilità segnalata da The Inquirer sarebbe riconducibile all'aggiornamento dello store online di Dell.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor09 Novembre 2007, 14:11 #1
meglio così!
permaloso09 Novembre 2007, 14:19 #2
diciamo che le anno nascoste quel tanto che serve per renderle di non facile ritrovamento
EthanTheBest09 Novembre 2007, 14:29 #3
se i prezzi sono + bassi meglio!!!
Diablix09 Novembre 2007, 14:57 #4
se i prezzi sono + bassi meglio!!!


Il problema è che a leggere la news i prezzi son + alti...
Che c'entri qualcosa la MS?
QMatteoQ09 Novembre 2007, 15:05 #5
Più alti mi sembra strano. Il problema di fondo è che comunque, come già si era detto in altri ambiti, il costo delle licenze OEM per i grossi produttori è quasi irrisorio (si parlava di meno di 100 euro per Vista Ultimate e una 50ina per Vista Home Premium), quindi mettere Linux al posto di Windows non fa risparmiare più di tanto. Magari farà risparmiare dopo, vista la disponibilità di programmi gratuiti, ma al momento dell'acquisto non molto...
EthanTheBest09 Novembre 2007, 15:08 #6
Originariamente inviato da: Diablix
Il problema è che a leggere la news i prezzi son + alti...
Che c'entri qualcosa la MS?


in effetti anke se nn ha affatto senso dato che linux è open source!!!
Garz09 Novembre 2007, 15:10 #7
ma come fanno a far costare di + (sempre se è vero) un pc in cui l'unica differenza sta nell'avere un SO gratis rispetto ad uno con windows???
non esiste.. poi è divertente non trovare l'opzione ubuntu tra i vari SO a disposizione quando si cerca di assemblare un pc. davvero difficile aggiungere una riga alla pagina. O_o all'inizio ero contento dell'idea ma da come sta andando avanti sono un po sfiduciato.. speriamo bene!
diabolik198109 Novembre 2007, 15:25 #8
Tanto per rispondere alle solite tarantelle sui costi. Per Dell ha un costo mettere a disposizione una linea di prodotti con su installata Ubuntu perchè deve testarne l'affidabilità dei driver, e nel caso scriverli, creare una linea produttiva, e tante altre cose che qualcuno deve pagare e ovviamente ricade tutto sul cliente. Non ci vuole una laurea in economia per capirlo.
KiDdolo09 Novembre 2007, 15:28 #9
probabilmente, avendo avuto sempre e solo windows, non sono "preparati" o si stanno "preparando" per installare gnu/linux.
la preparazione è evidentemente non banale in quanto devono essere sicuri che tutto il pc funzioni bene e sia stabile con gnu/linux (quindi devono inventarsi nuovi test x controllare la produzione dei pc con gnu/linux e/o adattare i test che prima facevano x windows) e , cosa non da poco, istruire il reparto assistenza per far fronte alle eventuali chiamate di chi usa questo s.o. , oltrechè i commerciali che oltre a vederti il sistema devono anche intortarti 1 pochino.
tutto questo potrebbe giustificare un ipotetico costo *anche* se il s.o. è open source / gratis / a costo zero.
KiDdolo09 Novembre 2007, 15:29 #10
Originariamente inviato da: diabolik1981
Tanto per rispondere alle solite tarantelle sui costi. Per Dell ha un costo mettere a disposizione una linea di prodotti con su installata Ubuntu perchè deve testarne l'affidabilità dei driver, e nel caso scriverli, creare una linea produttiva, e tante altre cose che qualcuno deve pagare e ovviamente ricade tutto sul cliente. Non ci vuole una laurea in economia per capirlo.

quoto, ovviamente
sei solo stato + veloce di me

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^