Crescono le vendite di notebook ma i desktop restano saldi al 60%

Crescono le vendite di notebook ma i desktop restano saldi al 60%

Le crescite di notebook e di pc in generale crescono sopra le aspettative. Secondo le società di analisi la causa non sarebbe però imputabile a Windows Vista o a Intel Santa Rosa: la tecnologia non c'entra

di pubblicata il , alle 14:21 nel canale Portatili
IntelWindowsMicrosoft
 

Il mercato dei notebook è in costante crescita e ciò, ormai da qualche anno, non costituisce notizia. Arstechnica.com presenta però un grado decisamente interessante che utilizza quali elementi di valutazione le previsioni di alcune delle principali società che leader nelle ricerche di mercato.

I dati proposti di fatto fotografano un mercato che cresce più del previsto, infatti, secondo iSuppli nel corrente anno verranno venduti 264 milioni di pc, e solo nel primo trimestre del 2007 il mercato dei notebook è cresciuto del 23%.

La crescita globale del mercato dei pc per iSuppli viene stimata in una percentuale pari all' 11,2%, cifra assai simile a quella prevista da Gartner che ipotizza un 11,1%. Alla base di questa crescita vi sarebbe la forte spinta derivante dai paesi emergenti mentre il rilascio di Microsoft Windows Vista non viene visto come una delle cause di questa importante crescita.

Anche il recente aggiornamento dell'architettura mobile di Intel, nome in codice Santa rosa, non viene visto come elemento determinante, anzi, la disponibilità di tali tecnologie nel secondo trimestre 2007 può essere vista come un rallentamento alle vendite del primo periodo di interesse.

Il mercato dei notebook cresce paurosamente ma non va sottovalutato il comparto desktop che, a livello globale, detiene ancora una percentuale pari al 60%. In alcune aree geografiche, generalmente le più evolute, si è già registrato il sorpasso tra soluzioni notebook e desktop ,ma questo non deve far pensare che il comparto mobile abbia universalmente soppiantato le più ingombranti soluzioni da scrivania.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
prete0102 Luglio 2007, 14:36 #1
E' inevitabile...la fetta dei computer portatili è destinata a salire, però spero che cerchino di aumentare il più possibile la modularità. Ora come ora...troppe pochi cambiamenti possono essere fatti su un portatile e nella maggior parte dei casi l'upgrade è un miraggio, per questo, quando posso sconsiglio i portatili a favore dei vecchi classici, ingombranti...desktop.
moe011235802 Luglio 2007, 14:45 #2
quoto prete 01.. la mobilità è essenziale ma allo stadio attuale delle cose va a discapito della modularità.. speriamo che progetti decenti, come i chip delle schede nvidia intercambiabili e robe simili vadano avanti..
K7-50002 Luglio 2007, 14:49 #3
Molti affiancano un portatile a un buon desktop, magari un portatile non di ultima generazione.

Super Vegetto02 Luglio 2007, 14:59 #4
Quello che non capisco è chi si compra un notebook e ne fa un uso da desktop; sembra quasi una moda ormai avere il portatile perchè fa figo, ma secondo me la metà della gente che ne ha uno non ne ha nemmeno il bisogno.
Mi vien da piangere a vedere alcuni miei compagni di università venire a lezione con dei portatili da 15 e passa pollici e collegarli alla corrente per vedersi sul portatile le slides che il professore sta proiettando sullo schermo...
In certi ambiti il portatile è uno strumento fantastico ed insuperabile, ma se supera addirittura i numeri di vendita dei desktop secondo me è solo a causa di un' ignoranza di fondo in materia.
noel8302 Luglio 2007, 15:05 #5
Originariamente inviato da: Super Vegetto
Quello che non capisco è chi si compra un notebook e ne fa un uso da desktop; sembra quasi una moda ormai avere il portatile perchè fa figo, ma secondo me la metà della gente che ne ha uno non ne ha nemmeno il bisogno.
Mi vien da piangere a vedere alcuni miei compagni di università venire a lezione con dei portatili da 15 e passa pollici e collegarli alla corrente per vedersi sul portatile le slides che il professore sta proiettando sullo schermo...
In certi ambiti il portatile è uno strumento fantastico ed insuperabile, ma se supera addirittura i numeri di vendita dei desktop secondo me è solo a causa di un' ignoranza di fondo in materia.



ma che moda e moda

minor ingombro minor consumi miglior silenziosità d'esercizio,niente cavi
è esattamente l'opposto di quello che dici tu, per un uso general
spesso un portatile basta e avanza
dove starebbe l'ignoranza di fondo?
Super Vegetto02 Luglio 2007, 15:15 #6
Originariamente inviato da: noel83
ma che moda e moda

minor ingombro minor consumi miglior silenziosità d'esercizio,niente cavi
è esattamente l'opposto di quello che dici tu, per un uso general
spesso un portatile basta e avanza
dove starebbe l'ignoranza di fondo?


L' ignoranza di fondo è utilizzare un prodotto ottimizzato per determinate operazioni in un modo che non sfrutta le sue peculiarità ma ne esalta i difetti. Se l'uso che si intende fare di un pc è videoscrittura, navigazione in internet ed applicazioni multimediali mi sembra lampante che un desktop sia molto meglio di un notebook. Poi se tu al portatile ci attacchi una tastiera vera, ci metti un mouse a parte, ci metti le casse e lo colleghi all'alimentazione lo puoi anche usare con profitto, ma diventa tutt'altro che un "portatile". Magari non lo hai notato, ma la tastiera di un notebook, il suo "mouse" ( ), le sue casse integrate e la sua batteria da 3 ore di autonomia non competono con un desktop in quelle particolari condizioni di utilizzo (che poi sono quelle più frequenti nell'utente medio), e non mi sembra di dire nulla di particolarmente rivoluzionario...
Lud von Pipper02 Luglio 2007, 15:34 #7
Il portatile però è ideale per chi accede al PC saltuariamente, magari una volta alla settimana.
Per quegli usi, tenere un ingombrante PC da casa fermo sulla scrivania, magari in un piccolo appartamentino, ha poco senso, mentre il portatile lo appaggi sul tavolo della cucina, guardi quello che ti serve e poi lo rimetti via dentro un cassetto.
Sembra strano ma questo è l'uso che il 90% della gente fa di un PC a casa.
C'è poi chi lo usa per lavora indifferentemente in ufficio o fuori, magari in albergo, magari portandolo a casa per finire un lavoro, magari in treno, magari all'università durante la settimana corta e poi a casa per il week end.
Stessa cosa per i lavoratori pendolari.

L'efficienza di una worstation casalinga è prorporzionale al numero ore che ci passi davanti, quindi zero se alla sera ti limit a fare un controllo della posta e poi vai a domrire.
Super Vegetto02 Luglio 2007, 15:50 #8
Originariamente inviato da: Lud von Pipper
Il portatile però è ideale per chi accede al PC saltuariamente, magari una volta alla settimana.
Per quegli usi, tenere un ingombrante PC da casa fermo sulla scrivania, magari in un piccolo appartamentino, ha poco senso, mentre il portatile lo appaggi sul tavolo della cucina, guardi quello che ti serve e poi lo rimetti via dentro un cassetto.
Sembra strano ma questo è l'uso che il 90% della gente fa di un PC a casa.
C'è poi chi lo usa per lavora indifferentemente in ufficio o fuori, magari in albergo, magari portandolo a casa per finire un lavoro, magari in treno, magari all'università durante la settimana corta e poi a casa per il week end.
Stessa cosa per i lavoratori pendolari.

L'efficienza di una worstation casalinga è prorporzionale al numero ore che ci passi davanti, quindi zero se alla sera ti limit a fare un controllo della posta e poi vai a domrire.


Quoto, in questi casi è senza dubbio più comodo. Io mi riferivo a quei casi di reale utilizzo, e mi sembra chiaro che per un uso da tavolo sia più efficiente usare un desktop da tavolo, ma sto dicendo un' incresciosa ovvietà!
Freaxxx02 Luglio 2007, 16:02 #9
come dire "un muletto per mettere a scaricare la roba dal mulo serve sempre"
Wolve66602 Luglio 2007, 16:39 #10
beh sinceramente io essendo anke un videogiocatore incallito e purtroppo un lavoratore ke torna a casa sua solo il fine settimana mi son diretto verso un portatilone ad altissime prestazioni e devo ammettere ke il desktop di casa nn lo rimpiango affatto, scoccia solo un po il peso, all'inizio, xkè poi ci fai il callo...o la spalla! mentre il fisso di casa lo rimpiangevo prima xkè nemmeno lo accendevo il sabato e la domenica, preferivo rilassarmi!per chi nn ha alternative è l'ideale mentre per chi vuole il portatile solo xkè fa tendenza a sto punto è meglio upgradare il fisso!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^