Crescono le consegne di portatili per il mese di ottobre

Crescono le consegne di portatili per il mese di ottobre

I principali produttori taiwanesi registrano consegne in crescita rispetto a settembre, grazie all'ingresso di nuovi ordini e ad una ripresa della domanda

di Andrea Bai pubblicata il , alle 15:20 nel canale Portatili
 

Le stime preliminari dei risultati di vendita del mese di ottobre hanno tratteggiato per tre dei principali produttori taiwanesi di sistemi notebook e netbook, Compal, Quanta Computer e Winstron, una situazione positiva con una interessante crscita su base mensile.

Quanta Computer prospetta un volume di consegne di circa quattro milioni di unità per il mese di ottobre, che rappresentano una crescita del 10% circa rispetto ai risultati registrati nel mese di settembre, di 3,6 milioni di pezzi consegnati. Le buone prestazioni di Quanta sono principalmente dovute all'ingresso di importanti ordinativi da realtà quali HP, Acer, Apple e Sony.

Consegne comprese, invece, tra i 4,4 milioni e i 4,6 milioni di pezzi per Compal, che registrerà pertanto una crescita compresa tra il 6% e l'11% rispetto a settembre, quando consegnò di 4,15 milioni di portatili. Compal ha potuto beneficiare oltre che dell'arrivo di nuovi ordinativi, anche della ripresa della domanda sul mercato europeo.

Attorno ai 2,6 milioni di unità è invece la stima del volume di consegne di Winstron, che registrerebbe così una crescita su base mensile dell'8% circa, grazie a nuovi ordini provenienti da Lenovo, Dell e Acer.

Inventec, il quarto produttore tra i più importanti a Taiwan, ha invece registrato una flessione nelle consegne rispetto a settembre. La causa è da riscontrare nella variazione di ordinativi disposta da Toshiba, che ha deciso di rivolgersi a Compal per la produzione di una partita di netbook. Le consegne di Inventec si sono così fermate a 1,8-2 milioni di unità con un calo compreso tra il 5% e il 14% rispetto a settembre.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pat7705 Novembre 2009, 15:31 #1
E' un fenomeno ormai evidente, basta andare in qualsiasi computer shop, a momenti i fissi manco gli espongono.
Portocala05 Novembre 2009, 15:39 #2
Sarà dovuto all'arrivo di 7?

Questa sa di non notizia.
revsteven05 Novembre 2009, 16:53 #3
Originariamente inviato da: Portocala
Sarà dovuto all'arrivo di 7?

Questa sa di non notizia.


Vai con la gara di FLAMEEEEEE
fabri8505 Novembre 2009, 19:24 #4
inizio io!!!

sarà per l'arrivo di Kubuntu 9.10 ?

LOL
sniperspa05 Novembre 2009, 19:37 #5
Penso siano per la maggior parte studenti universitari che acquistano il portatile studio/cazzeggio da asporto

Oppure è per l'arrivo di win7
und3r9105 Novembre 2009, 20:26 #6
Non credo proprio per l'arrivo di *Ubuntu 9.10 visto che a me (e non solo) non va benissimo
Stefy_MHR05 Novembre 2009, 20:54 #7
Originariamente inviato da: und3r91
Non credo proprio per l'arrivo di *Ubuntu 9.10 visto che a me (e non solo) non va benissimo

era una battuta quella di ubuntu, eh!
dado200506 Novembre 2009, 01:49 #8
Relativamente alla vendita dei Pc è da ormai diversi annetti che il tasso di crescita dei Pc portatili è a 2 cifre mentre quello dei desktop è a 1 cifra.

Nel 2008 circa il volume di vendita modiale dei portaili ha superato dello dei fissi.

Continuando con questi tassi di crescita va da se che i fissi tenderanno a divenire una nicchia di mercato(server, ecc.).

Può accadere che chi ha già un Pc "fisso" lo affianchi ad un portatile ma è poco frequente il contrario.
Pat7706 Novembre 2009, 09:41 #9
Più che altro penso che i dati non riflettano una dinamica evidente: la gente si fa il fisso da sola, basta vedere quanto sia difficile comprare una 5850 per rendersi conto di questo passaggio di mano.
dado200506 Novembre 2009, 17:58 #10
Originariamente inviato da: Pat77
Più che altro penso che i dati non riflettano una dinamica evidente: [COLOR="Red"]la gente [/COLOR]si fa il fisso da sola, basta vedere quanto sia difficile comprare una 5850 per rendersi conto di questo passaggio di mano.
La "gente" che si fa il fisso da sola, disposta a spendere circa 240 euro per la sola scheda video(ATI Radeon™ HD 5850), la classificherei nel gruppo degli "enthusiastic user" che rappresenta un mercato di nicchia, non certo l'acquirente medio(la maggior parte degli acquirenti) di un mercato con vendite previste per il 2009 di circa 250 milioni di Pc.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^